DUNE CLUB: 20-21-22 marzo

Davide Pettirossi è uno più notevoli batteristi italiani dell'ultima generazione,dotato di una carica emotiva ed un bagaglio tecnico-musicale impressionanti. www.riccardofassi.com Venerdì 21 marzoJAZZ ANNA FATTORI QUARTET Anna Elisa Maria Fattori nasce a Valdagno (VI) sotto il segno del Leone.

19/mar/2008 14.54.00 Elisabetta Castiglioni Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


DUNE CLUB & RESTAURANT
Piazza S.S. Apostoli 52 - 00187 Roma
Tel 06 69925442 - Fax 06 6791032
e-mail dune.restaurant@fastwebnet.it

Menu prenotabile su www.dunerestaurant.it
Visita il blog su www.dunerestaurant.blogspot.com

Giovedì 20 marzo
FUSION JAZZ
R. FASSI/ M. SINISCALCO/ D. PETTIROSSI


Riccardo Fassi - Tastiere, Minimoog
Marco Siniscalco - Basso
Davide Pettirossi – Batteria

Il trio, di recente costituzione, suona musiche di Riccardo Fassi e famosi standards,utilizzando le tastiere elettroniche e combinando sonorità funk con groove ispirati al jazz sperimentale di Miles Davis degli anni 70( in particolare da Bitches Brew in poi), al jazz-groove di Jimmy Smith, alla creatività di Frank Zappa, ai sintetizzatori di Joe Zawinul,alla lounge music di Lex Baxter,ai Lifetime di Tony Williams. Musica aperta e di grande impatto emotivo dove l'improvvisazione svolge un ruolo fondamentale.
Riccardo Fassi conosciuto per il grande lavoro di arrangiatore con la Tankio Band (vedi il recente CD "Serial Killer" e il precedente "Tankio Band Plays The Music of Frank Zappa") è uno dei più interessanti pianisti-tastieristi del jazz italiano.
Marco Siniscalco è un vero talento del basso,dotato di grande versatilità. Può suonare Jazz tradizionale o funk con originalità e fantasia. E' noto per la sua lunga collaborazione con gli Aires Tango.
Davide Pettirossi è uno più notevoli batteristi italiani dell'ultima generazione,dotato di una carica emotiva ed un bagaglio tecnico-musicale impressionanti.

www.riccardofassi.com

 

Venerdì 21 marzo
JAZZ
ANNA FATTORI QUARTET


Anna Elisa Maria Fattori nasce a Valdagno (VI) sotto il segno del Leone. E' figlia di un compositore di musica sacra che fin da bambina la fa assistere all'opera lirica presso la vicina Arena di Verona: "Madama Butterfly", “Aida”, “Tosca”……..capolavori che indelebilmente colpiscono la fantasia e la sensibilità di Anna.
Adolescente, si rivela alquanto ribelle alla famiglia e alla scuola. Anna è notevolmente attratta dal potere della voce. Via etere ascolta sempre la radio e a 15 anni si sottopone ad un provino radiofonico. Da lì inizia la sua attività di speaker presso varie emittenti (“Radio Gemini One”, “Radio Padova”, “Vicenza international”). Ma la sua innata curiosità la spinge anche a misurarsi come attrice in erba: interpreta il ruolo di Madeleine ne “I Parenti terribili” di Jean Cocteau, con una compagnia amatoriale valdagnese e poi, sfruttando sempre la voce educata soltanto da poche lezioni di canto lirico, si presenta con amici pianisti, nei numerosi locali di Vicenza e Padova. Le viene anche offerta la possibilità di condurre una rubrica televisiva presso una TV a Vicenza e poi a canale 68 (VR), nelle quali la sua avvenenza, proprietà di linguaggio e simpatia risaltano decisamente.
Ma Anna è un’irrequieta e la provincia le sta stretta. Città come Milano e Roma diventano fondamentali per arricchire il suo curriculum.
E’ attrice/cantante di cabaret presso la “Chanson” di Roma, showgirl con Pippo Baudo a “Gran Premio”,.Corista con Sergio Cammariere a “Raimondo” e a “Tira e molla” con Paolo Bonolis.
Inoltre, brillante presentatrice di importanti concorsi come: “Miss Italia” (Lazio; Umbria; Marche) ; “Miss mondo Lazio” e “Miss universo” (con Clarissa Burt): “Made in Sicily” (Castel S.Angelo), ecc. Ma intanto le amicizie del calibro di Lino Patruno, Fabiano “Red” Pellini ad altri hanno su di lei una potente influenza.
Amando da sempre la musica, come base, Anna è alla costante ricerca del suo stile personale; il jazz sembra essere proprio il canale giusto per poter interpretarla con un senso di totale libertà e creatività. Comunque Anna si considera in fase di costante apprendimento.
Dal Gennaio 2006 studia con il sassofonista Fabiano “Red” Pellini.
Si è esibita all’”Alexander platz” con Giorgio Cuscito, al “S.Marino Jazz festival” con Patruno e Loffredo, e poi ha collaborato con Vito Caporale, Giuseppe Milici, Amedeo Ariano, Guido Giacomini,i fratelli Urso,Arturo Valiante,Riccardo Biseo e molti altri....
Attualmente si esibisce in svariati clubs romani. In particolare nella stagione 2004/2005 ha suonato nei locali: ”New Orleans Cafè”, “Cafè Renault”, “Parablò”, “The Book’s Bar”, "Jazz Caffè", "Caffè Renault" , "Oppio Caffè", "TeT", "ReD Restaurant", "Ellen's Pub", "Mahalia", "Greyowl"; oltre che in manifestazioni come il "Mare Vivo Jazz Festival". Nella stagione 2005/2006 ha cantato al ”Gregory’s” e“Fonclea”. Nel Febbraio 2006 alla “Casa del Jazz” con Michele Ariodante, Mauro Carpi, Guido Giacomini e Giammarinaro. Ad Aprile 2006 si è esibita presso lo spazio Porsche organizzato dalla Casa del Jazz. Pur essendo un’autodidatta, unisce al duttile uso della voce, una grande capacità di empatizzare col pubblico coinvolgendolo in un atmosfera che valorizza tutte le sfumature del "sentire",supportata dall ottimo govane trio che l accompagna:Francesca Tandoi,graziosa e talentuosa pianista allieva di Giorgio Cuscito,Andrea Pintucci al contrabbasso,Giovanni Campanella alla batteria.Ed è sopratutto cantando e gestendo con grande verve e fascino il palcoscenico che questa poliedrica artista ci regala tutta se stessa e la sua esperienza di palcoscenico, doti che la rendono particolarmente accattivante e originale nel suo genere.

www.myspace.com/annafattori  

Sabato 22 marzo
NU-SOUL/JAZZ
DUA



Lily Latuheru
voce
Stefano Malatesta chitarra
Andrea Colocci basso
Mimmo Antonimi batteria

DUA è un progetto che nasce nel febbraio del 2002 da una collaborazione tra Stefano Malatesta (chitarrista, compositore, arrangiatore,produttore) e Lily Latuheru (cantautrice olandese).
Con l’album NICE (2007, cooprodotto con Twilight e distribuito da Halidon), il gruppo presenta una serie di brani originali che spaziano dal nu-soul al lounge, dal black al funky.
L’album è già in programmazione su Radio Centro Suono ( di cui è stato anche album della settimana nell Agosto 07), e Radio Monte Carlo. Un brano dell’album (Tonight), è stato scelto da Marco Fullone per la compilation Lounge supreme vol. 5 e per un’altra compilation internazionale della rivista Mini International.
Si prevede l’uscita del secondo album entro la fine del 2008.
Il gruppo si esibisce nei principali locali di Roma, ai festival musicali, congressi aziendali (nazionali ed internazionali), eventi particolari (Ambasciata d’Olanda, festa per compleanno della Regina) e si propone in versione live una serie di brani originali e non che spaziano dal jazz al black, con influenze soul e blues.

LILY LATUHERU
Nata e cresciuta in Olanda, all'età di 8 anni comincia ad esibirsi nelle chiese cantando nei cori gospel. Dal 1986 al 1995 ha lavorato come cantante Soul e R&B in varie bands.
Oltre a cantare nei vari locali olandesi ha lavorato per il teatro dal 1995 al 1998. Durante questo periodo ha partecipato al musical "THE KING & I" (Rodgers & Hammerstein), presentato dalla compagnia teatrale ZODIAC Rotterdam sotto la guida del regista BEN WOELTJES, rivestendo il ruolo da protagonista. Il musical ha eseguito un tour di 2 anni nei principali teatri olandesi.
Da maggio 2000 si è trasferita a Roma dove attualmente risiede lavorando come leadvocalist del gruppo DUA.

www.myspace.com/duaitaly
www.lilylatuheru.com/ - www.stefanomalatesta.com

UFFICIO STAMPA E PUBBLICHE RELAZIONI:
ELISABETTA CASTIGLIONI
Tel/Fax 06 3225044 - Cell 328 4112014
e-mail elisabetta@elisabettacastiglioni.com
www.elisabettacastiglioni.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl