comunicato Ethnos XIV edizione Festival Internazionale di Musica Etnica

10/lug/2008 18.00.00 La Bazzarra Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Ethnos XIV edizione

dal 15 al 30 luglio 2008

Direzione Artistica Gigi Di Luca

 

 

L'etnico oltre l'etnico. Adotti una parola, cerchi il significato profondo, trovi il contenuto e lo rendi fruibile a tutti. Lo rendi noto. Un processo iniziato anni fa, una ricerca continua cui Gigi Di Luca, direttore artistico de La Bazzarra ha dedicato tutto il suo lavoro.

Nel 1995 creò Ethnos, primo festival di musica etnica internazionale, oggi giunto alla XIV edizione, in programmazione dal 15 al 30 Luglio.

 

Ehnos ha cercato suoni e strumenti, svelato artisti, mostrato l'anima di paesi lontani ed ora che gran parte di ciò è già in scena da anni, a portata di mano per tutti, divenuto "commerciale", torna alle origini per rimanere fedele al contenuto vero e solitario del termine etnico.

 

La XIV edizione del Festival Ethnos, dal 15 al 30 luglio 2008 attraversa come una lingua di fuoco, come un rivolo di lava, i paesi vesuviani. Tocca Napoli, San Giorgio a Cremano, Portici ed Ercolano. Ospita artisti fortemente coinvolgenti, inediti o poco conosciuti al pubblico generalista. Adotta una formula degli anni '70. Non nomi di solo richiamo, né solo puro spettacolo, ma momenti di incontro, riflessione, discussione, educazione all'umanesimo globale.

 

Questa edizione di Ethnos si articola in tre parti:

 

15-17 luglio Rassegna Et Nos.. oltre la musica: incontro con il cinema etnomusicale, la composizione artistica, la contaminazione, la discussione. Al Parco dei Quartieri Spagnoli, artisti e scrittori, associazioni di volontariato internazionale e musicisti presentano il loro operato con stand e progetti. Ospiti il tunisino Marzouk Mejri (15 luglio) e la Brigada Internazionale et Daniele Sepe (16 luglio) che raccontano i loro ultimi lavori.

Nei primi tre giorni di programmazione di Ethons, preludio al Festival vero e proprio, anche il cinema etnomusicale conquista il suo spazio (h.22) ponendo l'accento su "Musica ribelle", come contenuto e ispirazione di pellicole quali Fela Kuti:Music In The Weapon dedicata all'artista profeta groove dell'afro-beat, che apre la rassegna. Oppure Rebel Music. The Bob Marley Story, film del 2001 in programmazione il 16 luglio.

Il 17 luglio Et Nos Oltre la Musica si conclude con il il film Amandla!: A Revolution In Four-Part Harmony". La pellicola vincitrice dell'Audience Award e Freedom of Expression Award al Sundance Film Festival 2002 narra la liberazione sudafricana. La serata è un confronto attivo con le associazioni presenti.

 

I CONCERTI

20-28 Luglio. Dal Mali alla Macedonia, dal Pakistan alla Spagna, da Cuba al Benin è tutto un ritmo etnico. In puro stile Ethnos, gli artisti coinvolti sono espressione di grande tradizione e alta professionalità contaminata dalla passione.

Apre il festival il 20 luglio al Parco dei Quartieri Spagnoli Afel Bocoum, con l'esotico sapore della musica maliana. Bocoum, docente di agraria, discepolo artistico del grande interprete Ali FarkaTouré è accompagnato dal suo gruppo Alkibar ed è espressione, attesa, del blues del deserto.

Il 21 Luglio Villa Campolieto, Ercolano ospita Esma Redzepova, la più grande cantante gitana macedone, una vera star del suo genere, trascinatrice di pubblico,  impegnata in progetti di liberazione ed emancipazione.

Il 23 Luglio a Villa Bruno, S. Giorgio a Cremano, concerto esclusivo in Italia. Per la prima volta a Napoli, Asif Ali Khan & Party. Sinuosi e suggestivi interpreti del qawwali. Asif Ali Khan è discepolo del grande maestro Nusrat Fateh Ali Khan e ha cantato con Bruce Springsteen in  "Worlds Apart", il pezzo più bello del disco del Boss, The Rising, dove Springsteen si provò per la prima volta con il canto "qawwali",  forma di musica religiosa che canta i nomi di Allah e  i poemi d'amore avendo come accompagnamento il battito delle mani.

Il 26 Luglio al Parco dei Quartieri Spagnoli, l'evento clou del festival. Il flamenco approda a Napoli. Compagnia Antonio Marquez -In Fiesta Flamenca. Marquez è una delle migliori espressioni, del genere, esistenti al mondo. Diciotto artisti in scena. Cantaores e tocaores accompagnano i ballerini incitando una potente danza di seduzione, traboccante e sensuale manifestazione di sentimenti. Il pubblico in genere non resiste al ritmo scandito dai tacchi dell'aitante ballerino, né al ballerino stesso….

Il 27 Luglio al Parco dei Quartieri Spagnoli,  Omar Sosa Quartet In Afreecanos.

Il pianista cubano si muove tra jazz e musica etnica. Usa la parola parlata e l'hip hop, i viaggi nel tempo, fino all'antica musica degli Gnawa del Marocco. Per il nuovo CD Afreecanos, Sosa ha scelto di collaborare con un'estesa formazione di musicisti.

 

Il 28 Luglio a Villa Savonarola, Portici, Gangbè Brass Band. La fanfara del Benin.  Una festa della musica africana, un trascinante spettacolo di suoni, di colori, di movimento. Contaminazione tra l'originalità della musica del Benin e le armonie del jazz.

 

ETHNOS: LE TERRE DEL RIMORSO

Il 30 Luglio Villa Bruno, San Giorgio a Cremano Le Terre del Rimorso chiudono la XIV edizione di Ethnos. Dalle h. 18 prende il via la festa: tradizioni popolari, commenti, studi, stage,  seminari e  concerti.

Un titolo provocatorio " Le terre del Rimorso ", per fare un viaggio a ritroso, fino al tempo di Ernesto De Martino. Una sezione dedicata alla musica popolare del Sud Italia in cui, studiosi, antropologi, musicisti e danzatori si incontrano e si confrontano sul terreno comune della cultura popolare. Una straordinaria giornata con seminari sulle danze popolari e sugli strumenti della tradizione come organetti, tamburello, zampogna, chitarra battente; Un convegno con la partecipazione del Prof. Paolo Apolito, Luigi Chiriatti ed altri etnomusicologi: una festa-concerto con la partecipazione di tutti i musicisti e danzatori.
 

PROGRAMMA

 

 

15-17 Luglio Et-nos oltre la musica Rassegna

Cinema, incontri, associazioni  h 21 Parco dei Quartieri Spagnoli, Napoli  3 euro

 

Martedì 15 Luglio"Genina" il musicista tunisino Marzouk Mejri intervistato da Ciro DeRosa

h. 22.00 Film: Fela Kuti : 'Music is the weapon'


Mercoledì 16 luglio "Nostra patria è il mondo intero" di  Brigada Internazionale et Daniele Sepe

h. 22.00Film: Rebel Music. The Bob Marley Story 


Giovedì 17 luglio
incontro progetti e associazioni
h.21.00 Film: Amandla!: A revolution in Four-part harmony

 

 

20 -28 Luglio Concerti

Domenica 20 Luglio  h 21 Parco dei Quartieri Spagnoli  10 euro         

Afel Bocoum - Nigeria/Mali

 

Lunedì 21 Luglio  h 21 Villa Campolieto, Ercolano-  8 euro

Esma Redzepova - Macedonia

 

Mercoledì 23 Luglio h 21 Villa Bruno, San Giorgio a Cremano - 8 euro

Asif Ali Khan & Party - Pakistan

 

Sabato 26 Luglio h 21 Parco dei Quartieri Spagnoli, Napoli -  15 euro

Compagnia Antonio Marquez - Spagna  In Fiesta Flamenca

 

Domenica 27 Luglio h 21 Parco dei Quartieri Spagnoli  10 euro

Omar Sosa Quartet - Cuba  In Afreecanos

 

Lunedì 28 Luglio h 21 Villa Savonarola, Portici  8 euro

Gangbè Brass Band - Benin

 

 

Mercoledì 30 Luglio h 18.00 Villa Bruno - San Giorgio a Cremano  8 euro

Le terre del rimorso

Festa delle tradizioni popolari convegno, seminari, concerti

 

CONTATTIAdilucaComunicazione

ufficio stampa

Anna Maria Di Luca

+39.3392399775

+39.0818823978                           

contattoadl@gmail.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl