Lunedì 31 luglio doppio appuntamento a bassano con Punta Crsara al Castello e Minifest a San Lazzaro

28/lug/2017 16:19:37 Operaestate Festival Veneto Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


SHAKESPEARE SECONDO EDUARDO IL “CASO TEATRALE” PUNTA CORSARA IN SCENA A BASSANO
Nell’ambito del progetto dedicato all’arte della commedia, il 31 luglio alle ore 21.00, va in scena “Hamlet Travestie” di Punta Corsara, giovane compagnia di origine partenopea, tra le più apprezzate sulla scena teatrale degli ultimi anni. 

(Bassano del Grappa)L’Arte della Commedia secondo Operaestate passa anche dai progetti teatrali più giovani (e anche più premiati) della stagione: in scena il 31 luglio alle ore 21 al Teatro al Castello “T.Gobbi” di Bassano del Grappa “Hamlet Travestie” di Punta Corsara. Un evento inserito nel ricco cartellone di Operaestate, il festival realizzato in collaborazione con il Comune di Bassano del Grappa e con il sostegno delle aziende partner.

Vincitori del Premio Hystrio Iceberg, assegnato dal più importante trimestrale del settore teatrale italiano e da esso definiti “valorosi Corsari, che sanno riscrivere la tradizione e i classici con audace originalità”, Punta Corsara porta in scena uno Shakespeare rivisitato, rivisto e corretto, ma anche “corsaro”, nato a partire dalla suggestione dell’omonima riscrittura burlesque settecentesca di John Poole - la cui linea guida è mantenere l’autorità dell’Originale pur nella Parodia -, passando per “Don Fausto” di Antonio Petito, lì dove invece l’opera diventa vicenda matrice di altre vicende.
In scena una famiglia napoletana contemporanea, i Barilotto, alle prese con vari problemi: il marito-padre morto, debiti da pagare a uno strozzino, e un figlio che a causa del nome, Amleto, è convinto di essere il principe di Danimarca.
Per guarirlo, i parenti danno ascolto a “o’ Professore” che li induce a riprodurre l’Amleto shakespeariano, nella speranza di causargli uno choc salutare. In questa farsa, ogni componente della famiglia è vincolato al l’altro, mentre dissociato se ne sta Amleto, il figlio senza padre, ad alimentare un conflitto di dubbi e paure.
Intorno a lui, la vicenda shakespeariana diventa il canovaccio di un’improbabile tragedia tutta da ridere, una fallimentare distribuzione di ruoli e di pesi, in una famiglia fuori di sesto. Il tutto con un ritmo travolgente, che rimanda a Petito, Eduardo, alla “classica” sceneggiata, in un girotondo di situazioni irresistibili, che divertono in modo intelligente ogni tipo di pubblico. Uno spettacolo coloratissimo, che dietro la risata disegna scenari realissimi, parlando di abuso e di criminalità organizzata.

Punta Corsara rappresenta un caso unico nel panorama del teatro italiano: i suoi giovani attori vengono dai progetti nati per dare prospettive di riscatto creativo ai ragazzi di Scampia, in particolare dal progetto Arrevuoto realizzato a Scampia nel triennio 2006-2008. La compagnia vanta ormai dieci anni d’attività, spaziando dai percorsi di formazione ai mestieri della scena e a spettacoli capaci di reinterpretare con intelligenza e disincantato umorismo la tradizione teatrale napoletana. In pochissimi anni sono approdati a una travolgente professionalità, grazie anche ai maestri che hanno avuto, in particolare Emanuele Valenti, regista anche di questo “Hamlet Travestie”.

Una serata tra commedia e un pizzico di tragedia all’inglese, per conoscere la tradizione della commedia napoletana.

Ingresso: 10€ intero, 8€ ridotto Info: Biglietteria Operaestate Via Vendramini 35, Bassano - 0424.524214 Tutto il programma del festival su: www.operaestate.it   



STORIE DA RIDERE CON 44 GATTI ROCK BAND AL QUARTIERE SAN LAZZARO DI BASSANO
Per Minifest di Operaestate va in scena Lunedì 31 luglio alle 21.15 al quartiere San Lazzaro di Bassano Storie da ridere, spettacolo ideato da Pippo Gentile accompagnato anche dalla musica di una Rock Band.

(Bassano del Grappa �“ VI) In occasione di Minifest, la rassegna di teatro dedicata alle famiglie di Operaestate Festival, Pippo Gentile con la 44 Gatti Rock Band presenta lo spettacolo Storie da ridere, in scena Lunedì 31 luglio alle ore 21.15 presso il Quartiere San Lazzaro di Bassano. A seguire, martedì 1 agosto, il quinto appuntamento di Storie a pedali, la Biblioteca viaggiante in bicicletta, che portata libri e storie nei quartieri bassanesi realizzata in collaborazione con l’Assessorato alle politiche giovanili, la Biblioteca Civica di Bassano e l’associazione culturale Zipping.

Uno spettacolo di musica e teatro per raccontare storie comiche e divertenti, tratte dalle fiabe della tradizione ma anche dalla letteratura contemporanea. Ad accompagnare i racconti, le note di una Rock Band che spazierà dal repertorio classico all’elettronica, passando anche attraverso alcune improvvisazioni jazz. Un progetto nato per raccontare, attraverso i linguaggi più diversi (parola, immagine, musica e movimento) storie inedite.
Il racconto è utilizzato come tecnica portante e viene unito all’interpretazione in modo comico e a volte surreale. La musica si mescola alla danza e alle parole, creando un nuovo modo di ascoltare e percepire le storie. L’occasione ideale per stare insieme, lasciarsi andare all’immaginazione e regalarsi un viaggio nella fantasia.

Pippo Gentile è un artista bassanese, formatosi alla scuola di maschera neutra di Jacques Lecoq, ai corsi di mimo di Dario Levin,  e di canto e armonia jazz presso la scuola di Lilian Terry. L’artista è fondatore dell’associazione Ullallà Teatro nata nell'aprile 1999 con l'intento di occuparsi di teatro e di progetti di animazione sul territorio. Riunisce attorno ai suoi progetti moltissimi attori, musicisti, danzatori, scrittori, videoartisti, professionisti nell'animazione, tutti con diverse esperienze alle spalle.

Il giorno dopo lo spettacolo, martedì 1 agosto, il Quartiere San Lazzaro ospita un altro appuntamento legato al Minifest, che è Storie a pedali.  Dalle 20.30 alle 22.00 sarà presente una biblioteca itinerante, montata su una bicicletta speciale carica di libri, che incontrerà bambini e famiglie per raccontare e animare vecchie e nuove storie. I bambini potranno poi prendere in prestito i libri, grazie alla collaborazione con la Biblioteca Civica di Bassano del Grappa.

I personaggi di Storie da ridere sono ritratti anche nell’album da colorare di Minifest, disponibile sul sito di operaestate.it, con i disegni di Agnese Scapin.

Ingresso: biglietto unico 2.50€
In caso di maltempo lo spettacolo si terrà presso la Sala del centro Ricreativo Parrocchiale
Info e prenotazioni: Biglietteria Operaestate Festival, via Vendramini, 35 tel. 0424 524214
Tutto il programma su www.operaestate.it


--
Alessia Zanchetta
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl