Beatrice Libonati al Teatro h.o.p. altrove in Prima Nazionale

Beatrice Libonati al Teatro h.o.p. altrove in Prima Nazionale

Allegati

02/dic/2005 10.44.22 teatro h.o.p. altrove Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

IL 16 E 17 DICEMBRE 2005

 

BEATRICE LIBONATI in PRIMA NAZIONALE

 

Il sole rosso sgorga dai tetti

in attesa l’aria vibra

dalla finestra aperta salta il mio cuore

 

di e con Beatrice Libonati

costume Hana Minarik

 

Spettacolo di teatro - danza.

Beatrice Libonati è una tra le maggiori e più significative danzatrici della contemporaneità oltre che straordinaria interprete e collaboratrice artistica di Pina Bausch.

Italiana nata in Belgio nel 1954,ha vissuto a Roma dove ha studiato all'Accademia Nazionale di danza.

Nel 1977 ha lavorato con S. Linke e dal 1978 è nella compagnia di Pina Bausch in qualità di danzatrice e di assistente artistica.

Ha creato quattro serate "assoli", si dedica anche alla pittura e alla poesia.

 

L’idea dello spettacolo in scena al teatro h.o.p. altrove nasce nella mente di Beatrice osservando la figlia all’età di tre anni all’aeroporto, mentre insieme aspettano di prendere un aereo. L’innocenza e la purezza della bimba le hanno ispirato un intreccio di situazioni dettate dai sentimenti, libere daipregiudizi sociali e dalle barriere delle buone maniere, senza badare alla forma e allo stile.

Il candore e il provare senza paura sono il filo conduttoredel pezzo, ne risulta un discorso continuo trase stessa e l'immaginazione.

 

16 e 17 dicembre 2005 ore 21.00

Ingresso

Intero: 13 € - ridotto 11 €

C.R.A.L. - convenzioni e gruppi: 9 €

 

 

 

 

 

 

IL 17 E 18 DICEMBRE 2005

 

Andando alla scoperta di se stessi

 

Seminario con Beatrice Libonati

Il seminario si svolgerà nel corso di due giorni,che a loro volta saranno suddivisi in due parti.

La prima parte comprenderà una lezione di tecnica moderna in cui sono inseriti elementi

di impostazione molto lineare a cui vengono aggiunte figure di base (l'otto,il

flexible e il fixed Tilt,la contrazione,il free e il bound flow,ecc...).

La seconda parte consiste nello spiegare quegli elementi,aggiungendone altri come,per

esempio,la qualità dei movimenti,le cadute,l'espressività delle tre dimensioni,ecc...

In questa seconda parte sarà anche richiesto una partecipazione compositiva personale

necessaria all'assimilazione e la comprensione di questa tecnica.

 

Per prezzo e orari consultare il sito internet del teatro (www.hopaltrove.it) o telefonare al 010 2511934 - info@hopaltrove.it

 

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl