Comunicato Stampa: OTTOBRE D'AUTORE AL TEATRO STUD IO UNO

12/ott/2011 15.11.11 Teatro Studio Uno Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

OTTOBRE D’AUTORE AL TEATRO STUDIO UNO

 


La stagione 2011-2012 del Teatro Studio Uno curata dall’ass. cult. LA CATTIVA STRADA si apre con un mese dedicato al teatro d’autore. Tre spettacoli tratti dalle opere di tre scrittori di fama mondiale quali Fernando Pessoa, Elsa Morante e Stefano Benni.

 

Dall’11 al 16 ottobre, “Lette rubate-cercando Fernando Pessoa là dove non è mai stato” di e con Tony Allota, un viaggio nelle vite degli altri attraverso le lettere e le canzoni scritte sui fogli o impresse nella memoria emotiva del protagonista che grazie alle corrispondenze di celebri personalità e di un anonima ragazza degli anni Sessanta, ritrova il senso delle parole dettate dal cuore. Il poeta Fernando Pessoa, possibile autore del misterioso rebus, ci guida attraverso le sue lettere d'amore. Nel rispetto della sua esistenza, all'ombra dei suoi eteronimi, le sue parole saranno mischiate con quelle di altri, lontani e sconosciuti fra loro e raccontato attraverso le corrispondenze per ritrovare insieme il respiro ampio e profondo delle lettere scritte di pugno.

Dall’20 al 23 ottobre,Elsa” di e con Chiara Condrò ed Elisa Turco Liveri spettacolo che attraverso lo sguardo di una scrittrice magistrale, Elsa Morante, descrive Roma e L’Italia della seconda guerra mondiale. Una storia dai contenuti difficili che utilizza un linguaggio semplice, corale, e colorito da espressioni dialettali. Una drammaturgia a più voci, dai toni a tratti ironici a tratti impegnati e drammatici in cui i personaggi e le atmosfere prendono vita in maniera repentina, balzando fuori dal testo in un effetto "pop up".

 

Dal 25 al 30 ottobre, in scena “Le Mannare” di Federico Grippo, pièce liberamente ispirata a “Le Beatrici” di Stefano Benni, in cui tre donne mostrano un caleidoscopio di universi femminili di solitudini, attese, stanze chiuse, dove scegliere davvero se stesse è impossibile, talvolta vietato. Tre giovani donne. Tre sedie che danzano. Tre tasche da cui fuoriescono mondi contrastanti. Cinquanta minuti in cui il filo del discorso, passa di mano in mano tessendo storie di femminilità diverse. Uno spettacolo circolare che approda ad una “non-fine” riavvolgendosi su se stesso come una cassetta in un mangianastri. Qualcosa è cambiato? Forse le stanze si sono aperte. Forse è solo un’illusione. Sarà lo spettatore a scegliere quando si alzerà dalla poltrona e, carico di immagini e parole, tornerà verso casa.

 

TEATRO STUDIO UNO

Via Carlo della Rocca, 6, zona Torpignattara.

Biglietto unico €10 tessera associativa gratuita.

Info e prenotazione (consigliata):

3494356219- 3283546847-3298027943

www.lacattivastrada.com

lacattivastrada@gmail.com    

 

 


--
Associazione Culturale La Cattiva Strada
Via dei Genieri, 119 - 00143 - Roma - Italia
www.lacattivastrada.org

Se non siete interessati a ricevere notizie su attività ed eventi organizzati dall'Associazione Culturale La Cattiva Strada inviate una e-mail a questo indirizzo con oggetto: CANCELLATEMI.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl