All'Auditorium Comunale in scena Lingua di vitello

17/feb/2011 20.53.13 ARPress Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Va avanti con altre due serate riservate alle realtà teatrali sarde Cagliari a Teatro 2011. La rassegna proposta anche in questo secondo anno di vita, come attività accessoria della Scuola D’Arte Drammatica, presenta per il terzo weekend del corposo calendario una pièce del gruppo teatrale Batisfera. La giovane compagnia fondata a Cagliari nel 2008, è protagonista sabato 19 febbraio alle ore 21 (replica domenica 20 alle ore 19) all’Auditorium Comunale di Piazzetta Dettori dello spettacolo “Lingua di vitello”. Scritto da Valentina Fadda e Angelo Trofa che cura anche la regia, lo spettacolo del gruppo Batisfera è un singolare vortice di scene sulle quali campeggia imponente il quesito: Cos’è la lingua di vitello? Quello che appare quasi come un enigma assurdo, però pare vivere di vita propria perchè la lingua di vitello è una metafora? Un simbolo? Una risposta? Un piatto della tradizione culinaria? Forse è tutto, forse al contrario niente. In questo gioco teatrale tra il ridicolo e il drammatico, i protagonisti sulla scena, Valentina Fadda, Vanessa Podda, Angelo Trofa e la voce registrata di Elio Turno Arthemalle, cercano di dare risposte e spiegazioni ai curiosi interrogativi. La lingua di vitello è il fulcro di uno spettacolo frammentario, un centro gravitazionale, una speranza unificatrice, una domanda che aspetta di essere formulata meglio, oppure una risposta in arrivo. Tre individui indefiniti, in uno spazio indeterminato, attendono che sia servita la cena e, per ingannare il tempo, danno vita a numerose storie assurde e grottesche, un’improbabile trasmissione televisiva, un dramma campestre, una favola allegorica. Lingua di vitello è una girandola di situazioni in cui il sorriso si frantuma, come il riflesso in uno specchio rotto, lascia spazio ad una svagata inquietudine, all’incertezza, alla sensazione di aver perso qualcosa, di non aver ascoltato la risposta o di non aver capito la domanda. Una variegata sequenza di scene rappresentate nell’attesa che la misteriosa lingua di vitello arrivi in tavola. La rassegna è organizzata con il coordinamento della Scuola D’Arte Drammatica in collaborazione con il Comune di Cagliari e con un contributo della Provincia. Info: Scuola D’Arte Drammatica Auditorium Comunale Piazza G.M. Dettori, 8 Cagliari tel: 070 73 21 181 fax: 070 73 21 211 cell: +39 333 68 53 960 e mail: info@scuolateatrocagliari.it web: www.scuoladiteatrocagliari.it Ufficio stampa: Antonio Rombi cell: +39 392 46 50 631 cell: +39 377 43 53 413 e mail: ant.rombi@gmail.com e mail: antorombi@tiscali.it
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl