On-line "Il Principe della Gioventù" OperaMusical di Riz Ortolani

16/lug/2008 13.00.00 Il Principe della Gioventù Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Su www.ilprincipedellagioventu.it le informazioni, i video e le musiche dell’OperaMusical di Riz Ortolani

Il Principe della Gioventù, progetto originale di Riz Ortolani in collaborazione con Ugo Chiti, è basato su un famoso fatto storico del Rinascimento Italiano mai portato prima d’ora sulle scene: la Congiura dei Pazzi del 1478. Presentato in prima mondiale al Teatro La Fenice di Venezia il 4 settembre 2007, è la prima opera teatrale del compositore pesarese, considerato un grande Maestro del cinema italiano e internazionale per le sue famose, indimenticabili colonne sonore, e prestigioso Direttore d’Orchestra.

 

Il Principe della Gioventù – L’OperaMusical riflette la bella e forte immagine dell’Italia Rinascimentale, dove i valori dell’amore, della gioventù e della gioia di vivere sono impersonati dall’eroe positivo Giuliano e sopravvivono agli intrallazzi della meschina ricerca del potere fine a se stesso impersonati dall’anti-eroe Franceschino: «il conflitto di sempre tra l’uomo e il potere, un conflitto in cui solo l’amore è il soffio della vita che sfugge alla logica dell’oppressione» spiega Riz Ortolani.

 

 

In contrasto con le arti, le feste carnascialesche, il gioco del calcio, la bellezza delle donne, i colori dei costumi e tutto il fascino della splendida atmosfera Rinascimentale, serpeggia la cupa oscurità della Congiura, organizzata da Franceschino dei Pazzi, divorato da un insano odio e una profonda gelosia per i due fratelli Medici, amati dal popolo, e per il loro potere bancario. La Congiura culmina con l’assassinio del giovane Giuliano nella Cattedrale di Santa Maria del Fiore: 19 pugnalate durante la Santa Messa dell’Ascensione, il 26 Aprile del 1478. Ordito per assassinare entrambi i fratelli e distruggerne il potere, il complotto fallisce perché Lorenzo viene miracolosamente salvato, mentre Giuliano muore tra le braccia di Fioretta, il suo unico e vero amore, in attesa del figlio poi adottato da Lorenzo e futuro Papa Clemente VII.

Quello andato in scena a Venezia nel 2007 è stato un grande evento di teatro contemporaneo musicale: alla potenza della musica, a tratti epica e a tratti intima, si sono affiancati la sapienza e l’energia di un grande uomo di teatro come Pier Luigi Pizzi nella triplice veste di regista, scenografo e costumista, insieme con le suggestive luci di Vincenzo Raponi e le belle coreografie di Joey Mckneely.

 

Un lavoro coinvolgente di cui oggi è finalmente possibile saggiare alcuni momenti all’interno della Video Gallery del sito: dalla potenza del calcio fiorentino alla delicatezza del coro delle tintorelle, dall’appassionata dichiarazione di amore di Giuliano alla sua Fioretta fino al trionfo di Lorenzo nel coro finale che lo incorona “il Magnifico” per i secoli a venire.

 

Il Principe della Gioventù, ora on-line, porta sul web quello che ha espresso alla Fenice nel 2007: i nostri migliori valori storico-culturali e l’originale e poliedrica creatività del teatro musicale contemporaneo.

 

Il Principe della Gioventù 

----------------------------------------------------------

Comunicazione e promozione

e-mail: ilprincipedellagioventu@creactivity.it

 

Informazioni commerciali

CTC – Creative Team Company S.r.l.

Telefono e fax: +39.06.6674188

----------------------------------------------------------

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl