Lunedì

06/apr/2008 19.10.00 La Tenda - Modena Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Lunedì 7 aprile, Paolo Nori e Flavio Soriga ospiti alla Tenda
pubblica lettura dai romanzi “Siam poi gente delicata” e “Sardinia blues”


Lunedì 7 aprile alle 18.30 Paolo Nori e Flavio Soriga saranno ospiti della Tenda
per presentare i loro ultimi romanzi “Siam poi gente delicata” - di P.Nori
(edito da Laterza) e “Sardinia blues” - di F.Soriga (pubblicato da Bompiani).
Interverranno i due autori, alternando la presentazione dei libri a letture di
brani tratti dai rispettivi testi.

L'incontro di lunedì, a cura dell'associazione 'L'asino che vola' fa parte di un
mini ciclo di presentazioni ed incontri con autori che fa da cornice
all'esposizione della piccola e media editoria, 'Book', in programma il 29 e il
30 marzo scorso al Foro Boario.

Sabato 17 maggio, sarà invece la volta di Daniele Scaglione, che presenterà il
libro “Centro di permanenza temporanea vista stadio” - Edizioni E/O.

Ingresso libero
La Tenda - viale Molza angolo viale Monte Kosica - Modena
www.latendamodena.it




Siam poi gente delicata. Bologna Parma, novanta chilometri _ di Paolo Nori
Qui non si prova a scrivere una guida senza riuscirci, qui non ci si prova
neanche, perché è successo dell'altro. Raccontare una città quando non si abita
più lì, non è impresa facile. Specie quando l'autore ha dovuto lasciarla, e
comunque ci torna ogni due giorni, per incontrare una figlia che non vive più
con lui. E quando in quella città ha lasciato il suo gatto, che non riempie più
di peli il divano nuovo, anche perché il divano è rimasto bloccato in un ingorgo
sulla via Emilia... In mezzo a tanto caos, Paolo Nori dimentica di raccontare la
sua (ex) città, Bologna. Ma racconta il suo mondo (dentro e fuori), in pagine
svagate, trasognate, lievi.

Sardinia Blues _ di Flavio Soriga
Dal risvolto di copertina:
'In una Sardegna che non è la Costa Smeralda delle feste in piscina e dei
milionari russi e non è la Barbagia delle faide e dei sequestri, in una terra
post-moderna e post-etnica, precaria e poetica, sotto il cielo di un'isola del
sud si agita un trio di giovani innamorati del mondo e della vita.Tre alfieri
del divertirsi con poco e del tirare avanti comunque, futuri registi di
successo e attuali briganti di piccole brighe, tre pirati del campidano amanti
di Andy Warrol e dei poeti rock, delle notti in biancoe dei romanzi americani,
delle avventure vissute e del bisogno di sognarne sempre di nuove.E'
soprattutto il ritmo delle loro parole e trascinare il lettore lungo questo
romanzo, l'incredibile ritmo delle loro voci sempre ironiche e profonde,
concitate e musicali, ritmate e visionarie, tre potenti voci letterarie che
attraversano e segnano Sardinia Blues, un imprevedibile assolo jazz, un
malinconico, sincopato, irresistibile blues elettrico.'


Gli Autori:Paolo Nori (Parma, 1963) è uno scrittore italiano. Dopo il diploma in
ragioneria ha lavorato in Algeria, Iraq e Francia. Tornato in Italia ha
conseguito la laurea in Lingua e Letteratura Russa presso l'Università di
Parma, con una tesi sulla poesia di Velimir Chlebnikov. Ha quindi esercitato
per un certo tempo l'attività di traduttore di manuali tecnici dal russo part
time. Alla redazione de Il Semplice conosce Ermanno Cavazzoni, Gianni Celati,
Ugo Cornia, Daniele Benati, con i quali collabora per anni, cominciando a
pubblicare i suoi scritti fortemente influenzati dalle avanguardie russe ed
emiliane.

Romanzi pubblicati:

* Le cose non sono le cose (Fernandel, 1999)
* Bassotuba non c’è (DeriveApprodi, 1999)
* Spinoza (Einaudi, 2000)
* Diavoli (Einaudi, 2001)
* Grandi ustionati (Einaudi, 2001)
* Si chiama Francesca, questo romanzo (Einaudi, 2002)
* Gli Scarti (Feltrinelli, 2003)
* Storia della Russia e dell’Italia (Fernandel, 2003), con Marco Raffaini
* Pancetta (Feltrinelli, 2004)
* Ente nazionale della cinematografia popolare (Feltrinelli, 2005)
* I quattro cani di Pavlov (Bompiani, 2006)
* Noi la farem vendetta (Feltrinelli, 2006)
* La vergogna delle scarpe nuove (Bompiani, 2007)
* Tre discorsi in anticipo e uno in ritardo (DeriveApprodi, 2007)
* Siam poi gente delicata: Bologna Parma, novanta chilometri (Laterza, 2007)
Flavio Soriga è nato ad Uta, un piccolo paese in provincia di Cagliari, nel
1975. Ha vissuto gli ultimi anni tra Napoli, Bologna e Londra. Ha studiato
giornalismo e tecniche dei media, collabora a diversi giornali e riviste.
Vincitore nel 2000 del Premio Italo Calvino con la raccolta di racconti Diavoli
di Nuraiò (Il Maestrale), nel 2002 ha pubblicato per Garzanti il romanzo
Neropioggia (Premio Grazia Deledda Giovani 2003). Del 2008 è invece il romanzo
Sardinia Blues (Bompiani), col quale l'autore ha riscosso un buon successo di
pubblico e critica. Nel 2003 ha rappresentato l'Italia al progetto Scritture
Giovani del Festivaletteratura di Mantova. Un suo racconto è presente
nell'antologia di scrittori italiani e statunitensi Il lato oscuro, curata da
Roberto Santachiara per Einaudi Stile Libero.Direttore artistico del Festival
Settembre dei Poeti di Seneghe (Oristano), tiene un laboratorio di scrittura
creativa presso la Facoltà di Lettere dell'Università di Sassari. Nel febbraio
2007 gli è stata assegnata dall'Università di Vienna la borsa di studio per
giovani scrittori della Fondazione statunitense Abraham Woursell. Attualmente
vive a Roma. Sardinia Blues è il suo terzo romanzo.
http://www.myspace.com/flaviosoriga ; www.nuraio.it

Sardinia Blues (Bompiani 2008)
Der schwarze Regen (Luchterhand Literaturverlag, settembre 2007)>
The Dark Side (Einaudi, 2006)
Neropioggia (Garzanti, 2002)
Diavoli di Nuraiò (Il Maestrale, 2000)



----------------------------------------------------------------
This message was sent using IMP, the Internet Messaging Program.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl