nella Pasqua del Thunder: Rock and Dance and Rock again...

18/mar/2008 19.00.00 THUNDER ROAD Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 

 

CODEVILLA (PV) - Strada Torrazza Coste 1 - info 0383.373064  338.4959000 - www.thunderroad.it

 

 

 

Giovedì 20 marzo 2008
 

Rock Night with...

Phungus + A Crime Called... + Perfecto Chicken

 

tributo ai Queen

 

Merqury BandTributo ai Queen con la cover band più fedele in assoluto riguardo a voce, presenza

 

Ingresso libero

Apertura porte h.21.00 - inizio concerti h.22.00

 

 

 

Giovedì 20 marzo 2008
 

Rock Night with...

Phungus + A Crime Called... + Perfecto Chicken

Phungus. Sfuggono alle definizioni più trite e cercare di inquadrarli in un contesto rock-funky-fusion sarebbe limitativo nei confrPhungusonti del crogiolo ironico-demenzial-musicale da cui scaturiscono i loro brani. I loro concerti rasentano il concetto di happening senza però nulla sottrarre alla loro bravura di strumentisti. I tre (alla batteria c'è Davide Anelli) nascono come Rice With Mud per trasformarsi in Fungus nel 97 con l'arrivo del nuovo chitarrista.

Sotto l'aspetto giocoso e irriverente si nascondono tre musicisti preparatissimi (come nella migliore tradizione zappiana) che dapprima si limitano ad emulare gli statunitensi Primus per poi acquistare una propria autonomia compositiva che sfocia in brani come "Matador Mutante" o "Deep Panpizza". I testi, in inglese come in italiano, denunciano tutta la loro intenzione di non prendersi troppo sul serio.

Nell'estate del 2000 i Fungus cambiano nome in Phungus (per evitare confusioni con un altro gruppo d'oltreoceano) con una sostituzione inattesa: alla batteria, invece di Davide Anelli, c'è Andrea Scaffini. Batterista roccioso e preciso, non nuovo nella scena musicale che nel '94 lo vede vincitore di Rock Targato Italia con il gruppo JUDYCORDA, con il suo stile martellante sposta l'asse del gruppo dal funky al rock, senza però nulla togliere all'originalità delle proposte e alla peronalità dei musicisti; anzi, il chitarrista sembra trovarsi decisamente più a suo agio supportato da questo tipo di ritmiche. 

Qualcuno (come dicevo innanzi) sostiene che ricordano i Primus (e loro stessi li ringraziano nelle note di copertina del loro Demo); per rendere l'idea in maniera un po' diversa provate ad immaginare di mischiare Frank Zappa con i King Crimson più sperimentali, aggiungete una spruzzata di funky e uno spicchio di fusion, allungate con un po' di accenti e breack tipici del più classico rock progressivo italiano (prima PFM, per intenderci) e condite il tutto con un pizzico di graffiante ironia marca Elio e le Storie Tese e, senza scimmiottare nessuno, avrete una personale ed energetica miscela marca Phungus!

A Crime Called. La band nasce da un gruppo di musicisti provenienti dallo scenario musicale dell'Oltrepò, ognuno proveniente da un differente progetto musicale, ognuno proveniente da una differente band, si riuniscono con il comune intento di costruire un suono capace di sincronizzare quattro cuori. Il risultato di tutto ciò è "Burn", album di debutto che svela la vera anima della band: il suono è esplosicvo, magnetico, perforante, mischia distorsioni e melodie, lotta e profondo sentimento al tempo stesso. "Burn" è il risultato di ore e ore, serate e notti passate dai quattro a inseguire riff che giravano nelle loro menti...

Ingresso libero

Apertura porte h.21.00 - inizio concerti h.22.00



Venerdì 21 marzo 2008
 

Rad1.

 

Opening: Antani Project

 

Rad1. I Rad1 nascono nel Giugno del 2001 dall'unione di 5 musicisti già attivi da tempo nel panorama della musica dal vivo.
Cesare "Rad" Zanotti (voce e chitarra), Massimiliano "Max" Zaccaro (basso e cori),  Luca Verde (chitarra e cori), Mario "Il fabbro" Zapparoli (batteria e cori) e dal 2007 Francesco "Nillo" Vernillo (tastiere, chitarra e cori),si "radunano" per creare uno spettacolo di cover assolutamente fuori dai canoni adottati fino a quel tempo.
La scelta del repertorio è decisamente orientata al rock ed arricchita dalla capacità di rivisitare i pezzi esulando dall'originale e potendo contare sulle ottime qualità di musicisti professionisti di grande esperienza.
La scaletta comprende pezzi che abbracciano diversi generi musicali strizzando l'occhio a quelli "alternativi" più moderni: dal prog-metal dei Dream Theater ai Queen (Bohemian Rhapsody cantata a 5 voci anche nella parte centrale senza l'aiuto di basi pre-registrate!), dai System of a down ai Metallica fino ad arrivare ai medley folli come l'ormai famoso "Mix Pazzo" (Compreso nel loro lavoro in studio "Chiavichesuonano") che comprende "Pretty Woman" cantata a cappella, una loro versione di "My way" di F.Sinatra, "Tu vuo' fà l'americano" di R.Carosone, "Vengo anch'io" di E.Jannacci ed altro... o come l'ultimo "Mix Tarantelle" che sfoggia una sequenza di pezzi popolari italiani (O' surdato 'nnammurato, Scende la pioggia e, tra le molte altre, addirittura l'inno di Mameli) tutto suonato in chiave rock dall'impatto notevole oltre che estremamente divertente.
Nel Luglio del 2003 realizzano il primo CD di cover riarrangiate intitolato "Chiavichesuonano" che include la mitica Nessun Dolore di L.Battisti in versione decisamente "raddica" tanto da farla diventare una "hit" usata da moltissimi dei Dj dei locali frequentati dai Rad1 e scaricabile gratuitamente dalla Home Page di questo sito.
In ormai tanti anni d'intensissima attività live, i Rad1 si sono guadagnati il rispetto dei migliori club d'Italia e, cosa più importante, la stima della gente che ama la musica live e che ha trovato nei Rad1 una qualità musicale e una simpatia tali da portare il numero d'iscrizioni al Rad-sito a più di 1.000 unità e di superare i NOVE MILIONI di accessi in quattro anni!
UNICA BAND ITALIANA INSIEME AI PERSIANA JONES AD AVERE L'ONORE DI ESSERE SPONSORIZZATA DA DC-SHOES USA e FALLEN Skateborad Wear. Ormai mitica è la Rad-squad, lo "zoccolo duro" dei fans dei Rad1, coloro che seguono dappertutto macinando migliaia di km al mese e affrontando neve, pioggia, nebbia o il caldo più torrido pur di essere sempre in prima fila ai "raduni" e coinvolgendo i nuovi "adepti" grazie anche al loro sito Live Style che offre un archivio sconfinato di foto dei Rad1 e di altre live band

 

Antani Project.  L’avventura ‘Antani Project’ nasce da un idea originale, creare una mega-band e dargli la ‘carica’ di una vera sezione fiati.Chi ha già avuto modo di vedere in azione i nove elementi che compongono gli ‘Antani Project’ sa che la loro unione non può che portare a un solo risultato: uno spettacolo divertente, geniale, imprevedibile! Il nome stesso della band è un manifesto dei suoi intenti, ‘Antani’, citazione dal film ‘Amici miei’ lascia intendere una vena goliardica e ‘project’ per l’approccio professionale che i nove musicisti hanno. Il repertorio spazia dal rock allo ska, dal funk al revival’80 e ’90 con un gusto nel creare arrangiamenti ‘alternativi’ per mezzo dei quali i generi sopracitati possano essere invertiti.

 

Ingresso € 5.00

01:00 Shantaram Dj

 

 

Sabato 22 marzo 2008

 

un grande ritorno...

Divina:

'70/'80 disco party

 

Divina. Coinvolgente dance musical ad alto tasso adrenalinico con medley dedicati alle migliori hits della dance 70/80. Fantastiche interpretazioni in rigoroso stile vintage degli indimenticabili artisti quali Madonna, Village People e Bee Gees. Luci, colori e live music per una esaltante serata in movimento !

 

 www.divina-band.it

 

 

 

Ingresso â‚¬ 5.00

 

01:00 Dj Fabiano - ingresso â‚¬ 3,00

 

 

 

Domenica 23 marzo 2008

 

Obscure Easter Night / la Pasqua oscura del Thunder...

 

WildesTier - Rammstein Tribut +

Godamn Superstar - Marylin Manson night

 

Wildes Tier. L'avventura “Wildes Tier” inizia nel novembre 2005.
Il gruppo in realtà è nato nel 2003 come “Primal Concrete Sledge”, tribute band tutta dedicata ai “Pantera”, con la quale sono stati fatti numerosi concerti e metal-raduni soprattutto in Svizzera.
L'amore per la musica dei Rammstein ha portato i componenti della band ad orientarsi verso il sestetto tedesco che a tutt'oggi è sicuramente una delle band più interessanti in circolazione.
Matteo Bacchi, Batteria, ha militato per alcuni anni in una punk/core band dal nome Sloop.
Alex Torty (chitarra) il fratello Maxx (chitarra) e il cantante Erik Biacchi hanno suonato per un paio di anni nei Main Trouble, un gruppo molto conosciuto nel reggiano grazie ai numerosi concerti effettuati.
Alle sequenze, tastiere ed effetti pirotecnici, Emil Savazzi, giovane tastierista di Viadana (MN).
Alessandro “Ronco” Ronchini, Basso, è tutt'ora il bassista dei “Raw Power”, band emiliana che vanta anni di concerti negli Stati Uniti ed Europa sia come headliner che support-act di gruppi come Anthrax, ecc.

 

Godamn Superstar. Il gruppo nasce nel 1997 da un‘idea di Pier Tagliabue suggellata da un primo concerto nello stesso anno.
A quella prima data ne seguirono molte altre, tra cui la più riuscita fu quella del ”Rainbow Club” di Milano alla quale parteciparono gli stessi MARIYLN MANSON in persona perchè invitati da Pier dei GODAMN S.S., dal fan club italiano di MANSON, nella persona del suo Presidente, Gianni Buccigrossi, e dall’ importatore del loro Tour Europeo: la Universal !!!
Così vennero contattati di persona nel pomeriggio nel loro albergo milanese (era il giorno prima della loro data italiana di Milano ,venerdì 02/02/2001) e ufficialmente invitati a presentarsi come graditi ospiti al “Rainbow C.”e così fecero!!! La scelta di Pier, di eseguire un tributo ai MANSON, fu deliberata appena dopo aver assistito al primo concerto italiano, (il più maledettamente devastante & “decadente”) il 04/06/1997 al Palalido di Milano.
Da li un interessamento sempre piu’ profondo e maniacale al personaggio di Brian Warner (non chiamatelo mai così o lo vedrete veramente arrabbiato!!!) MARILYN MANSON, fino alla realizzazione di un doppio viaggio negli States, prima dall’ Ohio, alla Florida fino a Fort Lauderdale, Boca Raton e dintorni, poi in California a Los Angeles .


L’ idea era quella di vedere di persona tutto il background che generò Mister MANSON per poter essere il più obbiettivi e realistici possibile, nonchè per calarsi ulteriormente nel personaggio e nella sua personalità per poi riportare il tutto sul palco. Così Pier visitò i locali, i Clubs, le città ed incontro‘ le persone che avevano avuto a che fare con MANSON, finchè un giorno riuscì a conoscerlo di persona.
Il target dei GODAMN SUPERSTAR, la tribute band ufficiale italiana del fan club di MARILYN MANSON, è quello di far rivivere in modo fedelissimo, le atmosfere più tetre e gotiche del primo MANSON, quello dell' Album: "ANTICHRIST SUPERSTAR”, senza però trascurare alcuni dei brani meglio riusciti dell' Album –Glam-“MECHANICAL ANIMAL”, del primissimo, ”PORTRAIT OF AN AMERICAN FAMILY” e dell'ultimi “HOLY-WOOD” e "THE GOLDEN AGE OF THE GROTESQUE" che include, fondendole, TUTTE le tipologie e le atmosfere sceniche e musicali Mansoniane. Tutto ciò con un impatto “On Stage” da parte dei GODAMN S.S., impressionante e molto fedele anche musicalmente agli ORIGINALI!!!
La prima uscita dei GODAMN SUPERSTAR creò qualche problema a Pier e suscitò molto scalpore generando una forte eco tra i Media, per il realismo a 360°dell’ esibizione che Pier fece sul palco. Fu qualcosa che nessuno aveva ancora visto eseguire nelle zone dove venne presentata.
Lo Show fu giudicato troppo forte per molte delle menti “non preparate” che vi assistirono, però divenne anche un degno trampolino di lancio per la band. Le date che seguirono questa, infatti vennero riportate su molti :quotidiani, riviste, radio e periodici e seguite da numerosi fans.

 

 

Ingresso € 7,00  

01:00 Dj Fabiano - ingresso â‚¬ 3,00

 

 

PROSSIMI APPUNTAMENTI

 

 

Gio 27 marzo Lady Fest Night: Cherry Lips+Dissolutio+Dynamis

Ven 28 marzo Monster of Rock 1992 Reminding: BLACK SABBATH, MEGADETH, TESTAMENT, PANTERA tribute

Sab 29 marzo Gem Boy

Ven 4 aprile Modena City Ramblers

Sab 5 aprile Millennium+AmbraMarie band

Dom 6 aprile Thunder Metal Day: NECROART+Pulvis Et Umbra+Deimos+lack Spiral+Blood Sweat And No Tears+Elven

Mer 9 aprile Arena (GB)

Ven 11 aprile h.14.00: presentazione del libro "Per prendersi una vita" di Max Pezzali - incontro con l'Autore

Ven 11 aprile The Dub Sync (Madaski+Papa Nico+Paolo Baldini from Africa Unite)

Sab 12 aprile Bandaliga - tributo a Ligabue

Dom 13 aprile MondoMarcio

Mer 16 aprile Gabriel Delta & the Hurricanes

ven 18 aprile Giuliano Palma & the BlueBeaters

Sab 19 aprile  Depeche&Cure Party night! Sneakers+Seventeen Seconds

Dom 20 aprile  ELP tribute

Gio 24 aprile Gli Atroci

Ven 25 aprile Monster of Rock 1988 Reminding: IRON MAIDEN, KISS, HELLOWEEN, ANTHRAX tribute

Sab 26 aprile Disco Inferno

Mer 30 aprile Le Vibrazioni

Ven 2 maggio Baustelle

Sab 3 maggio Mister No

ven 9 maggio Tonino Carotone & gli Arpioni

Sab 10 maggio Merqury Band

ven 16 maggio Caparezza

Dom 18 maggio Prog Festival: Ritual+Tangent+Beardfish

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl