so-stare

so-stare alla casa delle Culture di Roma al termine della rassegna L'UOMO E IL SUO STARE Pino Grossi fa un'incursione con SO-STARE 28 giugno ore 21,30 /29 giugno ore 18,00 Contenitori di Immagini in "So-stare" regia di Pino Grossi In scena: Raffaella Alessandroni - Ivana Allegra - Ginetta Biagi - Maria Castaldo - Simona Delli Colli - Maria Bernardetta Lucchetti- Maria Dominica Giuliani - Giovanna Lanzini - Elena Malfè - Anna Monti - Paola Piccioni - Biagina Viani - Fabrizio Crescenzi - Massimo Toniolo Note di regia "le disposizioni vengono quando si comincia, come la vita e la morte…basta essere risoluti.

28/giu/2008 10.49.00 casa delle culture di roma Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 alla casa delle Culture di Roma al termine della rassegna L'UOMO E IL SUO STARE
Pino Grossi fa un'incursione con SO-STARE
 

28 giugno ore 21,30 /29 giugno ore 18,00 

 Contenitori di Immagini in

“So-stare”

regia di Pino Grossi

 In scena: Raffaella Alessandroni – Ivana AllegraGinetta Biagi – 
 Maria Castaldo – Simona Delli Colli - Maria Bernardetta Lucchetti- Maria Dominica Giuliani – 
 Giovanna Lanzini - Elena Malfè – Anna Monti – Paola Piccioni – 
 Biagina Viani – Fabrizio Crescenzi - Massimo Toniolo 
 Note di regia

 

“le disposizioni vengono quando si comincia, come la vita e la morte…basta essere risoluti. Parlando si trovano le idee, le parole, e poi nelle parole si trova anche noi stessi e la città... Il giardino, ritroviamo tutto forse, e non si è più orfani.” (Ionesco)

 

So-stare è la forma finale di un laboratorio teatrale che ha preso spunto, ma solo come supporto scenico, da “Le Sedie” di Ionesco. Nella commedia di Ionesco i due personaggi principali riempiono lo spazio scenico con moltissime sedie vuote e accolgono dei personaggi con cui dialogano, personaggi che resteranno assenti, invisibili…So–stare ribalta questa situazione popolando spazio e sedie di “entità” che si raccontano, attraverso parole immagini e movimenti, mentre due sedie vuote restano sospese sul fondale …

 

All’inizio del laboratorio ho posto delle domande:

Come portare delle sedie in palcoscenico e disporle in uno spazio? Cosa rappresenta per te una sedia? Che cosa evoca? Come popolereste una sedia? etc.

 

La sedia è diventata così un’appendice del corpo, un racconto, un diario, un quadro, un mezzo di espressione su cui “inscrivere” una storia personale che è stata raccontata - non solo a parole - attraverso situazioni diverse spaziando dal drammatico al comico, dall’assurdo al reale, dal poetico all’espressionistico, ma scegliendo sempre una forma “leggera”, questo è stato almeno il tentativo. Costruire una scena, un’immagine, un’azione prendendo spunto da un concetto, da una sensazione, da un’emozione è sempre più difficile rispetto alla costruzione di una scena in cui tutto è spiegato utilizzando una scrittura in precedenza esistente, questo però non ha limitato il tentativo di provare (provarsi) a realizzare azioni che sono emerse dall’ interiorità dei partecipanti rispetto alle domande e alle indicazioni che venivano via via proposte.

 

So–stare… 

è la possibilità di interrompere il flusso continuo del “fare”, dell’interrompere la frenesia del tempo che scivola via, è uno stare seduto per riprovare a vivere un tempo che… passa come un vecchio passatempo di un passato che non passa…

So–stare…

è un muovere passi incerti nei ritmi precisi di parole e musiche  antiche…è un riecheggiare di voci che scandiscono poesie di dimenticati natali è  un’ aspettare... lì al centro seduto aspetta…senza fretta aspetta 

So-stare… 

è un ricordo di un passaggio repentino dall’essere bambina all’essere donna che è racchiuso in un rumore di nocciole, in un profumo d’arance…è un corteggiare una donna, un memorizzare un assenza

So-stare…è un rimandare…ad una prossima volta.

 Pino Grossi

Ingresso libero con tessera della casa delle Culture

www.casadelleculture.net
@:
 casadelleculture@interfree.it
CASA DELLE CULTURE
 via san crisogono,
45 Roma  tel  06.58333253 fax 06.58157182
 ___________________________________________________
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl