DUNE CLUB=3a MAGGIO 2008

Allegati

29/apr/2008 06.30.00 Elisabetta Castiglioni Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 


www.dunerestaurant.it

MAGGIO 2008


Venerdì 2 maggio
BLUES E VERDURA
(blues-funky)


Sabato 3 maggio
ALESSIA PIERMARINI N.S.X (nu-soul)
Alessya Piermarini - Vocals
Emilio Merone - Piano & Keyboards
Gabriele D'Agata- Bass
Marco Capano- Drums
Sergio Fausti- Guitar
A
lessya N-S.Ex (Nu Soul Experiment) si presenta con un repertorio quasi completamente originale e supportata da ottimi musicisti che con i loro strumenti rivendicano il diritto di suonare funk, di scherzare con il jazz, di esaltare il ruolo del ritmo e della ripetizione ossessiva, con il risultato di uno stile che sa molto di “contaminazione garbata”. I componenti del gruppo vengono da paesaggi musicali molto diversi ma si incontrano sullo stesso cammino: quello del Groove. Gli artisti di riferimento? Erikah Badu, Jill Scott, Roy Hargrove, Marcus Miller, Stevie Wonder, Billie Holiday…i grandissimi profeti della musica afroamericana di ieri e di oggi. 
www.myspace.com/alessyapiermarini


Lunedì 5 maggio
DANIELE FORMICA – IMPROVVISAZIONI D’AUTORE
LA FORMICA SULLE DUNE
La Qualità della Vita tra Ieri e Oggi


Giovedì 8 maggio
DANIELLE DI MAJO 5TET (jazz)
Antonello Sorrentino Trumpet
Danielle Di Majo Alto Sax
Francesco Diodati Guitar
Stefano Nunzi Double-Bass
Ermanno Baron Drums
Il Quintetto propone un repertorio di brani che spaziano dalle composizioni originali della leader del gruppo, dalle sonorità moderne e accattivanti, a rivisitazioni delle composizioni dei grandi autori della storia del jazz moderno (Henderson, Shorter, Kirkland). Il progetto nasce col preciso intento di suonare musiche originali che possano esprimere la sensibilità musicale di ciascun componente, concedendo uno spazio importante alla composizione e all' arrangiamento di ciascun brano e dedicando particolare attenzione alla ricerca di soluzioni formali alternative quali l'utilizzo di metriche inusuali ,parallelamente la ricerca di una propria identità di gruppo si esplica nell'utilizzo di una timbrica che risulti al contempo "moderna" ed acustica . La ritmica è composta dal solido contrabbassismo di Stefano Nunzi, dal trascinante drumming di Ermanno Baron e dall’ eclettico chitarrismo di Francesco Diodati, il tutto amalgamato dal suono prettamente espressivo e personale di Antonello Sorrentino. Danielle Di Majo fa della ricerca melodica,del suono e della creatività compositiva le sue pecurialità; recentemente ha ottenuto numerosi riconoscimenti risultando vincitrice ai concorsi per gruppi di Moncalieri (2004), Martina Franca (2004), “Porsche giovani Live and jazz” (2005), Barga (2005), Premio Palazzo Valentini). Inoltre è stata premiata come “Miglior nuovo talento emergente” nel corso del concorso organizzato a Baronissi (2005).
www.myspace.com/danielledimajo


Venerdì 9 maggio
SANDY MULLER (pop-brazilian-jazz)
SANDY MÜLLER: voce
CLAUDIO PEZZOTTA: chitarra
EMILIO MERONE: piano
MAURO COLAVECCHI: batteria
GUERINO RONDOLONE: basso
Linha è il titolo del nuovo (2°) album di Sandy Müller.
Le atmosfere soft, eteree e sognanti del primo album di cui il singolo “Não tenho pressa” fu brano trainante, in questo nuovo album si asciugano lasciando emergere, su di un humus brasiliano, nuove sonorità elettro-rock, melodie raffinate ed incisive, ritmiche estroverse, energiche ed incalzanti, strutture minimaliste associate a contemporanee orchestrazioni europee. L’ interpretazione di Sandy si fa sempre più espressiva, duttile e matura. Momenti particolarmente toccanti (“Triste”, “Samba lento”, “Vorrei”,) si alternano a momenti di lucidità introspettiva (“Filho”, “Saudade”, “Monitor” e… “Linha”). Per l’ italo/brasiliana Sandy Müller “Linha” (letteralmente “Linea”) è il confine tra le sue due terre, un confine territoriale che musicalmente la porta a spaziare dal samba al pop, dalla bossa nova al funk in un concerto in cui propone brani del primo e del secondo cd. Con lei il quartetto di sempre. Gli amici musicisti con i quali attraversare la linea. Dall’Italia al Brasile e ritorno.
www.sandymuller.it
www.myspace.com/sandymuller


Sabato 10 maggio
EDDY PALERMO – ANTONIO ONORATO 4TET (jazz)
Eddy Palermo - Chitarrista di formazione jazzistica,il suo stile è radicato nei classici della chitarra jazz ma con un’ evoluluzione del tutto personale. Anche se ha sempre svolto un'attività come leader di Trio o quartetto, non mancano collaborazioni importanti con leggende del jazz come Chet Baker, George Coleman, Billy Smith, David Samborn, George Garzone, Tony Scott, Jim Hall, Bucky Pizzarelli, Bobby Durham, Joe Pass. Da quest'ultimo ha tratto una grande ispirazione per il "guitar solo". Ha collaborato anche con grandi nomi italiani come Bruno Martino, Rosario Giuliani, Stefano Di Battista, Niky Nicolai,Francesca Sortino, Nunzio Rotondo, Enzo Scoppa, Cicci Santucci, Roberto Gatto, Romano Mussolini, Massimo Urbani, Marcello Rosa ed altri. Da sempre amante della "bossa nova", nel 1998 si trasferisce alcuni anni in Brasile dove oltre a sviluppare un suo stile che è una fusione tra cultura jazzistica e i ritmi Brasiliani, collabora con alcuni grandi di quella musica: Mauricio Einhorn (Batida Diferente), Josè Roberto Bertrami (Azimut), Roberto Menescal (O Barquinho), Ricardo Silveira, Wanda Sa, Pery Ribeiro e Toninho Horta con il quale registra un CD, Brincando, seguito da alcuni concerti in Brasile e in Italia e, sempre in Italia, collabora anche qui con grandi artisti brasiliani tra i quali Claudia Marss e Rosalia De Souza. Ha partecipato a vari festival internazionali come Umbria Jazz (Perugia), Celimontana Jazz (Roma), Eddy Lang Jazz Festival (Isernia) ed altri in Italia ed all'estero come Istambul (1982) e Houston (2002).
Antonio Onorato - grande chitarrista e compositore napoletano. è da sempre impegnato nella fusione del linguaggio tipicamente afro-americano con quello della tradizione melodica della sua città (Napoli), sperimentando nuove forme musicali e nuovi suoni, come quelli ottenuti dalla Breath Guitar (una speciale chitarra con controllo a fiato), e dando vita ad un nuovo genere musicale,molto vicino alla world music, una sorta di " jazz-rock napoletano". Ha all'attivo numerosi cd, l'ultimo dei quali (Tudo Azul - 2007). Intensa la sua attività concertistica in tutto il mondo. Dal vivo ha già diviso il palco con Pino Daniele, George Benson, Franco Cerri, James Senese, Toninho Horta, Mike Mainieri etc.... In tv ha eseguito arrangiamenti ed ha suonato per Giancarlo Giannini, Noa e Roberto De Simone, in radio E' stato piu' volte ospite di Nick The Nightfly su Radio Capital e Radio Montecarlo Nights.


Lunedì 12 maggio
DANIELE FORMICA – IMPROVVISAZIONI D’AUTORE
LA FORMICA SULLE DUNE
Il Viaggio Fuori & Dentro di Sé


Giovedì 15 maggio
ANDY GRAVISH 5TET (jazz)
Andy Gravish tromba
Max Ionata sassofoni
Luca Mannutza piano
L
uca Bulgarelli contrabbasso
Marcello Di Leonardo batteria
ANDY GRAVISH – LUCA MANNUTZA and SOUND ADVICE e’ un quintetto di jazz moderno che ha all’epicentro un rapporto musicale internazionale sin dagli inizi degli anni ‘90. Questo progetto si concretizza dal forte reciproco desiderio musicale tra musicisti americani e italiani, e precisamente tra Andy Gravish (da New York) e Luca Mannutza (dall’Italia). Di conseguenza, questo gruppo emana un’attitudine musicale unica, che scatta in buona parte da una ampia e chiara influenza e esperienza artistica e culturale di questi musicisti.


Venerdì 16 maggio
SCARAMANOUCHE (swing da camera)
Lucio Villani - contrabbasso e voce
Alessandro Russo – chitarra
Leonardo Spinedi - violino
Giacomo Dell'Aquila - chitarra
Scaramanouche, Swing Quartetto, venti corde al servizio dello Swing! Quartetto in partenza da Roma, attraversa gli eleganti anni '30 passando nel frattempo da : swing, musica dei balcani, canzoni melodiche, cafè chantant, rivisitazioni, rock, musica romanesca. Scaramanouche Swing Quartetto unisce, in ogni concerto, musica e umorismo delirante.


Sabato 17 maggio
VALENTINA DUCROS (nu-soul)
Valentina Ducros - voce
Cristiano Micalizzi - batteria
Lorenzo Capelli - piano
Valerio Serangeli - contrabbasso
La band propone un repertorio che spazia nella musica soul internazionale dagli anni 70 ad oggi, con un sapore jazz-acustico, grazie ai musicisti che ne fanno parte. Si eseguono Canzoni di Stevie Wonder, Anita Baker, Alicia Keys, Jill Scott e molti altri, in cui Valentina Ducros esprime al suo massimo la sua vocalità che la contraddistingue stilisticamente per gusto ed espressività. Valentina Ducros è cantante, autrice, corista e ballerina professionista, figlia d'arte. Nell’ultima stagione televisiva è stata voce solista e corista in AGORA' 2007 (RAI in mondovisione), per la direzione del Maestro Leonardo De Amicis alla presenza del Papa e davanti ad un pubblico di 400.000 fedeli, in “BALLANDO CON LE STELLE” nell'orchestra di PAOLO BELLI e in "NOTTI SUL GHIACCIO" , accompagnando le esibizioni delle coppie di ballerini e pattinatori, inoltre per Stefano Palatresi in "PIAZZA GRANDE". Nei vari show ai quali ha partecipato (televisivi e non) ha avuto occasione di accompagnare come vocalist innumerevoli artisti, tra gli altri CLAUDIO BAGLIONI, LIONEL RITCHIE, NEK, LAURA PAUSINI, GLORIA GAYNOR, ALEX BRITTI, GIORGIA, ELISA, JENNY B, RON, UMBERTO BINDI, RENATO ZERO, AMEDEO MINGHI, MICHELE ZARRILLO, FRANCO CALIFANO, PEPPINO DI CAPRI, MASSIMO RANIERI, ROMINA JOHNSON, LORETTA GOGGI, IVA ZANICCHI, ecc. E' stata cantante solista con ICE MC (Tour mondiale e cd Dreadatour), duetta con il cantante IRA LEVI, è background vocalist per PATTY PRAVO (album del 2003), per MIETTA (tour dal 1998 al 2005), MASSIMO DI CATALDO, PIPPO CARUSO, PINUCCIO PIRAZZOLI, GIANNI MAZZA, STEFANO CAPRIOLI, DEMO MORSELLI, STEFANO PALATRESI, PAOLO BELLI, EMANUELE FRIELLO, poi con CECE ROGERS, MAURIZIO VANDELLI, MARCO ARMANI, ANTONINO, LUISA CORNA e molti altri. Nel 2002 esce il suo primo singolo in italiano (Emi), intitolato "Segretamente amanti", di cui è co-autrice con M.Bottini e F.Clary, meglio noti come Gabin. Al disco segue anche un video. Collabora con Airplane/Train ad alcuni singoli con il gruppo HAND ed é voce solista e autrice per altre produzioni dance con Lemon Records, Undiscovered, così come nell’apprezzato featuring del disco “MORE LOVE” di Andrea De Medici Aka 24 H. per la Equal records e “SOUL TALKIN’”di Luis & Raffa per la Nitro, è inoltre attualmente in uscita il singolo “SOMEDAY” sempre come featuring per il gruppo Faz come lead vocalist di cui è co-autrice. Ha pubblicato come autrice un brano intitolato “DOPO DI ME” nell’ultimo cd di Mietta, nel quale è stata anche corista. E’ cantante solista del VALENTINA DUCROS QUARTET, della nota band JP BLUEBAND di Giampiero Briozzo con cui ha partecipato a innumerevoli show-eventi di grande successo nel mondo degli incentives, della band TALKIN' LOUD che ripropone un tributo alla musica degli Incognito, della TINA PIKA BAND con Peppe Quintale e Max Silvestrini, della Big Band di Adelmo Musso.
www.valentinaducros.com


Domenica 18 maggio
MARIO RAJA BIG BANG - (jazz)
Margherita Pace - voce
Mario Raja - sax tenore, direzione, arrangiamenti
Daniele Tittarelli- sax alto, soprano
Carlo Conti - sax alto, flauto
Marcello Allulli - sax tenore
Simone Crinelli - sax baritono
Claudio Corvini - tromba
Tiziano Ruggeri - tromba
Antonello Sorrentino - tromba
Roberto Schiano - trombone
Davide Di Pasquale - trombone
Enrico Bracco - chitarra
Antonio Iasevoli - chitarra
Domenico Sanna - pianoforte
Stefano Nunzi - contrabbasso
Armando Sciommeri - batteria
La Mario Raja Big Bang è un’orchestra che esiste dal 1988. In questi anni ne hanno fatto parte molti tra i più importanti jazzisti italiani, da Roberto Gatto a Maurizio Giammarco, da Paolo Fresu a Danilo Rea, da Enrico Rava a Stefano Di Battista, solo per citare alcuni nomi.
La MRBB ha suonato un po’ ovunque, inciso CD, vinto premi e partecipato a trasmissioni televisive.
La sua caratteristica è sempre stata l’originalità della scrittura di Raja, che anzichè rifarsi ai modelli americani ha trovato da tempo una propria cifra stilistica.
Nel 2006 Raja ha deciso di rifondare l’orchestra coinvolgendo alcuni fra i più interessanti talenti del nuovo jazz italiano dell’area romana e non solo. Un’orchestra di 16 elementi che prova regolarmente e costituisce così una specie di “laboratorio permanente” per sperimantare e ricercare nuove direzioni musicali. Nel suo organico anche due chitarristi e una cantante lirica che contribuiscono all’originalità del suono della band.
Il repertorio è costituito da composizioni e arrangiamenti originali di Raja tutti scritti appositamente per questa formazione. Ci sono anche alcune riletture in chiave jazzistica di brani di musica classica. Ultimamente l’orchestra si sta dedicando ad un programma di arrangiamenti originali della musica di Igor Stravinsky. Il tutto legato dalla formidabile coesione della band e da una notevole dose di improvvisazione estemporanea.


Lunedì 19 maggio
DANIELE FORMICA – IMPROVVISAZIONI D’AUTORE
LA FORMICA SULLE DUNE
Guerra & Pace (la Maleducazione Civica)


Giovedì 22 maggio
SUN ENERGY (funky-jazz)
Francesco Mendolia – Drums
Chester Harlan - Chitarra El.
Martino Onorato - Piano e Synth
Francesco Abatiello - Basso El.
Guest: Daniela Iezzi – Voce
Il progetto Sun Energy nasce da una idea del giovane batterista Francesco Mendolia, che riunisce un gran collettivo di musicisti per proporre imperdibili appuntamenti Jazz-Funk nella capitale. La nuova formazione nasce con uno scopo ben preciso : divertire con il groove del funk, appassionando con la narrativa del jazz. I Sun Energy raccontano questi due generi musicali nel loro repertorio originale e in una rivisitazione inedita di pezzi che hanno fatto la storia della musica, ricercando un active sound, sintesi affascinante del funk mood e della raffinatezza delle improvvisazioni Jazz. Il risultato è un’energia dirompente che si scatena nel desiderio di comunicare l’eccezionale spirito creativo del gruppo. “Try it on”.


Venerdì 23 maggio
FIVE FOR GROOVE (funky-jazz)
Fiveforgroove è un progetto musicale che richiama musica e sonorità dei grandi maestri del Jazz moderno e del Funky d’oltreoceano, da David Sanborn a Kenny G. I brani, tutti originali, fatta eccezione per due cover riarrangiate di Stevie Wonder (‘That girl’ e ‘Send one your love’) vedono come protagonista il sax di
Donato Sensini (giovanissima promessa italiana) accompagnato da alcuni tra i migliori sideman italiani: Cristiano Micalizzi alla batteria (Max Gazzè, Carmen Consoli, Paola Turci, Ron, Orchestra Rai etc.), Mario Guarini al basso (Claudio Baglioni, Samuele Bersani, Luca Barbarossa, Gino Paoli, Ornella Vanoni etc..), Massimiliano Rosati alla chitarra (Massimo Ranieri, Teresa De Sio, Amedeo Minghi, Gianni Togni, etc.) e Salvatore Mufale alle tastiere (Patty Pravo, Mariella Nava, Loredana Berte’ etc.). Questa band nasce dalla forte passione dei suoi componenti per il Jazz, il Funky e l’R&B e dalla voglia di realizzare un progetto tutto originale che dia loro la possibilità di esprimersi in un contesto che va al di là del ruolo di semplici esecutori. Di qui l’esperimento, forse coraggioso, di proporre brani esclusivamente strumentali, dove melodie orecchiabili e raffinate si incontrano con il gusto Jazz e con i ritmi Funky più moderni, per creare un sound particolare e accattivante. La composizione di alcuni brani del loro repertorio, vanta la firma illustre di Franco Micalizzi, celebre compositore di colonne sonore tra le quali ‘Lo chiamavano Trinità’, ‘L’ultima neve di primavera’, ‘Roma a mano armata’, da cui il regista Quentin Tarantino ha tratto la musica per la scena principale del suo ultimo film ‘Grindhouse’. La loro esibizione è caratterizzata dal gusto per i suoni, dall’equilibrio degli arrangiamenti e dalla perizia nell’esecuzione dell’intero repertorio. La performance dei Fiveforgroove rivela fin da subito un perfetto balance tra gusto e groove, garantendo al pubblico un’esperienza musicale davvero coinvolgente.
www.fiveforgroove.com



Sabato24 maggio
MICHELA LOMBARDI 4TET (jazz)
Michela Lombardi – voce
Piero Frassi – pianoforte
Stefano Nunzi – Contrabbasso
Piero Borri – batteria
Nel canto di Michela Lombardi è palpabile l'influsso della vocalità di artiste diverse – negli inediti più eterei si sente l'influsso di Norma Winstone, nelle sonorità più vicine a quelle del primo cd Small Day Tomorrow s'intuisce l'attenzione alla scena chicagoana e in particolare a Jackie Allen – ma il più presente è un riferimento innegabile ad una vocalità bianca dalle tonalità più vintage (la stessa Irene Kral, certo, ma anche Anita O'Day, June Christy, fino a Meredith D'Ambrosio). Ecco allora la cura del timbro e il fraseggio fedele alla melodia e intento a sottolineare l'intensità delle lyrics, a definire una personalità musicale in cui convivono un profondo amore per la tradizione, percepita come viva e pulsante nel presente, ed un'urgenza espressiva che testimonia i diversi ambiti musicali in tra i quali Michela Lombardi ha spaziato con passione in quasi vent'anni di esperienza dal vivo.
MICHELA LOMBARDI, toscana, ha alle spalle studi e seminari con Michèle Hendricks, Norma Winstone, Barry Harris, Sheila Jordan, Giacomo Gates, Tiziana Ghiglioni, Mark Murphy, Jay Clayton e Shawnn Monteiro (per la quale è stata assistente ai seminari We Love Jazz), ed un variegato retroterra di esperienze musicali (sia come interprete che come lyricist in inglese) tra Italia e Stati Uniti. Nel suo primo disco, un pregevole lavoro jazzy-pop, figuravano come ospiti Stefano Bollani e Stefano "Cocco" Cantini. Nei sondaggi Top Jazz 2004 e 2006 (indetti dalla rivista Musica Jazz) è stata menzionata tra i migliori nuovi talenti. Nel 2005 è stata invitata ad esibirsi col suo quintetto nel tempio parigino del jazz, il Duc des Lombards. Nel 2006 è stata chiamata ad incidere da Riccardo Arrighini (per le cui composizioni ha anche scritto lyrics), pianista di Francesco Cafiso, in trio con Paolo Benedettini e Alessandro Minetto, e il risultato è il cd Starry Eyed Again, prodotto da Paolo Piangiarelli per l'etichetta Philology, e figura anche come special guest su altri due cd di Arrighini per la stessa etichetta. E' uscito in marzo su etichetta MAP il cd prevalentemente di inediti, So April Hearted, registrato con l'affiatato Quintetto a nome suo e dell'astro nascente del clarinetto Nico Gori. Nell'ottobre 2006 è stata semifinalista al Brussels Young Jazz Singers Competition, al Music Village di Bruxelles, dove ha suonato con Sal La Rocca. Ha ricevuto la menzione spevciale al Crest Jazz Vocal Concours 2007. Di imminente pubblicazione sono due cd incisi con Renato Sellani, Massimo Moriconi e Stefano Bagnoli. Studia Jazz al Conservatorio "Cherubini" (FI) con Riccardo Fassi.


Lunedì 26 maggio
DANIELE FORMICA – IMPROVVISAZIONI D’AUTORE
LA FORMICA SULLE DUNE
Eros, Thanatós & Other Gods


Giovedì 29 maggio
G GINA (canzone d’autore)


Venerdì 30 maggio
RICCARDO FASSI – MIRCO MARIOTTINI NEW 4TET ( jazz )
Riccardo Fassi - Piano-Tastiere
Mirco Mariottini - Clarinetto-Clarinetto Basso
Steve Cantarano - Basso
Ettore Fioravanti - Batteria
Il quartetto nasce dall'incontro recente (2004) tra i il pianista-compositore Riccardo Fassi, e il nuovo talento del clarinetto Mirco Mariottini;due solisti interessanti e creativi,accomunati da una grande passione per l' improvvisazione e la composizione.
Il gruppo suona nuove composizioni di RICCARDO FASSI tratte dai più recenti cd: "New York quintet (con Gary Smulyan e Adam Nussbaum,Dennis Irwin e Brian Carrott),Double Plunge con Alex Sipiagin, Belleville e Dummy (entrambi con Steve Lacy) e Serial Killer della Tankio Band e di MIRCO MARIOTTINI tratte dai suoi più recenti lavori.
Riccardo Fassi e' uno dei piu' interessanti pianisti del jazz italiano. e svolge da anni attività di compositore ed arrangiatore con la famosa TANKIO BAND (di cui è leader da 20 anni) e con vari progetti sempre molto creativi ed originali a fianco di grandi maestri del jazz e della musica improvvisata.
Mirco Mariottini è uno dei nuovi talenti del clarinetto in Italia;ha suonato in duo con Fassi per un nuovo progetto e ha inciso con Stefano Battaglia un recente premiato cd per la ECM e con Paolino Dalla Porta in un proprio progetto a suo nome.
La ritmica di questo gruppo,composta dal formidabile Ettore Fioravanti alla batteria,che ha suonato con tutti i più grandi( Steve Lacy,Dave Liebman,Enrico Rava ,Paolo Fresu,Tim Berne, ecc.) e dal bravissimo Steve Cantarano al basso, che ha suonato con George Garzone, Bob Franceschini, Steve Lacy, Gianluigi Trovesi, Enrico Rava, Antonello Salis, Gabriele Mirabassi, suona con perizia e grande feeling dando al gruppo un notevolissimo apporto creativo.
www.riccardofassi.com
www.myspace.com/riccardofassi



Sabato 31 maggio
CAROLINA BRANDES COLLECTIVE - W. n. W. ( jazz )
CAROLINA BRANDES - vox , piano , effects
PETER DE GIROLAMO - tastiere
PIERPAOLO RANIERI - eletric Bass & effects
DAVIDE PETTIROSSI - drums
Uno show multimediale ed una performance vocale, quella di Carolina Brandes, da cui traspare la voglia di immediatezza, di interplay, e anche un certo senso di abbandono all’ ignoto... Da qui l’acronimo W. n. W.....
Fonte del repertorio le composizioni della Brandes ma anche Tributi a grandi Artisti della tradizione Afro-Americana e Storiche Songs che hanno ispirato la Front Woman (o “architetto musicale” come ama definirsi) in un’interpretazione rispettosa del passato, cosciente del presente ed a volte volutamente dissacrante ... Uno show dal linguaggio innovativo sicuramente da non perdere!

DUNE CLUB & RESTAURANT
Piazza S.S. Apostoli 52/52° - 00187 Roma
Tel 06 69925442 - Fax 06 6791032
e-mail dune.restaurant@fastwebnet.it

UFFICIO STAMPA E PUBBLICHE RELAZIONI:
ELISABETTA CASTIGLIONI
Tel/Fax 06 3225044 - Cell 328 4112014
e-mail elisabetta@elisabettacastiglioni.com
www.elisabettacastiglioni.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl