29 aprile ManikorfTV e 1° maggio TeatriOFFesi

TeatroForte 15 aprile - 19,20,21 aprile - 22 aprile - 29 aprile - 1 maggio 201125 anni di resistenza 15 anni di teatro dalle 21 aperitivo alle 22 inizio spettacolo Per prenotazioni: teatroforte@forteprenestino.net Certo bisogna farne di strada da una ginnastica d'obbedienzafino ad un gesto molto più umano che ti dia il senso della violenzaperò bisogna farne altrettanta per diventare così coglioni da non riuscire più a capire che non ci sono poteri buoni.

Allegati

26/apr/2011 13.00.39 TeatroForte csoa Forte Prenestino Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 

 
TeatroForte

15 aprile - 19,20,21 aprile - 22 aprile - 29 aprile - 1 maggio 2011
25 anni di resistenza 15 anni di teatro

dalle 21 aperitivo
alle 22 inizio spettacolo
Per prenotazioni: teatroforte@forteprenestino.net

Certo bisogna farne di strada da una ginnastica d'obbedienza
fino ad un gesto molto più umano che ti dia il senso della violenza
però bisogna farne altrettanta per diventare così coglioni
da non riuscire più a capire che non ci sono poteri buoni. F. De Andrè

ven29 aprile
KORF - La Spezia

MANIKORF TV
Operetta Contemporanea


di e con KORF Elena Colucci, Tingis, ManUel BOzzo

Installazione, musica, video, azione, recitazione e canto si mescolano dando vita alla narrazione di ManiKorf Tv, "programma televisivo" realizzato in diretta. Il tessuto drammaturgico si snoda attraverso lo scenario postindustriale del laboratorio KORF, una sorta di "tempio mediatico", dove una donna con il corpo di bambola viene riesumata da un passato imbevuto di immagini e parole. La vita di questo personaggio femminile riprende a esprimersi e si imbatte nella "società dello spettacolo", regno di imposizioni di ruoli, falsi miti e icone visuali. Il tema centrale diventa il conflitto esistente fra il desiderio di ascoltare il suono della propria "verità" e l’attrazione verso il mondo delle illusioni temporanee. Così, mentre l’immagine della "donna-bambola" viene manipolata attraverso lo "show business" e tutto si trasforma rapidamente al ritmo delle nuove tecnologie...
una chiave di svolta appare.

"Perché non possiamo, una volta, fermarci ad applaudire un albero in fiore?" Pinuccio Sciola

http://korf.voila.net

dom1 maggio
TEATRI OFFesi

NELLA POLVERE

con Ida D'andrea e Lorenzo Marvelli
video di Renato Barattucci
ringraziamento speciale a Il teatro degli orrori che ci ha offerto la possibilità di utilizzare la loro canzone

Un'azienda in crisi è prossima alla chiusura. Il titolare consegna la lettera di licenziamento ad un dipendente che decide di resistere. In un'escalation tragica e comica i due intraprendono una strada che li danneggerà entrambi ed irrimediabilmente. "nella polvere" prova a discutere in maniera diversa intorno al concetto di classe al tempo della postmodernità senza peraltro avere la presunzione di postulare certezze e verità.
Forse, ciò che caratterizza "nella polvere" è proprio l'esplosione frammentaria di ogni verità.

www.teatrioffesi.org

TeatroForte @ csoa Forte Prenestino
via Federico Delpino 100celle tram 5 e 19

Info e Prenotazioni
teatroforte@forteprenestino.net

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl