Comunicato -La Scuola dei Classici 3- 1500 ragazzi a teatro!-

Con la presenza di più di mille e cinquecento studenti degli istituti scolastici di Cosenza e Provincia, si conclude sabato 27 la terza rassegna di teatro "La Scuola dei Classici", manifestazione che conferma per il terzo anno consecutivo successo di gradimento e di pubblico.

25/feb/2010 17.16.55 Opera Possbile Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

-La Scuola dei Classici 3-   1500 ragazzi a teatro!


Con la presenza di più di mille e cinquecento studenti degli istituti scolastici di Cosenza e Provincia, si conclude sabato 27 la terza rassegna di teatro “La Scuola dei Classici”, manifestazione che conferma per il terzo anno consecutivo successo di gradimento e di pubblico. Ideata e diretta da Mario Massaro e Natale Filice dell’Associazione “Porta Cenere”, il progetto è sostenuto efficacemente e con grande partecipazione dall’assessorato alle politiche dell’educazione del Comune di Cosenza, retto dalla dott.ssa Maria Lucente, e, da quest’anno, dall’assessorato alla cultura e alle politiche giovanili della Provincia di Cosenza, retto dalla dott.ssa Maria Francesca Corigliano, con il contributo della BCC Mediocrati.

Più istituzioni coinvolte e partecipative, più offerta didattico-formativa degli spettacoli, più produzioni: dal Malato Immaginario di Molière, con la collaborazione della compagnia Lalineasottile, che ha riempito in ogni ordine di posto il Cinema Teatro Italia di Cosenza, riscuotendo divertimento e successo grazie alla sapiente regia di Massimo Costabile, alla fiaba di Cenerentola messa in scena dal Teatro dalla Ginestra, allo spettacolo di commedia dell’arte con le attrici della compagnia Jeu De Dames-Gioco di Dame, in cui si ripercorrono gli antichissimi canovacci dell’arte teatrale.

  Un’occasione ormai consueta per gli studenti di vedere finalmente “tradotti” in scena i testi della letteratura teatrale letti sui banchi di scuola, e una possibilità per attori, registi e tecnici professionisti, di confrontarsi con testi e personaggi che hanno catalizzato per anni le più importanti platee internazionali.

Un successo confermato da un alto indice di gradimento, una rassegna che colma una lacuna tutta calabrese e che, si spera, possa continuare di anno in anno a migliorare l’offerta degli spettacoli. Il progetto “la scuola dei classici”, ha rappresentato e rappresenta il primo esperimento nel suo genere in una realtà disagiata ed emarginata come quella calabrese. Costituisce sostanzialmente un veicolo inedito di comunicazione fra mondo accademico, mondo scolastico, mondo istituzionale e il panorama teatrale regionale e nazionale. Un’idea vincente, insomma, nata dalla passione e dalla professionalità di chi crede ancora che l’arte teatrale sia una innata fonte di energia fisica e spirituale, proprio come recita l’artwork della locandina di quest’anno a firma dell’artista Gianpaolo Palumbo, riprendendo la celeberrima formula sull’energia di Einstein.

Altre info su www.operapossibile.wordpress.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl