fino a domanica 2 luglio 4 film gratuiti a villa Ca'Erizzo, protagonista la commedia

29/giu/2017 13:24:57 Operaestate Festival Veneto Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 6 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Operaestate e Fondazione Luca: Villa Ca’Erizzo ospita la rassegna cinematografica , con 4 film nel segno della commedia aperti gratuitamente al pubblico.  

(Bassano del Grappa) La Fondazione Luca �“ Museo Hemingway e della Grande Guerra, nel rinnovare anche quest’anno la preziosa collaborazione con Operaestate Festival Veneto, ospita in Villa Ca’ Erizzo Luca a Bassano, alcuni imperdibili appuntamenti, a partire dal da una mini rassegna cinematografica con focus su la commedia dell’arte e quella all’italiana.

Cappella Mares di Villa Ca’Erizzo, ospita in questi giorni un cartellone di film dedicato alla commedia che deriva dal più insigne teatro popolare. Un viaggio dalle origini fino alle declinazioni più contemporanee, partendo dalla commedia dell’arte più classica fino a toccare la più nota commedia all’italiana: un sentito omaggio ad uno dei molti percorsi che Opera Estate approfondisce nel suo denso programma.

Dopo il primo appuntamento di ieri con “Sior Todero Brontolon” di Goldoni realizzato da Carlo Lodovici, stasera Venerdì 30 giugno, sarà la volta de “Le baruffe chiozzotte” con la regia di Giorgio Strehler, re del teatro di regia italiano. Una commedia tratta anche questa volta dalla produzione goldoniana: è onsiderata una delle più riuscite opere di Goldoni e fa parte delle cosiddette commedie di ambientazione veneziana, lavori conclusivi dell'esperienza italiana dell'autore prima del suo trasferimento a Parigi. Un’opera corale ambientata a hioggia che mette in scena le schermaglie amorose di un gruppo di popolani mossi da sinceri affetti dell'anima. Una commedia d'ambiente popolare ma anche commedia di conversazione con visibili debiti verso la commedia dell’arte.

Sabato 1 luglio si prosegue con uno dei maestri del cinema italiano, Antonio De Curtis, in arte Totò, in “Miseria e nobiltà” di Mario Mattoli. Dall’omonima commedia del genio di Eduardo Scarpetta, il regista dirige con mano sicura questo straordinario affresco della cultura e della società napoletana. Totò, ultima vera maschera italiana, si cala nella veste del protagonista Felice Sciosciammocca, uno squattrinato separato della Napoli del 1890, che vive alla giornata facendo lo scrivano e condividendo la casa con il figlio, la nuova compagna e la famiglia di un amico.

Si conclude domenica 2 luglio con uno fra gli esiti più alti de la commedia allitaliana: Signore e Signori di Pietro Germi, divertente e feroce satira sulla provincia italiana nella stagione del boom economico. Da un soggetto di Luciano Vincenzoni, che raccolse il materiale narrativo nella sua Treviso (mai nominata ma riconoscibilissima), Germi trae la sua commedia di costume più nera e più alta, anche se pochi ne riconobbero da subito il valore: ci penserà il Festival di Cannes a tributargli il meritato plauso internazionale, con la Palma d’oro del ‘66.


Ricordiamo che tutti gli appuntamenti iniziano alle ore 21.00 sono gratuiti, ma con prenotazione chiamando il numero 0424 529035 o inviando una mail a info@villacaerizzoluca.it.
 link video

Baruffe: https://www.youtube.com/watch?v=aFat9flJHmc

Miseria e Nobiltà: https://www.youtube.com/watch?v=elF__YZgEfs

Signore e Signori: https://www.youtube.com/watch?v=DlVf2p0oTtg


--
Alessia Zanchetta
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl