la Rino Gaetano Band e molto altro....

Allegati

02/mar/2009 20.51.15 THUNDER ROAD Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


NEWSLETTER 05/08.03.2009


THUNDER ROAD 

CODEVILLA PV

Strada Torrazza Coste, 1

0383 373064 / 338 4959000

www.thunderroad.it



Giovedì 5 marzo 2009 - ore 22.30

SOUL AND THE GANG

 

Venerdì 6 marzo 2009 - ore 23.30

RINO GAETANO BAND

 

Sabato 7 marzo 2009 - ore 23.30

MT LIVE

 

Domenica 8 marzo 2009 - ore 17.00

FESTIVAL METAL:

ILLDISPOSED+guest

 

Giovedì 5 marzo 2009

 

SOUL AND THE GANG

 

11 musicisti sul palco: una notte di R'n'B...

 

 

Apertura porte h. 21.30


Soul and the Gang on stage h.22.30

 

 

La SOUL & THE GANG nasce nel 2006 dalla collaborazione di 11 musicisti della zona di Pavia/Alessandria accomunati dalla passione per la musica R & B e SOUL.

Dopo l'esordio la SOUL & THE GANG comincia la sua avventura nelle piazze e nei locali come THUNDER ROAD(Codevilla - PV), BLUESSTAGE (Linarolo - PV), INSIDE (Aosta), IL MALTESE (Cassinasco) .....ottenendo un crescente successo di pubblico.

La SOUL & THE GANG propone un grande spettacolo in cui viene presentato un repertorio comprendente i più grandi successi dei miti del R & B degli anni '60/'70 quali
BLUES BROTHERS, JAMES BROWN, ETTA JAMES,
SAME & DAVE, ARETHA FRANKLIN, GARY MOORE,
PATTY LABELLE, OTIS REDDING, BLOOD SWEET & TEARS,ecc...

SOUL & THE GANG è:

MARCO FLEBA .............. VOCE
SABRINA MAGNANI .......... VOCE
ALICE CLAUDIA LENAZ ........ VOCE
PIETRO PALLENZONA ........ TROMBA
MARIBEL FRACCHIA ......... TROMBAe VOCE
GIAMPIERO BEGHETTI........ TROMBONE
ALFREDO CAVAZZINI......... SAX
GIGI MALFATTI ............ HAMMOND - TASTIERE
FRANCO BASSO ............. CHITARRA
CLAUDIO ANIASI ........... BASSO
SERGIO BUTTA ............. BATTERIA

 

 

Venerdì 6 marzo 2009

 

RINO GAETANO BAND

 

 A  27 anni dalla prematura scomparsa del geniale cantautore calabro ? romano, tornano  in scena alcuni dei brani più significativi, in uno spettacolo - memorial che ripercorre le tappe più importanti della breve ma intensa carriera artistica di un personaggio ormai entrato nel mito

 


Apertura porte h. 22.00


Rino Gaetano band on stage ore 23.30


Ingresso euro euro 10,00

 

 

RINO GAETANO BAND è il nome del gruppo musicale che ha  rivisitato e arrangiato alcune tra le più belle opere di un cantautore fuori dagli schemi, più attuale che mai.

I cantanti Marco Morandi, Federico e Alessandro (nipote di Rino) con la collaborazione di Anna Gaetano, sorella del cantante, portano in scena con altri 4 musicisti uno spettacolo musicale articolato tra immagini e canzoni verso un pensiero comune: ricordare ?RINO? suonare le sue canzoni, risentire le sue emozioni, quasi a voler salutare un amico.

Chi non ricorda i suoi successi più grandi, da GIANNA a BERTA FILAVA,  da IL CIELO E SEMPRE PIU?  BLU a NUNTEREGGAE PIU? .. e per finire l?emozionante viaggio saranno proiettate diapositive inedite e filmati del cantautore che renderanno la serata ancora più entusiasmante ed emozionante.

Una occasione indimenticabile per i tantissimi fans che ancora lo amano e lo ascoltano ma soprattutto un modo per far ascoltare RINO anche alle persone che non lo hanno mai incontrato artisticamente, per cantare le sue canzoni piene di ironia e buoni sentimenti.

 

Nell?estate 2008 una nuova sorpresa.. Marco Morandi, figlio del grande Gianni, ha accompagnato la band in un lungo tour, cantando le canzoni di Rino Gaetano. Per Marco Morandi non è una novità, visto che non più tardi di qualche anno fa (2002) aveva cantato un inedito dell?artista crotonese, ?Io nuoto a farfalla?, brano che diede il titolo all?intero album.


Il 2 giugno del 1981, alle 3.55 del mattino, la macchina di Rino Gaetano finì nella corsia opposta sulla via Nomentana, a due passi da casa, e si schiantò contro un camion. Due ore di agonia, e ricerca inutile di un posto di ospedale, e il cantautore calabro-romano perdeva tragicamente la vita. La beffarda ironia, che sempre aveva contraddistinto le sue canzoni nel sorridere e criticare la bella Italia del tempo, gli si rivoltò contro proprio in quella occasione in una sorta di maledetta legge del contrappasso: ben 11 anni prima, nella profetica ed ancora inedita ?Quando Renzo morì io ero al bar?, scriveva di un ragazzo investito da un?auto che sarebbe morto di lì a poco, dopo esser stato rifiutato da alcuni ospedali capitolini. Quelli citati nella canzone sono tre dei cinque in cui non trovò posto nemmeno lui.

 

Rino (Salvatore Antonio) Gaetano nasce a Crotone il 29 ottobre del 1950, dove vive gli anni della prima infanzia fino a quando, nel 1960, i genitori decidono, per motivi di lavoro, di trasferirsi a Roma. Amante del teatro e della musica, impara sin da giovanissimo a suonare la chitarra e nel 1972, sotto lo pseudonimo di Kammamuri?s, incide il suo primo 45 giri intitolato ?I love you Maryanna?: un brano semplice ma che, se colpisce per la proverbiale ironia e originalità musicale, incontra sin da subito le perplessità per il modo singolare di proporre canzoni poco in linea con la tendenza seriosa ed ideologica del periodo.

Due anni dopo, nel 1974, avviene l?uscita del primo LP intitolato ?Ingresso libero?. In soli sei anni di carriera, fino alla prematura morte, pubblica 6 album (l?ultimo ?E io ci sto? è del 1980) toccando l?apice nel 1978 quando propone al Festival di Sanremo, vestito con frac e il mitico cilindro, la bellissima ?Gianna? che si classifica al terzo posto ma raggiunge la vetta dei 45 giri più venduti in Italia.

 

Rino Gaetano lascia a tutti noi un grandissimo patrimonio di canzoni che vanno oltre il semplice contesto parole-musica. La storia della piccola grande Italia, degli Italiani, di una società in continua e veloce trasformazione economica e sociale, delle abitudini, delle virtù del popolo e i vizi della politica e jet set. ?Aida?, ?Nuntereggae più?, ?Mio fratello è figlio unico?, ?Il cielo è sempre più blu?, ?Spendi spandi effendi?: storie scritte, raccontate e cantate con magnifica ironia, goliardia e stupendo non senso, da un artista sicuramente in anticipo sui tempi e per questo a volte non capito e sempre col rischio censura sul collo.

 

 

Sabato 7 marzo 2009

 

MT LIVE

 

arriva al Thunder il trasformismo, la dance e la voglia di farci divertire di Michele Tomatis...

 


Apertura porte h. 22.00


MT LIVE on stage ore 23.30

Ingresso euro 5,00

 

ore 01.30

FABIANO in consolle

Ingresso Libero!!!

 

una consolidata cover band che propone un vastissimo repertorio dance che va dallo swing ai più recenti successi?.con una particolarità: IL TRASFORMISMO. Il cantante e showman MIKELE TOMATIS passa di abito in abito (direttamente sul palco), vestendo i panni dei personaggi e delle epoche musicali proposte: un vero e proprio spettacolo-musical rigorosamente dal vivo!

 

Domenica 8 marzo 2009

 

FESTIVAL METAL

 

ILLDISPOSED + guests

 

apertura porte ore 16.30

 

flor de sangre 17.15 - 17.45

conviction: 17.50 - 18.20
brutal noise: 18.30 - 19.00
elven: 19.10 - 19.50
black spiral: 20.00 - 20.40
in cold blood: 20.50 - 21.30
pulvis et umbra: 21.40 - 22.20
cadaveric crematorium: 22.30 - 22.15

ILLDISPOSED: 23.30 - 24.30

 

 

 

 

 

 

Se si dovesse definire questo album con un solo aggettivo, diremmo: corposo. I quaranta minuti di ?The Prestige? infatti, ottavo album in studio dei danesi Illdisposed, è un concentrato di potenza, di corposità, di pesantezza che viene espressa musicalmente sotto forma di voce ultragutturale, doppia cassa onnipresente, ritmiche mai velocissime, riff di chitarra pesanti, groovy, ma anche melodici. Tutte caratteristiche che hanno contraddistinto la band nel corso degli anni e che sono già note a chi ha avuto a che fare con il quintetto danese. ?The Prestige? riparte quindi da dove si era fermata la band, con la release di ?1-800 Vindication? due anni or sono, album che li ha fatti entrare in classifica in Danimarca. Questo nuovo lavoro sulla lunga distanza (in totale assenza di tastiere, sample e voci pulite) viene definito dalla band come semplice death metal. I pezzi migliori dell?album sono ?A Song For Myself?, molto dinamica e ?Like Cancer?, dal riff groove veramente spaccacollo e che sembra non finire mai, spezzato solamente da una linea melodica di chitarra. Impressionante la voce di Bo Summer, assolutamente prepotente (è anche cantante attuale dei Panzerchrist, sul medesimo stile). Ottime anche la groovy ?Love Is Tasted Bitter?, l?opener ?Let Go?, canzone perfetta per aprire l?album, e ?The Tension? più sostenuta e dove la band, nel finale, si abbandona ad una sfuriata di blast beat. Incisiva. ??Your Devoted Slave? è invece definibile come una canzone di death metal melodico, tanta infatti è la melodia di chitarra che la contraddistingue. Chiude il disco ?Ich Bin Verloren In Berlin?, caratterizzata solo dalla lentezza dei riff e dall?aggressività nella voce. Album godibile e assolutamente di qualità per una realtà affermata del death nordico, che esce nell?anno in cui si assiste al ritorno del death metal di qualità.

 

 

ANTICIPAZIONI


 

Ven 13 marzo MODENA CITY RAMBLERS

Sab 14 marzo DISCO INFERNO

Gio 19 marzo LE MANI

Ven 20 marzo Metal Maniac Night: bad bones+dustyn eyes+lucky bastardz

Sab 21 marzo DIVINA

Dom 22 marzo 10 anni di Secret Sphere: special guests: Elvenking+Trick or Treat

Ven 27 marzo LA NOTTE DI VASCO. da Brescia GLI AMICI DI ALFREDO, special guest DIEGO SPAGNOLI e ospiti a sorpresa....

Sab 28 marzo NOTTE NU and METAL: SAD - tributo ai METALLICA + Fuck The System - tributo ai SYSTEM OF A DOWN

Dom 29 marzo CRUCIFIED BARBARA+guest

Ven 3 aprile LINEA 77

Dom 5 aprile JIM WEIDER BAND

Ven 24 aprile from England: GUNS2ROSES

Ven 8 maggio MARTA SUI TUBI

Ven 15 maggio MARLENE KUNTZ

Ven 22 maggio IRON MAIDEN NIGHT: The ClairVoyants feat. ANDRE MATOS

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl