Ottavia Piccolo è Anna Politkovskaja in “Donna non rieducabile” giovedì 3 febbraio a Grado.

Ottavia Piccolo è Anna Politkovskaja in "Donna non rieducabile" giovedì 3 febbraio a Grado.. Ottavia Piccolo interpreterà Anna Politkovskaja, la giornalista russa assassinata a Mosca il 7 ottobre 2006, nel monologo scritto da Stefano Massini "Donna non rieducabile", giovedì 3 febbraio 2011 alle ore 20.45 presso l'Auditorium Biagio Marin di Grado per il sesto appuntamento della Stagione di Prosa 2010/11.

31/gen/2011 13.39.50 Blu Wom Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Ottavia Piccolo interpreterà Anna Politkovskaja, la giornalista russa assassinata a Mosca il 7 ottobre 2006, nel monologo scritto da Stefano Massini “Donna non rieducabile”, giovedì 3 febbraio 2011 alle ore 20.45 presso l’Auditorium Biagio Marin di Grado per il sesto appuntamento della Stagione di Prosa 2010/11. Ad accompagnare in scena Ottavia Piccolo, con la regia di Silvano Picardi, saranno le musiche d’arpa di Floraleda Sacchi, sonorità molto belle, ma al tempo stesso spiazzanti come i racconti rappresentati.

"Donna non rieducabile" nasce dalla volontà di Stefano Massini di restituire dignità teatrale ad articoli e brani autobiografici di Anna Politkovskaja, la cui feroce immediatezza e portata fotografica l’hanno colpito fin dalle prime letture. Per fare ciò, però, Massini non cerca di sceneggiare la vita della giornalista, di raccontarne o farne raccontare la storia, ma sceglie di colpire il pubblico con una serie di istantanee di feroce immediatezza che mostrano le testimonianze della Politkovskaja senza ricorso a spiegazioni o riferimenti conosciuti, ma lasciando agli spettatori il compito di decifrare e ricostruire il contesto. Lo spettacolo concepito da Massini è una specie di viaggio negli occhi di Anna Politkovskaja e nella sua visione della realtà russo-cecena nell’incessante ricerca della verità, attraverso 20 quadri, come se per 20 volte gli occhi si riaprissero e si richiudessero su temi e luoghi diversi, sempre da intuire.

 

Il calendario della Stagione di Prosa 2010/11 di Grado, organizzata da quarantadue anni con l’Ente regionale teatrale del Friuli Venezia Giulia, prevede fino a fine febbraio altri tre appuntamenti presso l’Auditorium Biagio Marin di Grado con protagonisti la Compagnia Italiana di Operette ed il gruppo di Grado Teatro con testi godibilissimi per l’affezionato pubblico gradese.

I prezzi dei singoli biglietti, prenotabili già da subito anche telefonicamente allo 0431/898262, sono di € 15,00 interi e € 12,00 ridotti (persone oltre i 60 anni e sotto i 25 anni, iscritti all’Università della Terza Età, possessori della Carta Giovani e della FVGcard).

 

Informazioni per il PUBBLICO

Comune di Grado

Servizio Cultura 

Tel +39_0431_898261/82630

Auditorium B.Marin 0431.85834

www.grado.info

 

Informazioni per la STAMPA

BLU WOM – www.bluwom.com

33100 Udine_Via Marco Volpe, 43

Tel. 0432 886638 Fax. 0432 886644

Responsabile Ufficio Stampa: Laura Elia laura.elia@bluwom.com

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl