tolti finalmente i sigilli al Rialtosantambrogio!

22/lug/2008 14.10.00 rialtosantambrogio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Comunicato stampa.

 

Oggetto: tolti finalmente i sigilli al Rialtosantambrogio!

 

E’ stata necessaria la diffida alla Questura di Roma (il 16 luglio) per ottenere il dissequestro dei locali del rialtosantambrogio ancora sotto sigilli, nonostante che il prefetto di Roma già dal 28 Aprile accoglieva, seppur parzialmente, il ricorso presentato dall'Associazione Rialtoccupato.

Infatti soltanto oggi, martedì 22 luglio, sono stati tolti i sigilli ai locali ancora sotto sequestro e inibiti all'uso, e soltanto ieri, lunedì 21 luglio, è stato notificato l’atto del Prefetto di Roma che disponeva la riapertura delle attività dopo il 14 maggio.

 

Speriamo che questa vicenda porti a dare finalmente attuazione alla Delibera del Consiglio Comunale n.40/2004 e al Protocollo d'Intesa susseguentemente firmato tra l'Associazione Rialtoccupato e l'Amministrazione Capitolina che prevede il trasferimento delle attività del Rialtosantambrogio presso l'ex Autoparco dei Vigili Urbani adeguatamente ristrutturato a Porta Portese.

Ora sarà compito della nuova Giunta Alemanno dimostrare una reale volontà di dar seguito alle decisioni prese tramite delibere consiliari, senza rimandare ulteriormente gli atti procedurali e gli interventi di ristrutturazione propredeutici allo spostamento delle attività del Rialtosantambrogio, e senza  agitare l'ordine pubblico e qualunque  altro provvedimento amministrativo al fine di far cessare immediatamente l'esperienza del Rialtosantambrogio che da oltre nove anni  sviluppa un centro politico-culturale indipendente, radicato e conosciuto in tutto il mondo.

 

 

 

 

Associazione Rialtoccupato.

 

Per info e contatti: 0668133640, 3396415668

                            info@rialtosantambrogio.org

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl