Face2 Face dal 17 al 20 giugno 2010 - Abarico Teatro

Face2 Face dal 17 al 20 giugno 2010 - Abarico Teatro Via dei Sabelli 116 - Roma (San Lorenzo) 06 44340560 mail: abarico@gmail.com dal 17 al 20 giugno 2010 SPECCHI 2.0 - FACE TO FACE Di Luigi Giungato Regia: Veronica Renda- Interpreti: Antonietta Capocaccia, Adele Rita Perna, Monia Rosa, Luigi Giungato, Fabrizio Ughi La Compagnia Statuto32, dopo il successo ottenuto a Roma con la prima edizione di Specchi 2.0 - Face to Face, replica lo stesso testo ma in nuova versione e con un cast rinnovato, frutto di una più approfondita riflessione sulle tematiche del rapporto fra le persone, le passioni e gli spazi immateriali nei quali il nostro Io si frammenta quotidianamente.

Allegati

15/giu/2010 15.44.21 abarico teatro Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Via dei Sabelli 116 - Roma (San Lorenzo)
06 44340560 mail: abarico@gmail.com

 

 

dal 17 al 20 giugno 2010

SPECCHI 2.0 - FACE TO FACE

Di Luigi Giungato

Regia: Veronica Renda- Interpreti: Antonietta Capocaccia,  Adele Rita Perna, Monia Rosa, Luigi Giungato, Fabrizio Ughi

 

La Compagnia Statuto32, dopo il successo ottenuto a Roma con la prima edizione di Specchi 2.0 -
Face to Face, replica lo stesso testo ma in nuova versione e con un cast rinnovato, frutto di una più
approfondita riflessione sulle tematiche del rapporto fra le persone, le passioni e gli spazi immateriali nei
quali il nostro Io si frammenta quotidianamente. Un racconto inedito, una fiaba contemporanea e una
storia d’amore, Specchi narra di cinque vite intrecciate fra loro e incapaci di scindere tra reale e virtuale.
Sara, sconosciuta a tutti nella realtà ma scrittrice e creatrice di mondi virtuali di successo nella Rete, perde il
marito. Alice, consulente di moda, è amata invano da Andrea. Matteo ed Eva si incontrano e si amano
altrove, al di là del tempo e dello spazio, e intraprendono insieme un lungo viaggio attraverso le terre
fantastiche di Pietragrigia, alla ricerca di una parola che nessuno sembra conoscere. Le loro storie si
intrecciano e si riflettono, frammentate e distorte dalla realtà immateriale nella quale sono immersi e
prigionieri, tra le nebbie dell’incomunicabilità. Potranno ricostruire o distruggere se stessi solo affrontando
ciò che resta dei loro mondi e delle proprie passioni in frantumi.

 

 

 

Da giovedì a sabato ore 21,00 - Domenica ore 18,30 - GRADITA PRENOTAZIONE

 

 


Se non vuoi più ricevere mail di questo tipo, per favore, comunicalo con una mail di risposta con scritto: CANCELLAMI. Provvederemo a cancellare il Tuo indirizzo dalla nostra rubrica. Grazie.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl