venerdì 21 Musica classica al Chiostro del Museo a Bassano, Stivalaccio Teatro a Loria e Minifest a Rossano

19/lug/2017 11:58:59 Operaestate Festival Veneto Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


21 luglio alle ore 21.20 nel Parco del Muson di Loria
LA COMMEDIA DELL’ARTE S’ISPIRA ALLA LETTERATURA EUROPEA: STIVALACCIO TEATRO PORTA IN SCENA IL DON CHISCIOTTE

Nell’ambito del progetto dedicato all’arte della commedia, il 21 luglio alle ore 21.20 nel Parco del Muson di Loria, va in scena il divertente Don Chisciotte di Stivalaccio Teatro, prima parte di un dittico che vede protagonisti attori-saltimbanchi

È la compagnia rivelazione delle ultime stagioni: con loro rivive la commedia dell’arte e una visione di teatro che parla a tutti, un teatro popolare e di idee, di luci e di storie da raccontare. A partire dal loro primo grande successo: il divertentissimo Don Chisciotte ambientato a Venezia, anno 1545. Salgono sul patibolo gli attori Giulio Pasquati e Girolamo Salimberi accusati di eresia. L’unica speranza per loro è l’arrivo dei rinforzi, ovvero i colleghi della Compagnia dei Gelosi e intanto cercar di prendere tempo recitando una Commedia...
(continua nel comunicato allegato...)

Venerdì 21 luglio alle 21.20 al Chiostro del Museo Civico - Bassano del Grappa
LA STRAORDINARIA PIANISTA ELENA NEFEDOVA IN SCENA AL CHIOSTRO DEL MUSEO PER OPERAESTATE
Venerdì 21 luglio alle 21.20 al Chiostro del Museo Civico al via la programmazione musicale di Operaestate dedicata ai giovani talenti: in scena la ventiseienne Elena Nefedova, vincitrice del Concorso Pianistico “Premio Venezia” 2016.

Elena Nefedova è la vincitrice del prestigioso Concorso Pianistico “Premio Venezia” 2016. Nata a Mosca nel 1990, inizia lo studio del pianoforte a cinque anni, dal 2006 al Conservatorio Tchaikovsky di Mosca e dal 2011 al Santa Cecilia di Roma dove si diploma brillantemente nel 2015. A Bassano aprirà e chiuderà con Liszt: prima dall’Almira di Händel e poi con il virtuosismo e l’eleganza di due piccoli capolavori: da un Sonetto di Petrarca e dal Rigoletto di Verdi. Al centro lo straordinario Chopin del Nocturne n. 2 e dello Scherzo n. 2 e il canto libero e vibrante della Sonata op. 7 di Grieg
(continua nel comunicato allegato...)



I TRE PORCELLINI” SECONDO  PANDEMONIUM TEATRO AL PARCO SEBELLIN DI ROSSANO VENETO
Per Minifest di Operaestate va in scena Venerdì 21 luglio alle 21.15 al Parco Sebellin di Rossano I tre porcellini, spettacolo della compagnia Pandemonium Teatro.

Pandemonium Teatro propone la nota favola dei Tre porcellini raccontata dal punto di vista dello sfortunatissimo lupo. I Tre fratellini vivono insieme nel porcile di una fattoria ma ogni giorno si ripete la solita solfa: litigano continuamente perché c’è poco spazio e ognuno brontola contro gli altri fratelli. Decidono così di costruire tre casette separate in modo da stare più comodi e vivere meglio. Ma c’è un problema: il lupo con la sua fame irrefrenabile è sempre in agguato

(continua nel comunicato allegato...)

--
Alessia Zanchetta
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl