Corso Estivo di Teatro su "MACBETH" - aperto a tutti

Corso Estivo di Teatro su "MACBETH" - aperto a tutti LABORATORIO TEATRALE INTENSIVO 12- 17 LUGLIO 2010 "MACBETH" di W. Shakespeare Il laboratorio proposto dall'Accademia Arvamus di Roma, curato da esperti del settore didattico e performativo, si articolerà in 6 giorni di attività intensive ed è diretto a tutti coloro che abbiano il desiderio di approfondire la conoscenza teorica e pratica del lavoro teatrale, indipendentemente dal livello di preparazione e da specifiche esperienze pregresse nel campo.

14/mag/2010 10.34.26 Accademia Arvamus Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

 

LABORATORIO TEATRALE INTENSIVO

12– 17 LUGLIO 2010

"MACBETH"

di

W. Shakespeare

 

Il laboratorio proposto dall’Accademia Arvamus di Roma, curato da esperti del settore didattico e performativo, si articolerà in 6 giorni di attività intensive ed è diretto a tutti coloro che abbiano il desiderio di approfondire la conoscenza teorica e pratica del lavoro teatrale, indipendentemente dal livello di preparazione e da specifiche esperienze pregresse nel campo.

 

IL TESTO:

Macbeth è La tragedia shakespeariana più breve, nonché la più barbarica e potente. In essa sono contenuti i temi universali quali la bramosia di potere, l’invidia, la paura dell’ignoto e l’avidità umana.

Il laboratorio porterà ad affrontare personaggi variabili e opposti, tra saggi e sciocchi, regine ambiziose e crudeli guardiani ubriachi, fantasmi che appiano e streghe che prevedono il futuro mentre incubi innominabili aleggiano nei sogni dei protagonisti … e su tutti un fato crudele e indifferente…

Personaggi che si muovono nella tragedia raccontando l’animo umano: nello spazio scenico i confini di spazio e tempo si annullano per lasciar posto alla sola immagine creativa, in cui tutto diventa possibile.

 

LO STAGE:

Il lavoro affrontato nel laboratorio teatrale sarà incentrato sulle molteplici caratteristiche del dramma, attraverso una lettura approfondita del testo ed il lavoro di improvvisazione d’insieme.

Il laboratorio si articolerà anche in attività fisiche intensive e dinamiche dove la parole e il corpo si uniscono per creare momenti di teatro-danza capaci di conferire spessore alla costruzione di personaggi fantastici (come le streghe). Attraverso l’arte della parola e della danza, con improvvisazioni vocali e fisiche, si ricreerà un’ambientazione shakespeariana cupa e forte.

Ma la tragedia del Macbeth possiede anche molteplici livelli di lettura e diversi stili di scrittura che il laboratorio affronterà nei 6 giorni di lavoro, in uno studio del testo che mirerà ad un continuo confronto con il tempo di oggi, ponendo in luce quegli elementi di universalità (senza tempo, poiché profondamente insiti nell’animo umano) che la tragedia cela in sé.

Al termine del percorso verrà allestita una breve dimostrazione teatrale sul tema in oggetto.

 

SOGGETTI COINVOLTI:

 

Il Coordinatore

Il laboratorio sarà strutturato su una molteplicità di interventi didattici di docenti professionisti esperti del settore, e coordinato dall’attore Enrico Barbieri, formatosi presso la prestigiosa Scuola d’Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano, il quale oltre alla grande esperienza nel settore didattico vanta numerosissime collaborazioni in qualità di attore e regista con compagnie teatrali italiane come il Teatro Franco Parenti di Milano, Il Teatro Litta e Teatro Carcano di Milano. Attualmente collabora con l'Accademia Arvamus di Roma, associazione culturale attiva dal 2004 nei campi della musica e del teatro.

www.accademiaarvamus.it

 

Staff Insegnanti a cura degli artisti della compagnia “JOBEL TEATRO”

Previsti interventi specialistici nei campi: Danza e Teatro danza, Scrittura drammaturgica, Regia.

Jobel Teatro è una compagnia stabile di ricerca e produzione teatrale, attiva da oltre 10 anni nel panorama culturale, impegnata nella codificazione di una originale pedagogia scenica, incentrata sul “racconto di immagini” attraverso la fusione di parola, danza, musica e canto.

Una ricerca concretizzata non solo in spazi prettamente teatrali, ma anche nell’allestimento di luoghi non convezionali come carceri, biblioteche, chiese, sagrati, strade, parchi ecc…

Dal 2003 Jobel Teatro dirige le attività del Centro Jobel: www.jobelteatro.it

 

I PARTECIPANTI

Il laboratorio è diretto a tutti coloro che abbiano voglia di misurarsi con il teatro per la prima volta o che abbiano già qualche esperienza di lavoro nel settore.

Non ci sono limiti di età e non sono richieste particolari attitudini fisiche.

I partecipanti (da un minimo di 10 ad un massimo di 20) dovranno essere provvisti di indumenti adeguati al lavoro fisico (tuta e scarpe da ginnastica di colore nero) oltre a quelli di uso corrente. È inoltre auspicabile, nelle possibilità di ciascuno partecipante, di una lettura generale preventiva del testo in questione.

 

LA STRUTTURA OSPITANTE

Centro Artistico Jobel sorge tra i colli della Sabina alle porte di Roma. Parco naturale di 5 ettari con oltre 2000mq di superficie coperta e utilizzabile che comprende sale prova, laboratori scenografici e costumistici, sale multimediali, palco all’aperto, campo sportivo e altri spazi artistici. Sono presenti inoltre servizi di alloggio in camere multiple con bagno, locale ristorazione.

Il Centro offre l’opportunità di lavoro e possibilità di formazione professionale, presentandosi come uno spazio ideale di crescita ed espressione, un luogo di studio e ricerca per giovani, appassionati e professionisti del settore.

Sede nazionale per le attività del Jobel teatro, ospita ogni anno un programma di appuntamenti tematici in collaborazione con scuole, università e associazioni. www.jopark.it

 

FINALITA’ e OBIETTIVI DEL PROGETTO

Si vuole dare la possibilità ai partecipanti di esprimersi teatralmente, attraverso un percorso di ricerca espressiva in cui vengono abbinate l’improvvisazione singola e di gruppo, il gioco d’insieme e varie attività di formazione teatrale quali la costruzione da parte dell’attore di alcune linee di regia, la possibilità di coordinarsi in semplici ma suggestivi movimenti di teatro danza, uno studio approfondito del testo e una rilettura originale attraverso lo studio di semplici tecniche di drammaturgia.

Il laboratorio si articolerà in varie fasi di lavoro all’interno della giornata.

 

MATTINO: Training fisico e riscaldamento. Lavoro sul corpo attraverso movimenti fisici danzati e di regia

 

POMERIGGIO: Analisi e selezione del testo. Improvvisazione e costruzione delle scene

 

SERA: Attività creative libere, visione di film e documentari, dibattito aperto sul Macbeth e piccole esibizioni su specifici momenti del testo lavorati durante la giornata

 

COSTI:

Il laboratorio ha un costo complessivo di 300€

 

Nel costo sono compresi : l’ospitalità al Centro Artistico Jobel (vitto e alloggio)

Costo del corso di teatro

Materiale didattico che verrà usato durante il corso

Esibizione finale

 

Nel costo sono esclusi: Trasporti per raggiungere la struttura ospitante

(a cura di ogni partecipante) La divisa nera di lavoro

Il testo integrale del Macbeth

 

Si richiede la quota di 150€ di acconto contestualmente all’iscrizione al corso.

Il saldo della somma di 150€ avverrà entro e non oltre il primo giorno di inizio del laboratorio.

Le cifre versate non potranno essere restituite in nessun caso.

 

Per informazioni:

 

Accademia Arvamus 335 6863170 - ebarbieri@venus.it arvamus@live.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl