Premio nazionale "L'Arte e il suo Mestiere"

Premio nazionale "L'Arte e il suo Mestiere" Premio nazionale "L'Arte e il suo Mestiere" Il Centro Studi Laboratorio d'Arte premia i professionisti dell'arte Arte come passione ma anche come professione.

31/lug/2008 10.20.00 ufficio stampa Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Premio nazionale “L’Arte e il suo Mestiere”

Il Centro Studi Laboratorio d’Arte premia i professionisti dell’arte

            

 

Arte come passione ma anche come professione. Per i più fortunati e audaci che sono riusciti a fare del proprio talento un lavoro di successo, il Centro Studi Laboratorio d’Arte ha istituito il premio “L’Arte e il suo Mestiere”, che avrà la sua serata d’onore domenica 3 agosto, alle 20.30, nei locali di Oasis, elegante struttura ricettiva sita ad Acireale.

 

A conclusione di un intenso anno accademico, durante il quale si sono avvicendati personaggi di notevole spessore come Elio Pandolfi e Carlo Giuffrè, la siciliana Actor’s School, che forma i giovani aspiranti artisti, celebra coloro i quali si sono distinti nell’arte, o che nell’arte hanno creduto mettendosi al suo servizio.

Tra gli illustri premiati Giovanni Natalucci, Nastro d’Argento nel 1985 per la scenografia di “C’era una volta in America”, Antonio Baiocco, regista televisivo e cinematografico, Adolfo Bartoli direttore della fotografia in produzioni nazionali ed internazionali, Gianfranco Bernabei produttore e regista RAI, Claudio Cutrì, vincitore nel 2004 del David di Donatello per il montaggio del film “Certi bambini”, l’on. Lino Leanza per il progetto “Sicilia industria per il cinema”. Ancora riconoscimenti agli attori siciliani David Coco, Maurizio Nicolosi, Elaine Bonsangue, a Stefano Incerti, per il film “L’uomo di vetro”, a Giampaolo Cugno, per “Salvatore, questa è la Vita”, entrambe pellicole ambientate in Sicilia; ai docenti del Centro Studi, agli imprenditori Claudio Angiolucci e il cav. Vincenzo Bonsangue per aver investito nell’arte, alle coreografe e ballerine Alessandra Lo Piero ed Erika Silgoner, allo stilista Alfonso Zappulla e all’editore Alessandro Favara.

 

Durante la serata, condotta da Simona Pulvirenti e impreziosita da esclusivi momenti di spettacolo, interverranno note personalità del mondo della cultura, dello sport e della politica.

L’Oscar siciliano “L’Arte e il suo Mestiere” – patrocinato da Regione Siciliana, Provincia Regionale di Catania, Comune e Fujifilm – già dalla sua prima edizione si configura un evento in grande stile, voluto fortemente dal direttore del Centro Studi Laboratorio d’Arte Alfredo Lo Piero, che ne ha curato con attenzione ogni particolare.

Ingresso libero.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl