GALA “Eroe per i Diritti Umani 2017”

29/mag/2017 18:11:53 Kosmos Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Milano - Venerdì 26 maggio 2017, il fascino del Pavarotti Milano Restaurant Museum ha fatto da cornice alla decima edizione del prestigioso Gala “Eroe per i Diritti Umani 2017”.

Anche quest’anno l’evento ha goduto del patrocinio della Regione Lombardia.

Partner della manifestazione la Chiesa di Scientology insieme all’ONG United Planet Foundation con accreditamento presso l’Economic Social Council delle Nazioni Unite.

Il premio “Eroe per i diritti umani” viene tradizionalmente conferito dall’Associazione per i Diritti Umani e la Tolleranza Onlus a chi si è contraddistinto in misura straordinaria per l’impegno a favore dei diritti umani, sanciti dalla Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo. Eroi, appunto, che con incrollabile dedizione, grande sacrificio e soprattutto amore verso i propri simili offrono concretamente ai più disagiati e agli oppressi una nuova possibilità di vita e la speranza per un futuro migliore.

Anche per questa decima edizione, dopo Jetsun Pema – sorella del Dalahi Lama – Erminia Manfredi, Luca Lopresti di Fondazione Pangea, Alberto Fortis e molti altri paladini dei diritti dell’Uomo - il premio è stato  conferito a due illustri esempi di profonda devozione alla causa dei diritti umani, nonché simboli di indiscussa concretezza della loro applicazione: lo scrittore, fotografo e ambientalista romano Italo Cassa e l'Associazione Veronica Sacchi (AVS) di Milano.

Italo Cassa è attivo nel mondo della comunicazione e nell’impegno civile per la solidarietà alle popolazioni colpite dalla guerra.

Impegnato nel sociale fin dagli anni ‘70, nel 1987 ha scelto di dedicarsi completamente alla sua missione di costruzione della pace e di tutela dei diritti dei bambini. Numerose e di grande successo le sue missioni in tutto il mondo, dagli scenari di guerra della ex Jugoslavia (grazie a lui circa 600 bambini furono temporaneamente accolti presso numerose famiglie italiane) alla Romania e al Libano per costruire "Ponti di Pace". Da Haiti alla Turchia fino in Siria con la Missione Gioia per portare aiuto ai bambini siriani.

E anche in Italia, all'Aquila, in Emilia e ad Amatrice, dove con il suo personaggio artistico e clownesco di Capitan Gioia ha portato sorrisi e spensieratezza anche nel dolore. Perché questa è la missione di Capitan Gioia: portare Pace, Gioia e Colore ai bambini di tutto il mondo con la dolcezza, la leggerezza e l'amore sincero che lo contraddistinguono.

L’Associazione Veronica Sacchi 7 (AVS) è  una onlus di giovani volontari clown che dal 2001 realizza corsi di introduzione e formazione per giovani volontari clown-dottori e porta il sorriso a chi vive una condizione di malattia, fragilità o disagio. 

I suoi Volontari col Naso Rosso operano - in maniera continuativa e non retribuita - in tutti quei contesti dove la figura del clown dottore possa rappresentare un momento di allegria e sospensione dal dolore fisico, psichico ed emotivo, quindi ospedali, centri per disabili, case di riposo, carceri.

Ad oggi AVS ha formato più di 500 ragazzi, alcuni sono ancora fra le fila di AVS come volontari Clown Dottori, altri hanno preso altre strade senza scordare mai l’esperienza di vita vissuta in associazione.

L’Associazione Veronica Sacchi non è operativa solo Italia. Le sue "missioni di gioia" nel mondo hanno toccato Russia, Albania, Argentina, India, Kenya, Romania, Ucraina, Palestina, Congo, Marocco, Serbia e Croazia, dove hanno collaborato con grosse realtà di cooperazione internazionale o con piccole associazioni locali.

Nel corso della serata, oltre al premio “Eroe per i Diritti Umani 2017”, la Presidente dell’Associazione per i Diritti Umani e la Tolleranza Onlus, Sig.ra Fiorella Cerchiara, ha consegnato le nomine di “Ambasciatore dei Diritti Umani” a nuovi portavoce dei diritti dell’Uomo nel mondo: Stefania Mazzon, Famiglia Prinetti, Antonio Oliver, Federico Zindato, Avv. Alessia Sorgato, Console Eva Gloria Chuquimia Mamani, Michele Graglia, Angelo Gigli.

Nel corso della serata, il Dott. Massimo Restivo - Presidente  di United Planet Foundation - ha reso noto, da parte dell'organo supremo dell'ONU, l'accreditamento dell’Associazione per i Diritti Umani e la Tolleranza Onlus in sede consultiva presso l’Economic Social Council e della successiva registrazione nei ranghi delle ONG delle Nazioni Unite.

L’Associazione per i Diritti Umani e la Tolleranza Onlus ringrazia tutti i graditissimi ospiti per la partecipazione e ribadisce che essi rappresentano parte integrante della propria forza, nell’instancabile opera di rendere questo un mondo più giusto, dove i diritti umani più elementari possano essere garantiti a tutte, e a tutti.

 

 

Uff. Stampa Ass. Diritti Umani e Tolleranza Onlus

 

Tel. +39 349 4515822

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl