Moda futurista: conferenza con proiezioni di Antonio Saccoccio presso il Circolo Cittadino di Latina. 12 Marzo 2009 ore 18.

Giovedì 12 Marzo 2009, alle ore 18, presso il Circolo Cittadino in Piazza del Popolo a Latina, Antonio Saccoccio terrà una conferenza, accompagnata da video proiezioni, sulla Moda Futurista.

08/mar/2009 23.08.39 Elisabetta Mattia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Giovedì 12 Marzo 2009, alle ore 18, presso il Circolo Cittadino in Piazza del Popolo a Latina, Antonio Saccoccio terrà una conferenza, accompagnata da video proiezioni, sulla Moda Futurista. Invenzione e rivoluzione nell’abbigliamento italiano.
La conferenza fa parte di una serie di eventi organizzati dall’Associazione Novecento, con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura della Provincia di Latina, in occasione del centenario della pubblicazione del primo manifesto futurista. Sempre al Circolo Cittadino si potrà apprezzare fino al 14 marzo un’esposizione fotografica con alcune pregevoli opere di artisti del secondo Futurismo. Nelle settimane precedenti una cena-spettacolo futurista e la partecipazione di Giordano Bruno Guerri, che ha presentato il suo libro Filippo Tommaso Marinetti. Invenzioni, avventure e passioni di un rivoluzionario, alla presenza di Francesca Barbi Marinetti, nipote del fondatore del Futurismo.
Antonio Saccoccio, studioso di Futurismo storico e fondatore del Net.Futurismo, svilupperà un percorso sulle teorie e sulle creazioni futuriste nel campo della moda. A partire dall’idea di una “ricostruzione futurista dell’universo” si porterà alla luce una realtà che ancora oggi si presenta ricchissima di spunti e riflessioni. I rapporti tra moda e mercato, tra avanguardia e moda, tra riflessione teorica e realizzazione pratica: sono solo alcune tra le tante questioni che pone l’approccio futurista alla moda.
Della moda si sono occupati quasi tutti i grandi protagonisti del Futurismo italiano: da Balla a Depero, da Marinetti a Prampolini. Ma notevole è stato anche l’apporto di altri futuristi (considerati) “minori”: Thayaht, Pannaggi, Volt, Crali, Di Bosso, Scurto.
La conferenza sarà arricchita da videoproiezioni che illustreranno al pubblico manifesti, stoffe, bozzetti, abiti da uomo e da donna, e poi scarpe, gilet, cravatte, sciarpe, cappelli, borsette, cinte, ombrelli, ventagli e persino costumi da bagno futuristi.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl