Proseguono i percorsi educativi per la nonviolenza di Theandric Teatro

L'iniziativa ideata dalla fondatrice di Theandric Maria Virginia Siriu, intende con delle proposte destinate soprattutto ai bambini e ai giovani, proseguire il percorso di approfondimento della scelta nonviolenta come opzione alla risoluzione dei conflitti di natura politica, sociale e personale.

11/mag/2010 17.11.58 ARPress Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Riparte con la seconda trance riservata ai laboratori e workshop il Progetto Promozione sociale, Per una cultura della nonviolenza elaborato da Theandric Teatro Nonviolento. L’iniziativa ideata dalla fondatrice di Theandric Maria Virginia Siriu, intende con delle proposte destinate soprattutto ai bambini e ai giovani, proseguire il percorso di approfondimento della scelta nonviolenta come opzione alla risoluzione dei conflitti di natura politica, sociale e personale. Questa seconda fase prende il via domani 12 maggio, alle ore 16 all’Auditorium di Via Generale Cantore a Pirri con un doppio appuntamento. Si inizia con “Animalandia - fra guerra e pace”, laboratorio riservato ai bambini dai 7 ai 10 anni e condotto da Carlo Bellisai del Teatro dell’Oppresso. Attraverso il racconto di favole sugli animali così come le opere scritte da Esopo a La Fontaine, hanno sempre lanciato un messaggio per gli esseri umani, durante il workshop, in un gioco fra creatività e ironia, si offrono ai bambini opportunità educative e scorci di riflessione sui temi della pace, del dialogo, dell’ambiente e del rispetto delle diversità. A seguire nella stessa sede dalle ore 17 alle 19, è il turno del workshop per giovani e adulti “I Riti dell’acqua” incentrato sulla ritualità del culto delle acque del bacino mediterraneo. Ideato e condotto da Maria Virginia Siriu di Theandric, il workshop è un ipotetico viaggio- ricerca sull’eternità dello spirito e della fisicità dell’essere umano nel suo profondo legame con la natura e l’universo. Durante i lavori si cercherà di stimolare una riflessione sul rapporto con la preziosa risorsa dell’acqua nei suoi molteplici aspetti e risvolti politici della gestione attuale e futura. I Riti dell'acqua è il risultato di una indagine delle esperienze e aspirazioni di gruppi e comunità locali che attraverso momenti di creazione collettiva guidata esprimono e danno voce alla loro realtà. Il calendario della manifestazione prosegue sempre nella stessa sede, giovedì 13 dalle ore 16 alle 18, con il workshop riservato ai bambini dal titolo “Percorso di autoeducazione alla nonviolenza” condotto anche questo dalla Maria Virginia Siriu. Sempre la fondatrice di Theandric Teatro conclude la serie degli appuntamenti del Progetto Promozione sociale, Per una cultura della nonviolenza, venerdì 14 maggio dalle 16 alle 18, con il laboratorio per adolescenti e ragazzi dal titolo “L’arte del teatro nonviolento”. L’ingresso all’intera manifestazione è gratuito. La manifestazione è realizzata con il sostegno della Presidenza della Regione Autonoma della Sardegna e il Comune di Cagliari. Per informazioni: Associazione culturale Theandric Via Goretti, 2 Cagliari –Pirri Segreteria: h. 16-19 Lunedì, mercoledì, venerdì Tel. +39 070 9533059, cell.+39 3883679790 e mail: organiz.theandric@yahoo.it web: www.theandric.org Ufficio stampa: Antonio Rombi cell. 392 4650 631 e mail: ant.rombi@gmail.com e mail: antorombi@tiscali.it
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl