La cultura va in scena alla Spezia

La cultura va in scena alla Spezia Sta per giungere al termine la prima edizione del corso di formazione "La cultura va in scena", organizzato da FCL e cofinanziato da Unione Europea, Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, Regione Liguria, Provincia della Spezia e Fondo Sociale Europeo.

10/mag/2010 22.30.21 Rockambolesque Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Sta per giungere al termine la prima edizione del corso di formazione “La cultura va in scena”, organizzato da FCL e cofinanziato da Unione Europea, Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, Regione Liguria, Provincia della Spezia e Fondo Sociale Europeo. 

Il progetto, unico nel suo genere, ha coinvolto 20 disoccupati interessati ad intraprendere una carriera in ambito teatrale e dello spettacolo. Il piano formativo della durata complessiva di 520 ore è stato caratterizzato da un’area propedeutica comune e da una serie di moduli specifici per tre profili professionali: attori, tecnici e promotori/organizzatori di eventi.

La conclusione del corso prevede l’allestimento di un saggio finale, che consiste in un adattamento teatrale del racconto di Edgar Allan Poe “Il cuore rivelatore”. La prova coinvolgerà tutti i partecipanti al corso con la messa in scena e la promozione dello spettacolo, che avrà luogo giovedì 13 maggio alle 18 presso il Cinema Teatro Don Bosco della Spezia.

 

www.laculturavainscena.com

 

La cultura va in scena

 

 

Federica Pudva

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl