comunicato teatro h.o.p. altrove

24/nov/2005 07.58.40 teatro h.o.p. altrove Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

NON FO ROSA NÉ ALTRO FIORE

 

Liberamente ispirato al racconto “Il nome, il naso” di Italo Calvino

 

creazione e regia di

Laura Bombonato

con

Emilio Bonelli, Beppe Ruggiero e Daniela Tusa

Musiche di (eseguite dal vivo)

Roberto Lazzarino (chitarra)

 

Compagnia Max Aub (Alessandria)

 

Al Teatro h.o.p. altrove di Genova dal 29 al 3 dicembre alle ore 21.00

 

 

“... passo tra pelle e pelle cercando quella pelle perduta che 

non somiglia a nessun'altra pelle”

 

 

Da martedì 29 novembre a sabato 3 dicembre il Teatro h.o.p. altrove ospita lo spettacolo in prima assoluta Non fo rosa né altro fiore, tratto dal racconto “Il nome, il naso” di Italo Calvino e prodotto dalla Compagnia Max Aub di Alessandria. Interpreti Emilio Bonnelli, Beppe Ruggiero e Daniela Tusa per la regia di Laura Bombonato, con le musiche eseguite dal vivo di Roberto Lazzarino.

La messa in scena al teatro h.o.p. altrove coincide con le celebrazioni per i vent’anni della morte del celebre autore italiano.

 

Lo spettacolo intraprende un piccolo viaggio nel mondo dell’olfatto, andando controcorrente rispetto alla società contemporanea, che privilegia sensi come la vista e l’udito.

Oggi siamo sempre meno capaci di cogliere o di dare importanza alle percezioni olfattive, di riconoscerle e di descriverle e le nostre narici rischiano di diventare "sorde". Perfino il nostro lessico ha difficoltà a definire gli odori o i profumi che ci circondano.

Eppure, anche se spesso non ce ne accorgiamo, le sensazioni olfattive influenzano fortemente la nostra percezione della realtà, incidono sul nostro umore, determinano le nostre scelte, orientano le nostre pulsioni: l'attrazione tra due persone è sempre anche un'attrazione tra odori.. Partendo dunque dalla consapevolezza di questa inabilità olfattiva, lo spettacolo tenta di tradurre la difficoltà di trovare il nome, il naso.

 

E' l’odore, sconvolgente e unico, il profumo a guidare i personaggi del racconto nell'ansiosa ricerca dell'essere amato e immediatamente perduto; un incontro sconvolgente, brevissimo, assoluto, che lascia di sé soltanto la penetrante e straordinaria percezione di quell'odore di donna appena sfiorata è già svanita.

E la ricerca ossessiva dell'oggetto del desiderio porta al riconoscimento, attraverso l'odore, della morte.

 

La compagnia Max Aub nasce al Teatro Macallé nel 1998 con lo spettacolo "Delitti esemplari" di Max Aub. I soci fondatori sono: Laura Bombonato, Giacomo Bombonato, Carlo Orlando, Pierfrancesco Manca, Barbara Passalacqua, Claudio Pirolo, Dino Prevignano.

Da allora, con sede al Teatro Macallé, la Compagnia Max Aub, coinvolgendo via via un numero sempre maggiore di giovani attori di Alessandria e provincia, provenienti dai corsi di recitazione del Teatro Macallé coordinati da Laura Bombonato, porta avanti un’intensa attività teatrale.

 

 

Il Teatro h.o.p. altrove è aperto dal martedì al sabato dalle ore 18.00.

Chiusura: domenica e lunedì.

Tutti gli spettacoli iniziano alle ore 21.00

 

 

PREZZI TEATRO

ingresso: intero: € 13 - ridotto: € 11

c.r.a.l. e convenzioni: € 9

carnet altrove: € 90 (Valido per 10 ingressi agli spettacoli in cartellone. Non è nominativo)

 

Prenotazioni telefoniche: dalle ore 14.00 alle ore 19.00

ORARIO CASSA

dalle ore 18.00 a inizio spettacolo

ritiro biglietti entro le ore 20:45

 

Info: Piazzetta Cambiaso, 1 - 16123 Genova

Uffici: 010/2511934 - www.hopaltrove.it - info@hopaltrove.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl