Festival Internazionale del Film di Roma “per tutti” ma non per i disabili sensoriali!

Festival Internazionale del Film di Roma "per tutti" ma non per i disabili sensoriali!

14/ott/2009 20.07.19 BLINDSIGHT PROJECT Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Comunicato stampa



14 ottobre 2009



Festival Internazionale del Film di Roma “per tutti” ma non per i disabili

sensoriali





Blindsight Project e Consequenze, promotori e organizzatori del servizio di

audiodescrizione e sottotitolazione per l'intero svolgimento dell’ultimo

RomeFicionFest, avevano avvertito il rischio di possibili malfunzionamenti

di discriminazione subito all’indomani della rassegna di luglio.



Questa percezione era stata del resto manifestata con un editoriale diffuso

il giorno seguente la conclusione del FictionFest e chiaramente comunicata

agli organismi competenti.



Già in occasione della passata edizione del Festival di Roma era stato

sollecitata un’attenzione maggiore verso il sociale e a favore dell’integrazione,

lo stesso Antonio Guidi, Delegato all'Handicap del Comune di Roma, aveva

dichiarato che nell’edizione 2009 il Comune di Roma si sarebbe impegnato ad

offrire uno spazio maggiore ai temi della disabilità (ANSA 31/10/09).



Numerosi gli inviti ad una maggiore applicazione e a un più concreto impegno

inviati da Laura Raffaeli (Presidente della Blindsight Project) e da Stefano

Pierpaoli (Presidente di Consequenze) a Istituzioni e organizzatori, inviti

che purtroppo non hanno ottenuto risposta.



L’Associazione Luca Coscioni, attraverso le dichiarazioni del portavoce

Mario Staderini, ha appena denunciato la grave carenza di accessibilità per

i disabili sensoriali in occasione del Festival del Cinema di Roma, unendo

il suo grido d’allarme a quello da tempo lanciato da Blindsight Project e

Consequenze.



Ci auguriamo che l’imminente appuntamento romano diventi il trampolino di

lancio per iniziative immediate a favore dell’inclusione e della

partecipazione, per una sana e democratica fruizione della cultura e dell’intrattenimento.



A questo augurio si aggiunge la ferma presa di posizione sulla richiesta di

un rapido confronto con le Istituzioni e con gli organizzatori del Festival

di Roma per proposte ferme ormai da troppo tempo.





Onlus no profit Blindsight Project - http://blindsight.eu

Associazione Culturale Consequenze �“ www.consequenze.org











blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl