NATALE A NAPOLI MUSICA TRANCE RITI E CATARSI

NATALE A NAPOLI MUSICA TRANCE RITI E CATARSI CIAO UN NATALE DI INCROCI RELIGIOSI E MISTICISMO.

12/dic/2008 15.37.19 Contatti Adiluca Comunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
CIAO UN NATALE DI INCROCI RELIGIOSI E MISTICISMO.
BUON VIAGGIO
ANNA MARIA DI LUCA
339.2399775
 
 
COMUNICATO STAMPA

Regalatevi un grande Natale...il Natale a Napoli

ANIMAVERSO

                                                                                      I territori del Sacro                                     

Musica trance, incontro spirituale, catarsi

Concerti unici e gratuiti, ad esaurimento posti

 

14 Dicembre h 21 Chiesa Anglicana San Pasquale a Chiaia - I MUSICISTI DEL NILO

18 Dicembre h 20 e 21.30 Chiesa dell'Annunziata, via Annunziata - I GNAWA BAMBARA

30 Dicembre h 21 Chiesa Anglicana San Pasquale a Chiaia AMBROGIO SPARAGNA PEPPE SERVILLO,

 

Per Natale a Napoli 2008 prende il via domenica 14 dicembre  Animaverso organizzata da La Bazzarra con la direzione artistica di Gigi Di Luca ed il contributo dell'Assessorato ai grandi eventi del Comune di Napoli.

Musica e spiritualità in un intreccio che esplora diverse modalità di espressione religiosa, tre serate in location sacre, con ingresso gratuito ad esaurimento posti per godere del Natale nutrendo lo spirito e coltivando il misticismo dell'anima.

Animaverso incontra I Musicisti del Nilo in un'atmosfera senza tempo ed altamente evocativa, il 14 dicembre alle 21 nella Chiesa Anglicana di San Pasquale a Chiaia.

Precursori della World Music, i Mataquil aprono le serate con il sogno "ancestrale" che da anni portano nel mondo intero. Usano strumenti della tradizione musicale egiziana fanno della voce mezzo narrativo e squillante tanto da creare una sospensione nel tempo. Si tratta di uno spettacolo altamente coinvolgente.

 

Il 18 dicembre, invece, nel suggestivo spazio del Succorpo della Chiesa dell'Annunziata, in via Annunziata, l'incontro con la musica si fa più intenso. I Gnawa Bambara (Marocco ) per la prima volta a Napoli, rappresenteranno La Lila, cerimonia sufi dove il ritmo, gli incensi, le danze e i canti inducono alla trance . La cerimonia lila (in arabo notte) prevede una rievocazione delle sofferenze degli avi esiliati come mezzo per raggiungere la redenzione. Questi riti coinvolgono anima e corpo e hanno lo scopo di mettere in contatto il devoto con il sovrannaturale: gli spiriti sono richiamati in una sequenza precisa che scandisce la notte in un percorso sensoriale di suoni (musica), profumi (incensi), movimenti (danza). Sono previsti due spettacoli: alle 20 e alle 21.30;

 

Infine Animaverso ritorna alla nostra tradizione, al conosciuto che tranquillizza, con "Fermarono i Cieli" di e con Ambrogio Sparagna e Peppe Servillo, il l 30 dicembre alle ore 21, nella Chiesa Anglicana di san pasquale a Chiaia. Le Canzoncine spirituali di Sant'Alfonso Maria de Liguori come Tu scendi dalle stelle, Quante nascette ninno, Fermarono i cieli, canti religiosi popolari di maggior successo ed altri appositamente composti da Ambrogio Sparagna affidati all'interpretazione originalissima di Peppe Servillo, di un quartetto  vocale e di un trio di strumenti popolari fra cui la zampogna gigante.

 

I concerti sono a ingresso gratuito fino a esaurimento posti.

Per informazioni  la Bazzarra  - 0818823978

 

 


--
§CONTATTIAdilucaComunicazione
Anna Maria Di Luca
+3392399775   0818823978
contattoadl@gmail.com



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl