COMUNICATO STAMPA: Rassegna "Eccentrici" - Bergamo - parco S.Agostino - sabato 2 luglio - ore 21,30 - Ambaradan & Erbamil - Synphonia

30/giu/2005 14.04.13 Ambaradan Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Att.ne redazione Cultura e Spettacoli

Con preghiera di diffusione vi alleghiamo la presentazione e il programma della Rassegna Internazionale di Arti Comiche "Eccentrici" di cui abbiamo curato la direzione artistica. La rassegna, che ospiterà le proposte le più interessanti del teatro "fringe" nazionale e internazionale, si inserisce all'interno delle iniziative promosse dall'associazione Bunaluna in collaborazione con gli Assessorati alla Cultura e alle Politiche Giovanili del Comune di Bergamo nell'ambito di "Estate - Vivi al tua città". Si svolgerà al parco di Sant'Agostino in Città Alta (Bergamo) ogni martedì sera dal 21 giugno al 9 agosto 2005 (salvo due eccezioni il 2 e il 7 luglio) alle ore 21,30 ad ingresso libero.
 
Il secondo appuntamento della rassegna si terrà sabato 2 luglio con lo spettacolo Synphonia delle compagnie Ambaradan & Erbamil (Italia). Fotografie in alta risoluzione (300dpi) sono direttamente scaricabili all'indirizzo http://www.erbamil.it/synphonia/foto.html. In allegato testi di presentazione alternativi e recensioni.
 
I riferimenti al pubblico per informazioni sulla rassegna sono:
info@ambaradan.org  www.ambaradan.org
 
I riferimenti al pubblico per informazioni su tutte le attività estive al parco di Sant'Agostino sono:
347 3739983 
bunaluna@hotmail.it  www.estatesantagostinobg2005.com  www.ticket.it
 
Restiamo a disposizione per l'invio di fotografie e/o illustrazioni in alta risoluzione di tutti gli spettacoli segnalati. Potrete autonomamente trovare informazioni e foto aggiuntive sugli artisti nei siti web indicati di seguito. Cordiali saluti.

L o r e n z o   B a r o n c h e l l i
_______________________________________________
a m b a r a d a n
teatro comico, teatro di strada, teatro ragazzi
clownerie, musica, arti circensi
mobile: +39 339 5695570
fisso: +39 035 363089
fax: +39 035 343409
email: info@ambaradan.org
url: www.ambaradan.org
 
===========================================================
 
Synphonia
di e con Lorenzo Baronchelli, Michele Cremaschi, Pier Frugnoli, Manuel Gregna
regia Fabio Comana
prodotto da Erbamil e distribuito in collaborazione con Ambaradan
__________________________________________________________
 
premio della stampa al Festival du Rire di Rochefort (Belgio), 2003 
premio della critica al Festival "Le strada del teatro" di Abbiategrasso, 2001
__________________________________________________________
 
Uno spettacolo che vorrebbe essere un concerto. Un concerto che diventa teatro comico per la maldestra inadeguatezza degli attori.
In realtà la musica è un pretesto per creare le più imprevedibili e catastrofiche difficoltà ai quattro attori clown, in linea con la tradizione comica della clownerie e in rigorosa applicazione della famosa «legge di Murphy»: se una cosa può andare storta... ci va!
__________________________________________________________
 
Quattro impeccabili professori d'orchestra, impettiti e distinti nei loro smoking. Venuti per allietare il pubblico con le più virtuose esecuzioni di musica classica.  Muniti dei loro violini, si apprestano ad eseguire il concerto, non prima di averli accordati a dovere. Ma il concerto non riesce a partire.
Un coro gospel alle prese con uno dei più classici pezzi della storia del jazz, riarrangiato ed eseguito in maniera curiosa ed originale. Peccato che si siano dimenticati di avvertire il solista.
Una rockstar osannata da migliaia di fan che manda in tripudio non appena sale sul palco. Accenna ad intonare il suo hit più famoso, e la folla è già in visibilio. Ma cosa succederà quando l'impianto del playback salterà e nonostante i problemi tecnici che si aggravano, the show must go on?
 
Uno spettacolo che vorrebbe essere un concerto, senza mai riuscirci. Un concerto che diventa teatro comico per la maldestra inadeguatezza dei musicisti. In realtà la musica è un pretesto per creare le più imprevedibili e catastrofiche difficoltà agli attori/clown, in linea con la tradizione comica della clownerie e in rigorosa applicazione della famosa legge di Murphy: se una cosa può andare storta, ci va.
Ne risulta uno spettacolo divertente, leggero, costruito a siparietti, di una comicità garbata e sottile che non cerca macroscopiche gags ad effetto ma si concentra sul ritmo e sull'abilità di una calcolata e precisa concatenazione di inconvenienti, subiti e vissuti dagli attori con l'ingenuo stupore del clown.
E' quel senso di inarrestabile sfortuna, quegli sguardi sempre stupiti e incapaci di comprendere a fondo il perchè di ciò che insistentemente gli cade addosso, quegli occhi smarriti e indifesi che catturano la nostra simpatia e scatenano le nostre risate. Quel senso di inadeguatezza che pervade lo spettacolo, dato dalla  di non essere in grado di portare a termine il pur semplice compito che gli è stato affidato: eseguire un concerto ineccepibile. E il malinconico stupore che deriva dal rendersi conto che pubblico avrebbe dovuto ascoltare in silenzio la loro meravigliosa Sinfonia e invece non fa altro che ridere di loro.
__________________________________________________________
 
presentato a:

Televisione Nazionale Belga, 2003
BRA Braccia Rubate all'Agricoltura - RAI 3, 2003
ATP/KTV Borsa Svizzera dello Spettacolo - Thun, 2003
Festival "C'est du Jamais Vu!" - Bruxelles (Belgio), 2002
Festiva Internazionale di Teatro Ragazzi - Porto Sant'Elpidio, 2002
Le stagioni del Teatro Ragazzi - Festival dei Bambini del Piccolo Teatro di Milano, 2001
Rassegna Internazionale del Clown - Milano, 2001
Segnali (Festival del teatro lombardo), 2001
__________________________________________________________
 
Rassegna stampa
 
"Lo spettacolo vive e si sviluppa intorno ad un crescendo di gag che, trattandosi di musica, non esiteremmo a definire rossiniano. Assolutamente geniali l'inizio – con i «titoli di testa» dello spettacolo cantati (come succedeva in Uccellacci e uccellini di Pier Paolo Pasolini) – e la fine che riprende quel tema per i ringraziamenti, un inizio e una fine che racchiudono un piccolo mondo comico. Quello di quattro clown moderni che sanno giocare con i mezzi del teatro comico, sanno ribaltarli e rivoltarli ripresentandoli in chiave moderna per la gioia degli spettatori che si trovano di fronte ad un fuoco di fila di gag scoppiettanti, ad una comicità fluida e fresca, ad una sequela di intelligenti trovate che mescolano teatro dell'assurdo e cabaret, recitazione e clownerie, in un crocevia che spazia da Keaton a Chaplin, da Tati al circo di Fellini,... Synphonia si impone con la forza delle sue scoperte, la genialità di alcune risoluzioni, la freschezza di un linguaggio che reinventa continuamente stilemi, altrove abusati, di una comicità rischiosa da riciclare."
(Andrea Frambrosi - L'Eco di Bergamo)
 
"Allegro, allegretto, allegrissimo. Vivace con moto e con brio. E molto scherzo. Uno spettacolo svagato e stralunato, leggero e godibile, un titolo molto serio ma un contentuto molto ridanciano."
(Umberto Fava - Libertà)
 
"Un'ora di spettacolo di autentico divertimento, un teatro vivo, divertente e coinvolgente per spettatori di ogni età."
(Lina Beltrame - Corriere delle Alpi)
__________________________________________________________
 
a m b a r a d a n
 
Ambaradan è un progetto artistico nato con l'intento di esplorare la comicità nella commistione tra diverse arti dello spettacolo quali musica, teatro e arti circensi. Grazie all'incontro con Pierre Byland, Paolo Nani, Leo Bassi e Eric de Bont particolare attenzione è data al teatro comico/gestuale e alla clownerie quali elementi basilari del linguaggio utilizzato. Aperte a diverse forme di collaborazione artistica con altri soggetti (tra questi Erbamil e Teatro Distratto) le produzioni della compagnia sono distribuite nei circuiti del teatro comico, di strada e per ragazzi, sia in Italia che all'estero. Con lo spettacolo "Synphonia" ha partecipato al concorso "Tremplin du Rire" (nell'ambito del 23° Festival International du Rire di Rochfort - Belgio) vincendo il premio della stampa e al concorso "Les Enfants du Paradis" (nell'ambito del 6° Festival Internazionale di mimo, pantomima e teatro di strada "Le strade del teatro" di Abbiategrasso) vincendo il premio della critica.
Svolgendo parallelamente una intensa attività didattica la compagnia propone nelle scuole laboratori teatrali, musicali e di arti circensi, conducendoli anche per comuni, biblioteche, centri parrocchiali, centri di aggregazione giovanile, centri sportivi e centri ricreativi estivi. Organizza inoltre corsi per adulti e ragazzi di teatro, clown, arti circensi e acrobatica.
La compagnia mette a disposizione la propria esperienza pluriennale per l'organizzazione di eventi, festival e rassegne di teatro (comico, di strada e per ragazzi) o di circo contemporaneo in collaborazione con enti pubblici e privati.
 
 
======================================
ECCENTRICI
Imprevedibili presenze tra musica, circo e teatro
 
Rassegna Internazionale di Arti Comiche
 
Otto serate alla scoperta della comicità contemporanea attraverso i diversi linguaggi della scena. Spettacoli lontani dai clichè telvisivi in perenne bilico tra un concerto, un virtuosismo ed un monologo. Performance all'insegna dell'ironia e del grottesco scelte tra le più interessanti del teatro "fringe" nazionale e internazionale. Artisti imprevedibili e multiformi, o più semplicemente... Eccentrici!
21/6 Full House - Leo on tour (USA-Svizzera / http://www.fullhouse.ch)
Henry e Gaby ci regaleranno un frullato di humor newyorkese, acrobazia, precisione svizzera, giocoleria e musica bizzarra. Uno  scontro tra personalità molto diverse ma pieno di sorprese premiato in tutta Europa. Ad aprire la serata l'antipasto gustoso e nostrano offerto da Karmen.
2/7 Ambaradan & Erbamil - Synphonia (Italia /
http://www.erbamil.it/synphonia/index.html)
Uno spettacolo che vorrebbe essere un concerto, senza mai riuscirci. Un concerto che diventa teatro comico per la maldestra  inadeguatezza dei musicisti. In linea con la tradizione comica della clownerie e in rigorosa applicazione della famosa legge di  Murphy: se una cosa può andare storta, ci va...
7/7 Rita Pelusio - Suonata (Italia /
http://www.ritapelusio.com)
Teresa. Una ragazzina, un grillo con la gonna, una buona coscienza con una fantasia fervida, a volte spietata. La protagonista è così, come un cartone animato suona, ride, canta seduce e sussurra con la leggerezza di chi è lì casualmente, di passaggio. Uno spettacolo comico-musicale condotto ad un ritmo altissimo, disseminato di gags surreali e irresistibili.
12/7 The incredible Jashgavronsky Brothers - Broom, Brush, Crash (Italia-Armenia /
http://www.jashgawronsky.com)
Il lato surreale della musica. Direttamente dall'Armenia Pavel, Nicolas e Suren presenteranno un sorprendente spettacolo-concerto realizzato con strumenti musicali letteralmente fatti in casa. Ammirerete e ascolterete lo scopofònio, l’arpometto, la secchitarra, l’imbutromba, l’innaffiasax, l’erotic pipe, la tubarimba ed una imperdibile batteria da camera o meglio da bagno...  Giocheranno con naturalezza con i più svariati generi musicali in uno show che miscela comicità e virtuosismo, teatro e musica, ironia ed invenzione.
19/7 Teatro Glimt - ....2 minuti, e apriamo! (Danimarca-Chile /
http://teatroglimt.jones.dk)
Un bar. Una strana coppia. Una storia d'amore, odio, passioni e gelosie. Un improbabile anniversario di matrimonio raccontato mescolando teatro, circo, flamenco, contorsionismi, musica dal vivo e acrobazie aeree. Il tutto condito con un po' di humor, un po' chileno, un po' danese.
26/7 Peter Weyel - Herr Hundertpfund (Germania /
http://www.peterweyel.de)
Probabilmente di malumore ma abilissimo nelle arti circensi (sostiene di allenarsi 12 ore al giorno da 16 anni...), il "Signor 50  chili" vi sorprenderà con uno show grottesco dove non distinguerete la realtà dalla finzione. Dotato di un umorismo inclassificabile, proporrà una serie di numeri originali e imprevedibili.
2/8 Tony Clifton Circus - Hula Doll (Italia /
http://www.tonycliftoncircus.com)
Uno spettacolo di comicità estrema o meglio di estremismo comico, in bilico tra il nosénse e la perfòrmance provocatoria. In scena due clowns acidi, un musicista e 15 pesci rossi ammaestrati si abbandonano alle loro fantasie ludiche non meno che al loro istinto  nero.
9/8 Nando e Maila - Vanjuska Moj (Italia /
http://www.nandoemaila.it)
Un presentatore-impresario improbabile e vagamente "cialtrone", una sedicente artista dell’Est. Una coppia di artisti poliedrici che al grande eclettismo musicale aggiungono una giocoleria di estrema originalità. Uno spettacolo caldo e coinvolgente, ma anche poetico e raffinato, in cui il pubblico viene spesso chiamato ad una
partecipazione musicale diretta e divertita.
 
Direzione artistica Lorenzo Baronchelli
 
Bergamo - parco di Sant'Agostino
 
12 giugno - 9 agosto 2005
 
Inizio spettacoli ore 21,30
 
Ingresso libero
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl