16 e 18 ottobre 2008: MIGRATION REVIEW e STRUGGIMENTI (FANTASY) al Centro Rifugiati Enea di Roma

16 e 18 ottobre 2008: MIGRATION REVIEW e STRUGGIMENTI (FANTASY) al Centro Rifugiati Enea di Roma TEATRO DEI POPOLI 2a cura della COMPAGNIA AFRODITAin collaborazione con Comune di Roma e Assessorato alla Cultura e alle Politiche Giovanili del Comune di Prato 16 OTTOBRE 2008ore 20.00 MIGRATION REVIEW regia di Dani Horowitz ore 21.30 STRUGGIMENTI (Fantasy) regia di Claudia Della Seta e Glenda Sevald 18 OTTOBRE 2008ore 20.00 STRUGGIMENTI (Fantasy) regia di Claudia Della Seta e Glenda Sevald ore 21.30 MIGRATION REVIEW regia di Dani Horowitz CENTRO ENEA PER I RIFUGIATI POLITICI Via Boccea 530, ROMA ingresso libero - info e prenotazioni 0658332305 - info@369gradi.it Da invisibili a protagonisti.

01/ott/2008 13.11.19 369gradi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
TEATRO DEI POPOLI 2
a cura della COMPAGNIA AFRODITA
in collaborazione con Comune di Roma e
Assessorato alla Cultura e alle Politiche Giovanili del Comune di Prato

16 OTTOBRE 2008
ore 20.00
MIGRATION REVIEW
regia di Dani Horowitz

ore 21.30 STRUGGIMENTI (Fantasy)
regia di Claudia Della Seta e Glenda Sevald

18 OTTOBRE 2008
ore 20.00 STRUGGIMENTI (Fantasy)
regia di Claudia Della Seta e Glenda Sevald
ore 21.30 MIGRATION REVIEW
regia di Dani Horowitz


CENTRO ENEA PER I RIFUGIATI POLITICI
Via Boccea 530, ROMA
ingresso libero – info e prenotazioni 0658332305 – info@369gradi.it

Da invisibili a protagonisti. I rifugiati, persone che vivono nell’ombra, timorosi e diffidenti per necessità, si raccontano, si svelano, come le lavoratrici straniere ci aprono al loro mondo attraverso il teatro. Il 16 e il 18 ottobre prossimo al Centro Rifugiati Enea di Roma - centro che assiste richiedenti asilo politico, rifugiati e titolari di protezione umanitaria - saranno presentati gli spettacoli Migration review regia di Daniel Horowitz e Struggimenti (fantasy) di Yossefa Even Shoshan, regia di Claudia Della Seta e Glenda Sevald. Gli spettacoli nascono da due laboratori.
Il laboratorio condotto da Daniel Horowitz per la messainscena di Migration Review si è svolto proprio al Centro Enea, aperto a Roma nell’ottobre 2007, con alcuni rifugiati che non solo hanno ispirato la scrittura dei testi, ma che diventeranno per l’occasione attori dello spettacolo interpretato da dieci uomini. Il laboratorio per Struggimenti (fantasy) si e’ svolto invece nell’autunno 2007 a Prato, presso l’Officina Giovani - Cantieri Culturali e ha coinvolto un gruppo di lavoratrici straniere.
Il progetto Teatro dei Popoli2 della compagnia Afrodita unisce rifugiati politici e lavoratrici straniere, unisce due spettacoli e due registi, una italiana e uno israeliano e Yossefa Even Shoshan giovane scrittrice israeliana. I tre artisti sono tutti per caso o forse no appartenenti alla seconda generazione di famiglie superstiti della Shoa.
 
Afrodita Compagnia nasce nel 2005, attiva tra l’Italia e l’Israele, collabora con il Teatro Arabo-Ebraico di Jaffa e con il Kibbutzim College of Education, in Israele, e annovera artisti e tecnici Italiani, Arabi e Israeliani. La Compagnia ha collaborato con autori come Isabel Allende, Erri De Luca, Anita Diamant, e musicisti emergenti come MC Karolina e Mira Awad.

La foto utilizzata è di Tommaso Le Pera
Per la publicazione è obbligatorio citare il nome dell'autore.

Ufficio Stampa
369gradi – centro  diffusione cultura contemporanea
press369gradi@gmail.com
Carla Romana Antolini 393 9929813
Benedetta Boggio 333 2062996   

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl