Al Thunder Road: Gli Atroci, il Monsters of Rock, la Disco e il Contest...

23/apr/2008 13.20.00 THUNDER ROAD Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 

 

CODEVILLA (PV) - Strada Torrazza Coste 1 - info 0383.373064  338.4959000 - www.thunderroad.it

 

 

 

Giovedì 24 aprile 2008 Gli Atroci special guest GEN MARRONE

Venerdì 25 aprile 2008 Monsters of Rock 1988 reminding: KISS+IRON MAIDEN+HELLOWEEN+ANTHRAX

Sabato 26 aprile 2008 Disco Inferno

Domenica 27 Aprile 2008 Orquestra4 - prima semifinale special guest: Ottodix

------------------------------

Giovedì 24 aprile 2008

Gli Atroci special guest GEN MARRONE

Gli Atroci: il metallo sia con voi... Gli Atroci sono sempre esistiti. Vivevano nella quinta dimensione. Quella fatta di puro metallo. Passavano la loro esistenza beandosi del loro stato di immortali. Non si conoscevano tra loro. Ma qualcosa cambio'. Un giorno il Professor Tetro decise di riparare il suo scaldabagno ad altissima tecnologia. Tutto sembrava procedere per il verso giusto. Successe invece l'irreparabile. Per un errore inspiegabile Il Professor Tetro venne catapultato sulla Terra. Ebbe cosi' modo di vedere cosa succedeva su quel bizzarro pianeta.
Scopri' con orrore che il Metallo NON era l'unico genere musicale presente sulla Terra. La gente ascoltava altri generi assolutamente ripugnanti dai nomi incomprensibili: techno, country, liscio, dance, cantautori, rap, ecc.
Il Professor Tetro rimase fortemente scosso. Fu in quel momento che prese la decisione che avrebbe cambiato le sorti del mondo. Sarebbe tornato nella quinta dimensione per radunare un manipolo di eroi pronti a ristabilire la supremazia del Metallo sul pianeta Terra. Ogni altra musica doveva cessare di esistere.
Il Professor Tetro torno' così nella quinta dimensione e raduno' altri sei immortali eroi: La Bestia Assatanata, Il Profeta, Il Fabbro Satanico, L'Orrendo Maniscalco, Il Boia Malefico e Il Diabolico Orfanello.
Questi sette prodi, giurata eterna fede al Metallo, scesero quindi sul pianeta Terra per diffondere il Verbo. Affrontarono nel corso dei secoli temibili prove contro nemici sanguinari tra cui il terribile Sanremo.
Il numero dei prigionieri che Gli Atroci avviarono ai programmi di rieducazione divenne cosi' alto che Il Diabolico Orfanello venne inviato a dirigere le strutture a tale scopo preposte. Al suo posto arrivo' dalla quinta dimensione Il Nano Merlino.
Il conflitto si riaccese piu' violento che mai con l'avvento di un nuovo spietato nemico chiamato Breakdance. Lo scontro fu cosi' violento che Il Boia Malefico fu costretto a ritirarsi per curare le ferite riportate. Da una sua cellula venne quindi clonato un nuovo Boia Malefico che prese il suo posto per continuare la battaglia.
Segui' un periodo di tregua apparente dove le forze del Male si riorganizzarono. Durante questo periodo Gli Atroci decisero di infiltrare una spia tra le linee nemiche. Fu cosi' che Il Fabbro Satanico lascio' il gruppo, ufficialmente "per dedicarsi alla sua catena di ferramenta in franchising". Cosa in realta' Il Fabbro sia andato a fare sulla Terra, nessuno (tranne ovviamente Gli Atroci) lo sa. Il suo posto venne prontamente occupato da un giovane baldo proveniente dalla quinta dimensione: Il Feroce Macellaio.
La calma apparente presto venne interrotta con estrema ferocia dai nemici del Metallo che misero in campo una nuova e devastante arma dall'aspetto innnocuo. In principio Gli Atroci non si accorsero del nuovo nemico. Fu proprio il Feroce Macellaio (il piu' giovane e inesperto) che resto' vittima di questa nuova creatura del Male: la New Age!!!
Una sera' entro per errore in un Buddha Bar. Venne immediatamente circondato e attaccato dalle forze nemiche con potenti compilations e remix. Riusci' a stento a fuggire. Fu subito ricoverato in un centro iperspecializzato nella cura di questo genere di ferite. Da allora la prognosi non fu mai sciolta. Il Feroce Macellaio dovette abbandonare Gli Atroci.
I restanti componenti non si persero d'animo e incominciarono subito a sondare la quinta dimensione alla ricerca di un sostituto.
Un fiero e valoroso aiuto venne subito offerto dal Figlio e dal Clone del Feroce Macellaio che combatterono per alcuni mesi a fianco de Gli Atroci.
Questi valorosi si gettarono con encomiabile slancio nella furiosa guerra che nel frattempo divampava.
Ben presto pero' si accorsero di non potere sostenere il poderoso urto che le orchestre di liscio stavano portando alle armate del Metallo. Quasi subito dovettero desistere.
Con un ultimo generosissimo sforzo il Feroce Macellaio (nel frattempo dimessosi dalla clinica contro il parere dei medici) si riuni' ai vecchi compagni. Non si risparmio' durante i feroci combattimenti di quell'estate. Ma nulla pote' contro il Festivalbar. Il Feroce Macellaio con il cuore spezzato dal dolore si ritiro' una seconda volta per non soccombere definitivamente.
Fu proprio quando tutto sembrava ormai perduto che la quinta dimensione regalo' a Gli Atroci la soluzione al loro problema.
Una mattina, mentre il Profeta stava consumando la sua solita frugale colazione a base di fagioli con le cotiche, sanguinaccio e abbacchio in salsa di montone, un figuro mai visto gli si paro' davanti e disse "Sono il Lurido Cavernicolo e voglio scolpire il mio nome nella storia combattendo al vostro fianco per il Metallo".
Posti al cospetto di cotanto slancio Gli Atroci accettarono con entusiasmo il nuovo arrivato e si rigettarono nella mischia piu' baldanzosi che mai. Fin dalle prime battaglie gli oscuri oppositori del Metallo saggiarono subito la potenza devastante del Lurido Cavernicolo.
Molti nemici rimasero sul campo. Gli Atroci decisero che era necessario combattere le forze oscure avverse al Metallo anche con l'astuzia. Decisero quindi di clonare per la seconda volta il Boia Malefico. Due copie del Boia in circolazione avrebbero senz'altro disorientato il nemico. Venne quindi stabilito che il primo clone avrebbe lasciato ufficialmente la band apparendo di tanto in tanto in giro per il pianeta per confondere le forze del Male.
Il secondo clone divenne quindi il nuovo membro ufficiale.
La formazione aveva finalmente raggiunto una stabilita' e una potenza mai viste prima.
Il Professor Tetro aveva quindi perseguito il suo scopo. Con la serenità dei puri d'animo decise che era giunto il momento di tornare a riparare scaldabagni nella 5° dimensione. E cosi' fece. I sei rimasti giurarono ancora una volta eterna gratitudine al Professor Tetro e lo lasciarono partire. www.gliatroci.com

 

 Gen Marrone. L'idea del gruppo nasce nell'Ottobre 2006 ad una
cena tra musicisti. Partendo dal presupposto che le canzoni usate nelle cerimonie liturgiche e nei vari gruppi appartenenti alla chiesa (scout, ACR ecc...) sono conosciute da tutti, abbiamo pensato di rivedere, in chiave prevalentemente rock, i classici testi da Chiesa. Idea simpatica e per
certi versi innovativa, ma risultava troppo banale alla lunga. Essendo il gruppo formato da 5 elementi provenienti da ambiti musicali opposti e da esperienze decennali, abbiamo attinto dal nostro modesto bagaglio culturale in
materia combinando canzoni famose, in modo da creare una "nuova" base per le canzoni liturgiche, rimaste intatte nei testi e, per la maggior parte, nelle linee vocali. Nato principalmente per divertimento e goliardia,
(pensavamo infatti che, dopo la prima esibizione, ci saremmo eclissati), il progetto continua a produrre novità supportato dal riscontro positivo che non disturba nemmeno gli animi di persone religiosamente attive. Dopo una decina di concerti, siamo convinti di aver avuto un'idea originale e soprattutto in fatto di fantasia ed ensemble che risulta difficilmente replicabile e
realizzabile

 

Ingresso â‚¬ 7.00

01:00 Dj Stethunder - ingresso â‚¬ 3,00

 

 

Venerdì 25 aprile 2008

Monsters of Rock 1988 reminding: KISS+IRON MAIDEN+HELLOWEEN+ANTHRAX.

on stage: JULIET KISS+MAIDEN MANIAC+JACK O'LANTERN+MAD INDIANS

 

Juliet Kiss.  La band nasce da un'idea di 4 musicisti molto attivi negli anni 80/90 in diverse rock band italiane. Giacomo Gigantelli (chitarra e voce) ha iniziato nella prima storica Hard Rock Band veronese chiamata SPITFIRE già nel 1982 incidendo un 45gg per la Minotauro Records già nel 1984, ed un album, pubblicato “postumo” dall’etichetta Andromeda Relics nel 2002. Dopo lo scioglimento del gruppo verso il 1985,ha poi continuato come bassista nel noto gruppo veronese PUNTO MORTO SUPERIORE, ma ha fatto il suo salto di qualità con la band bolognese dei DANGER ZONE dove ha militato come cantante solista ed ha inciso un album per il mercato americano con la partecipazione di famose special guests,tra le quali la cantante di colore GRACE JONES,con la quale ha duettato in un brano . All’album è seguito un tour americano che ha toccato tutta la zona di Los Angeles e dove ha potuto esibirsi nei famosi locali dello Strip come il Whisky a Go Go ,che ha dato i natali a band come Doors! Dopo qualche anno di riposo, tornato in Italia, oltre a suoi progetti solisti e a collaborazioni con altri artisti,ha deciso di formare una band tributo ai KISS, gruppo che ha iniziato la sua carriera nei primi anni 70 e che con il loro trucco di ispirazione giapponese(teatro Kabuki), proponeva uno spettacolo di puro Rock'n Roll.
Insieme a Marco Ferrario e Marco Zani( chitarrista e bassista in gruppi storici del metal italiano anni 80 tra i quali gli EXILE) e Roberto Zanoni (solido batterista) , i JULIET KISS dal 2002 hanno iniziato a farsi conoscere a livello nazionale suonando in diverse manifestazioni e locali del nord Italia e concludono il 2003 con l’apparizione sul Cd tributo Italiano ai Kiss intitolato ITALIANS KISS BETTER . Segue anche un tour promozionale che tocca Milano, Roma, Bassano del Grappa, Civitanova Marche, Arezzo , Torino.
Il loro brano “I was made for loving you” è sicuramente il brano di maggior successo della compilation.
Viene trasmesso anche in diversi passaggi radiofonici italiani e esteri, il CD viene inserito nei siti ufficiali dei KISS.
Dal 2004 al 2006 il gruppo si esibisce nei migliori locali italiani e in festival open air anche fuori Italia.
Nel settembre 2007 Giacomo Gigantelli canta live anche per George Lynch nella data italiana del RiceRock a Isola della Scala(Verona)
Dal 2007 i Juliet Kiss ottengono la sponsorizzazione da Washburn per conto di Master-Music , per le chitarre che i veri Kiss utilizzano tutt’ora.
Nel gennaio 2008 esce il loro album cover Verona Rock City sempre sotto Azzurra Music che sta avendo un buonissimo riscontro della critica e che li sta portando a suonare in tutta Italia e al Kiss Party svizzero nel febbraio 2008 forti anche del loro repertorio Unplugged.

www.myspace.com/julietkissband
www.julietkiss.com


 

Maiden Maniacs. Il progetto nasce nell'aprile del 2007 da un'idea del cantante Michele Iovino (ex Trilogy) e del chitarrista Alessandro Cultrera e si pone l'obiettivo, non semplice, di riproporre dal vivo le migliori canzoni ( anche se alcune conosciute solo dai veri "intenditori" ) dell'ampia discografia del gruppo più famoso della storia del Metal.

All'altra chitarra Roberto Giglio musicista con molteplici esperienze musicali (e non...) , al basso Nicola Scusello che vanta varie partecipazioni in gruppi metal del panorama torinese, alla batteria Alex Littlewood ( ex Prisoners ).
In questa serata del 25 aprile, la scaletta a nostra disposizione sarà comprensiva solo di brani estratti dal tour del “MONSTER OF ROCK” 1988, a cui si ispira la serata.

 

Jack O'Lantern. Nati nel 2007, i Jack O' Lantern vantano un'esperienza musicale decennale tra i membri del sodalizio. Dalle fila di band liguri già note, infatti, si presentano a tributare i mitici Tedeschi: Fabrizio Bisignano al Basso (Maelstrom), "Fredrik" e Matteo Barbieri alle chitarre (rispettivamente Heaven Sword & Razorblade), Enrico "Henry LaMacina" Sidoti alla batteria (Razorblade) e Antonio Cannoletta (The Fallen Angel - Images And Dreams - Twilight Visions), alla Voce. I cinque offrono uno spettacolo a 360 gradi del mondo power-metal Helloweeniano, con costumi e presenza scenica, in modo da ricordare, in tutto, la carica e la goliardia dell'alabarda dell' Happy metal Europeo. Vi aspettiamo ai live... STAY HAPPY!!!! 

 

 

Ingresso â‚¬ 10,00

inizio concerti h.22.30 - apertura porte h. 22.00

01.30 Fabiano DJ

 

Sabato 25 Aprile

Disco Inferno

tributo alla dance anni '70...

 

Disco Inferno. un'allegra combriccola di ragazzotti che si divertono a suonare la DiscoMusic anni '70, da KC & The Sunshine Band a Kool & The Gang, dagli Earth Wind & Fire agli Chic, passando per Donna Summer e Gloria Gaynor, fino ai più blasonati Bee Gees e agli immancabili Village People. E non solo!

PAOLO BRUNO: Basso
CARLO CANNAROZZO: Batteria
ALESSANDRA TURRI: Voce
STEPHANO BERSOLA: Voce
PAOLO BATTAGLINO: Chitarra
GIANLUCA SAVIA: Tastiere

Ingresso â‚¬ 5.00

inizio concerto h.23.30

01.30 Fabiano dj

 

 

 

 

 

 

Domenica 27 Aprile 2008
Progetto Orquestra - The Factory of Rock Intention

presenta

prima semifinale - Orquestra4

special guest: OTTODIX

 

 

apertura porte h. 21.00

inizio concerti h.22.00

 

Ottodix. Ottodix è stato dalla fine degli anni '90 il marchio di una band ed è oggi lo pseudonimo del progetto solista di Alessandro Zannier, prodotto crocevia tra synth pop d'ispirazione elettronica'80 e musica d'autore in italiano. Tra i riferimenti, su tutti, i Depeche Mode, ma anche Goldfrapp, Massive Attack, il trip hop storico, Bowie e per l'Italia, Garbo. Da tutto questo e da molto altro Ale Zannier, artista figurativo oltre che musicista, arrangiatore e autore, attinge per creare le sue articolate trame, legame stretto tra musica e parole, arrangiamenti e canto. OTTODIX esordisce nel 2002 come autore, tastierista e backing vocal, condividendo il progetto assieme a Carlo Rubazer, voce e basso, nonché compagno di musica di lunga data. Nello stesso anno viene arruolato Mauro Franceschini per arricchire il live con ulteriori tastiere. Il 2003 è l'anno del debutto, nonostante il modesto sforzo promozionale attorno all'album. Nasce il cd CORPOMACCHINA, seguito dal relativo tour'03-'04", che toccherà svariate città, anche con una mostra fotografica itinerante collegata alla cover dell'album (Newton Project). Il gruppo approda alle finali di RockTargatoItalia 2003 e registra un video live del singolo "Fuori Orario", trasmesso assieme ad un'intervista in rotazione su TVMODA. Il 2003 si chiude con un concerto assieme ai Cinema Strange e una documentazione del tour viene raccolta nel cd rom "Documenti Dal 2003". Nel 2004 Ale finisce la stesura del più complesso e ispirato album da lui scritto, mentre continuano i concerti, tra i quali Trieste ( I-TIM TOUR'04 ), Bologna e Roma con il gruppo tedesco Melotron. Viene autoprodotto un secondo cd single "104" tratto da CORPOMACCHINA. In settembre Carlo decide di lasciare. Ale decide di mantenere il nome OTTODIX come pseudonimo, diviene frontman, accorpando tutti i ruoli, dalla stesura all'arrangiamento dei brani, alla preparazione del live. On stage, assieme al superstite Mauro Franceschini, inserisce un secondo tastierista, Massimo Pizzoli, a sostituirlo nelle sue vecchie mansioni. Il 2005 nasce quindi all'insegna del cambiamento e della registrazione dell'album NERO, prevista entro l'anno successivo. Si consolida un interessante intesa con Garbo, tanto che le frequentazioni di Ale&band con lo storico cantautore si fanno sempre più assidue. OTTODIX si presenta nella sua nuova veste in vari concerti e ripete l'esperienza del "I-TIM TOUR'05", presentando il brano "Ossessione", anticipazione del nuovo album, mentre a più riprese gira tra Roma e New York il video di Ossessione con il regista Maurizio Tiella. L'anno si chiude con due concerti a Milano, il secondo dei quali, il 23 dicembre, come special guest per festeggiare i 25 anni di carriera di Garbo, dove OTTODIX si esibisce anche in un tributo al cantautore, che gli affida il riarrangiamento in elettronico del suo nuovo live show 2006. Il 2006, appunto è all'insegna del sodalizio artistico con Garbo: Ale e Mauro lo accompagnano nel nuovo tour italiano dell'album "Gialloelettrico", che risquote un buon successo anche grazie al nuovo "sound Ottodix", toccando le piazze più svariate, da Cagliari a Roma, da Napoli a Torino, fino ai festival estivi. OTTODIX entra a far parte della scuderia di Francesco Morra, manager e fondatore di "Photographic", dal taglio electro-wave, assieme a Andy (Bluvertigo), Luca Urbani (Soerba) e lo stesso Garbo, con il quale firma un contratto per l'uscita di NERO, distribuito da Venus. Da ottobre parte la promozione del singolo "Ossessione" e del nuovo,album. OTTODIX è in tour da ottobre assieme a Mauro Franceschini e ad altri tastieristi che si avvicenderanno nelle varie date.
 

 

PROSSIMI APPUNTAMENTI

 

 Mer 30 aprile Le Vibrazioni

Ven 2 maggio Baustelle

Sab 3 maggio Mister No

Dom 4 maggio Orquestra4 special guest CAMINADA

ven 9 maggio Tonino Carotone & gli Arpioni

Sab 10 maggio Merqury Band

Dom 11 maggio Orquestra4 special guest YUMIKO

ven 16 maggio Caparezza

sab 17 maggio Divina

Dom 18 maggio Prog Festival: Ritual+Tangent+Beardfish

Ven 23 maggio Monsters of Rock 1991 reminding: AC/DC METALLICA MOTLEY CRUE QUEENSRYCHE

Sab 24 maggio Rad1

Dom 25 maggio Orquestra4 special guest FRANCESCO C

Gio 29 maggio Night of the Voices

Ven 30 maggio Gamba de Legn

Sab 31 maggio Rustless - Start from the Past tour 2008 + Dirty Dolls

Dom 1. giugno Fabri Fibra - Bugiardo tour 2008

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl