CS This is not personal, creazione Circo FLIC il 24 e 25 maggio allo Spazio FLIC

22/mag/2017 12:18:53 LP Press Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 6 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Buongiorno,
invio informazioni sullo spettacolo finale di due intensi anni di formazione alla FLIC Scuola di Circo con i 23 ragazzi del secondo anno, provenienti da diverse regioni d'Italia e la metà di loro dall'estero, precisamente da Argentina, Austria, Brasile, Cile, Costa Rica, Francia, Germania, Messico, Spagna e Svizzera.
Un indice della qualità artistica degli allievi e del lavoro sino a qui svolto dalla FLIC è dato dal fatto che 6 di loro sono stati selezionati per proseguire la formazione in alcune delle migliori scuole superiori europee di circo contemporaneo, nei provini che sino ad ora si sono svolti.

Trovate tutte le informazioni nel comunicato e Vi ringraziamo per l'attenzione e per l'aiuto che potrete darci far conoscere l'evento.
Gigi Piga - 3480420650


 

COMUNICATO STAMPA con gentile richiesta di pubblicazione

“THIS IS NOT PERSONAL”
Quinto e sesto appuntamento di “Spazio FLIC presenta - Un viaggio nel circo contemporaneo”
rassegna a cura della FLIC Scuola di Circo di Torino

Regia di Francesco Sgrò  - Musiche di Pino Basile

24 e 25 maggio 2017 – ore 21:30
Spazio FLIC, via Niccolò Paganini 0/200, Torino
BIGLIETTI: intero 10 euro – ridotto 8 euro
Promozione: per gruppi di 5 persone biglietto a 5,00 € cadauno
Prenotazioni allo 011 530217 o scrivendo a booking@flicscuolacirco.it

www.flicscuolacirco.it  |  www.realeginnastica.it   |   www.facebook.com/FLIC.Scuola.di.Circo
 
Quinto e sesto degli 11 appuntamenti della rassegna di circo contemporaneo organizzata nello Spazio FLIC, il nuovo spazio della Scuola di Circo di Torino ricavato all’interno di un ex hangar industriale.
THIS IS NOT PERSONAL è la creazione con regia di Francesco Sgrò, direttore artistico della FLIC, con le musiche di Pino Basile e con in scena i 23 allievi del 2° anno del biennio professionale che nei primi due appuntamenti intitolati WAY OUT hanno presentato i loro eccellenti  progetti personali con i quali 6 di loro sono stati sino ad ora selezionati nelle principali scuole superiori europee.
Gli allievi provengono per metà dall’estero e precisamente da Argentina, Austria, Brasile, Cile, Costa Rica, Francia, Germania, Messico, Spagna e Svizzera



Dal 3 maggio al 17 giugno si sta svolgendo “Spazio FLIC presenta – Un viaggio nel circo contemporaneo”, rassegna ideata ed organizzata dalla FLIC Scuola di Circo della Reale Società Ginnastica di Torino e dedicata principalmente ai suoi numerosi allievi, alla loro preparazione artistica professionale e alla loro relazione con il palcoscenico e con il pubblico. La rassegna propone 11 appuntamenti di circo contemporaneo con 6 creazioni messe in scena nello Spazio FLIC, il nuovo spazio della Scuola di Circo di Torino ricavato all’inizio del 2016 all’interno di un ex hangar industriale nel quartiere Barriera di Milano come spazio allenamento e da qualche mese allestito anche come accogliente sala spettacolo, un luogo che è allo stesso tempo creativo, performativo e divulgativo per una ricerca artistica sul “nuovo circo” più che mai viva.

Nelle serate del 24 e 25 maggio è in programma “THIS IS NOT PERSONAL”, spettacolo di fine anno accademico degli allievi iscritti al secondo anno del biennio professionale. I 23 ragazzi che nelle serate inaugurali della rassegna intitolate WAY OUT hanno presentato i loro eccellenti progetti personali (con i quali 6 di loro sono stati sono ad ora selezionati nelle migliori scuole superiori europee), adesso utilizzano tutto il bagaglio di due intensi anni di scuola nella loro ultima creazione collettiva.
Per l’allestimento degli SPETTACOLI DI FINE ANNO ACCADEMICO, in ogni stagione gli allievi seguono laboratori intensivi di creazione diretti da registi esperti in cui possono mettere in gioco tutto il bagaglio acquisito, lavorando e confrontandosi con un team professionale composto anche da coreografi, tecnici, costumisti, musicisti, scenografi, ecc... L’obiettivo è quello di offrire agli allievi l’opportunità di fare un’esperienza che sia il più possibile completa, che permetta loro di comprendere appieno cosa significa ideare, creare ed allestire uno spettacolo e che consenta loro di essere pronti ad entrare nel mondo del lavoro.

Diretti da FRANCESCO SGRÒ, direttore artistico della FLIC, per la creazione di “THIS IS NOT PERSONAL” i 23 studenti saranno impegnati a ricercare l’identità dei movimenti circensi.
Come spiega il regista:
"Il circo riprende molte delle sue figure da una cultura centenaria e proprio per questo i giovani allievi avranno il compito di reinventare i propri movimenti alla ricerca di nuove possibilità corporee. La creazione sarà composta da movimento, musica, testo e parole e tutte le discipline circensi saranno reinterpretate attraverso la fantasia dei ragazzi. Come dice il titolo, questo spettacolo non sarà niente di personale e sarà  il semplice risultato del tantissimo tempo passato insieme nella formazione. Un tempo che spesso si trasforma in gioco diventando materiale che viene plasmato nelle forme per divenire spettacolo”.


Le musiche sono a cura di PINO BASILE in una composizione realizzata ad hoc e all’interno dell’intero processo creativo. Pino Basile è un compositore polistrumentista impegnato da diversi anni, come concertista e come didatta, nello studio e nella ricerca dei tamburi a cornice e a frizione della cultura popolare dell’Italia meridionale e di tutta l’area mediterranea, con l’intento di diffonderne le peculiarità in più ambiti artistici possibili. Ha collaborato con vari compositori italiani e stranieri e da diversi anni collabora, come docente e autore musicale, con la FLIC Scuola di Circo.

I 23 ragazzi del 2° anno provengono per la metà dall’estero, la metà dei quali da paesi extraeuropei e sono:
Carlos David  Barquero Cardenas (Costa Rica), Yvonne Brandstetter (Austria), Eva Luna Betelli (Italia - Abruzzo), Roberta Catto (Italia - Piemonte), Carlo Cerato (Italia - Piemonte), Morgane Clodel (Francia), Michele De Riu (Italia - Veneto), Aurora Dini (Italia - Toscana), Ramiro Erburu (Argentina), Diego Espinosa Krebs (Cile), Julia Ferrari (Brasile), Carla Kühne (Svizzera), Giulia Marro (Italia - Piemonte), Carlotta Milimonka (Germania), Ivan Morales Ruiz (Messico), Antonio Panaro (Italia - Piemonte), Gaia Panero (Italia - Piemonte), Riccardo Pedri (Italia - Trentino),  Josefina Rozic (Cile), Javier Mario Salcedo Hernandez (Spagna), Francisca Almendra Sanhueza Raggio (Cile), Flavia Savi (Italia - Lazio) e Léon Luc Volet (Svizzera).

Hanno lavorato tutta la stagione all’interno della sede principale di Via Magenta e nel nuovo Spazio FLIC con i docenti della scuola, seguendo i numerosi laboratori condotti da docenti di elevata professionalità e partecipando ai “Circo in Pillole”, alle performance che precedevano gli show della rassegna “Citè” e agli altri grandi eventi organizzati dalla Scuola.
Un indice della qualità artistica dei ragazzi e del lavoro sino a qui svolto dalla FLIC è dato dal fatto che 6 degli allievi sono stati selezionati per proseguire la formazione in alcune delle migliori scuole superiori europee di circo contemporaneo, nei provini che sino ad ora si sono svolti.
Quattro di loro al CNAC - Centre national des arts du cirque di Châlons-en-Champagne in Francia - di cui due anche alla Doch - University of Dance and Circus di Stoccolma - uno di loro alla Académie Fratellini di Parigi e una alla École de cirque de Québec in Canada, la scuola vicina al Cirque du Soleil.



LA RASSEGNA
“Spazio FLIC presenta” è una rassegna che mette al centro soprattutto gli allievi della FLIC, 80 ragazzi provenienti per il 60% dall’estero e di sempre maggiore livello qualitativo, dando loro l’ennesima occasione della stagione per mettere in pratica quanto imparato, entrando a far parte di creazioni professionali che affinano ulteriormente la loro relazione con il palcoscenico e con il pubblico.
La rassegna viene organizzata in collaborazione con l’associazione Variante Bunker Sport, con i patrocini della Città di Torino, della Circoscrizione 6, con il sostegno della Regione Piemonte e del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo poiché la rassegna conclude la terza stagione di “Prospettiva Circo”, progetto artistico triennale che il MIBACT ha inserito nella rosa dei 6 progetti nazionali di perfezionamento professionale scelti per il triennio 2015/2017. 

I PROSSIMI APPUNTAMENTI
Nei prossimi appuntamenti verranno presentati lo spettacolo di fine anno accademico del 1° anno di corso professionale, un cabaret con gli allievi del 3° anno e uno spettacolo con gli allievi statunitensi del “Master of Fine Arts in Physical Theatre” dell’Accademia dell’arte di Arezzo.

•    31 maggio e 1 giugno h. 21,30 – PASSAGGI
Spettacolo di fine anno - Allievi del 1° anno di FLIC Scuola di Circo. Regia di Stevie Boyd
•    7 e 8 giugno h. 21,30 - LIFE IS KABARETT 
Allievi del 3° anno di FLIC Scuola di Circo. Regia di Francesco Giorda
•    17 giugno h.21.30 - WORKING_TITLE_
Spettacolo con allievi del “Master of Fine Arts in Physical Theatre” dell’Accademia dell’arte di Arezzo.  Regia di Stevie Boyd e Francesco Sgrò

Ufficio stampa Lp Press
Gigi Piga
:: dell. 3480420650
:: email.  luigipiga@lp-press.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl