Time Zones 08: 3-4-5 novembre

Time Zones 08: 3-4-5 novembre TIME ZONES SULLA VIA DELLE MUSICHE POSSIBILIXXIII edizione PARTE LA TRE GIORNI INAUGURALE: 3-4-5 NOVEMBRELUNEDI 3 NOVEMBRE H. 21,00 Teatro di Cagno €10AMIRI BARAKA Quartet opening:THE SIGHT BELOW AMIRI BARAKA voce WILLIAM PARKER contrabbasso DAVE BURREL piano HAMID DRAKE batteriaPOETRY: Somebody Blew Up America / Bushit Whirl / All I Do / Un Poco Low Coup / Fashion This / In Town / Jungle Jim Flunks His Screen Test Amiri Baraka, il cui vero nome è Le Roi Jones, è un intellettuale afro americano nato a Newark nel 1934.

Allegati

02/nov/2008 11.01.17 Debaser.Ent Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.



TIME ZONES
SULLA VIA DELLE MUSICHE POSSIBILI
XXIII edizione

PARTE LA TRE GIORNI INAUGURALE:
3-4-5 NOVEMBRE

LUNEDI 3 NOVEMBRE H. 21,00     Teatro di Cagno  €10
AMIRI BARAKA Quartet
opening:THE SIGHT BELOW


                                     
AMIRI BARAKA  voce         WILLIAM PARKER  contrabbasso
DAVE BURREL  piano         HAMID DRAKE batteria

POETRY: Somebody Blew Up America / Bushit Whirl / All I Do / Un Poco Low Coup / Fashion This / In Town / Jungle Jim Flunks His Screen Test

Amiri Baraka, il cui vero nome è Le Roi Jones, è un intellettuale afro americano nato a Newark nel 1934.  Tra i primi a proporre negli anni 60 un teatro impegnato,Le Roi Jones  è stato il canto della rivolta dei Neri americani contro l’ordine e l’egemonia della cultura bianca . Professore,poeta,critico musicale eccentrico dandy del Greenwich Village  poi attivista ed ideologo della rivolta dei neri e tenace critico del modello nord-americano. Le sue armi  sono state la letteratura e la musica, il suo contributo indimenticabile al movimento del Black Power fu l’invenzione del Black Arts Movement e l’opera “IL POPOLO DEL BLUES” dove ha sviluppato la tesi tuttoggi rivoluzionaria  secondo la quale la coscenza e l’emancipazione del popolo Afro-Americano   s’intersechi con l’evoluzione della musica nera. La sua lettura sociale e politica del Blues e del Jazz ha determinato enormi influenze in tutti gli studi sulle musiche popolari. Amato e rispettato dai Rappers per essere stato uno degli antesignani dell’hip-hop all’età di 74 anni, instancabile, continua  a portare in giro per il mondo la sua rabbia e la sua passione. In questo live è accompagnato da 3 giganti del jazz.Grandissimi interpreti ai vertici delle classifiche delle riviste specializzate (W.,Parker  quest’anno ha ricevuto da Down BEAT il massimo riconoscimento come contrabbassista), ma anche grandi costruttori di quel processo di riappropriazione della cultura nera della sua essenza libertaria e liberatrice che  aveva contraddistinto i movimenti degli anni 70. “il filo rosso da riprendere per ricostruire il tappeto”. (W.Parker)
        
NEL POMERIGGIO AMIRI BARAKA INCONTRERA’ IL PUBBLICO
Alle h.16 UNIVERSITA’ Auditorium v.De Rossi -h.18 FELTRINELLI Megastore

--------------------------------------------------------------------



  
MARTEDI 4 NOVEMBRE H. 21       BOHEMIEN CLUB €10
JULIA KENT + JAMIE STEWART + LARSEN



Julia Kent, violoncellista ed arrangiatrice di “Antony and the Johnsons“, è la tenera e romantica tessitrice di atmosfere oniriche che in maniera efficacissima  hanno supportato la malinconica voce di Antony. Notevole solista e coraggiosa sperimentatrice usa il violoncello in chiave “ contemporanea” ,multitraccia con l’inserimento di basi elettroniche e come nel suo 1° lavoro solista“DELAY”con sottofondi di stazioni ed aeroporti.



XXL: JAMIE STEWART  &  LARSEN: è il connubio tra J.Stewart il leader degli XIU-XIU la rock-band sperimentale americana nota per il suo particolarissimo ambient-noise ed i torinesi LARSEN  forse una delle and italiane più conosciute all’estero.
”Un progetto intenso e fuori registro“ WIRE.
 
L’appuntamento del 4 novembre al BOHEMIEN club è anche collegato a EXTRA, la rassegna che la Fiera del LEVANTE dedica all’olio, curata da Giorgio Correggiari: come è gia accaduto nel recente passato questa manifestazione ”esce dalle mura” del quartiere fieristico per incontrare la città.

--------------------------------------------------------------------

 

 
MERCOLEDI  5  NOVEMBRE  H. 21   TEATRO DI CAGNO €10
JAMES CARTER QUINTET



Corey Wilkes tromba     Gerdard Gibbs piano     
Ralphe Armstrong  basso      Leonard King   drums

Non solo per gli amanti del  jazz, il concerto del sassofonista di Detroit James Carter è un appuntamento imperdibile. Ha suonato con giganti come Lester Bowie e Wynton Marsalis e ad appena 40 anni è uno dei veri talenti della scena internazionale. Straordinario col soprano col tenore e col baritono è un innovatore che mantiene massimo rispetto per la tradizione .Nel live supportato da una super band sembra di volare “sulle decadi” dagli anni 60 ad oggi ottenendo acclamazioni dai jazzomani e grandi consensi anche da chi non frequenta abitualmente il jazz

--------------------------------------------------------------------

Info: timezones@alice.it
tel : 3284548699
www.timezones.it

BIGLIETTI IN VENDITA SU
WWW.VOGLIOILBIGLIETTO.IT

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl