[Ultimoteatro] PROMOZIONE: spettacoli sulla palestina

13/ott/2011 01.15.02 ultimoteatro Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
  

PROMOZIONE: spettacoli sulla palestina

Salve a tutti siamo i ragazzi/e di UltimoTeatro & LabAct Incursioni Urbane, pubblichiamo questo materiale perchè vorremo diffondere i nostri progetti teatrali dedicati al conflitto Israelo-Palestinese, in tutta Italia. Il primo "Restiamo Umani" è uno spettacolo di narrazione adatto a qualsiasi luogo (basta che sia un luogo chiuso), il secondo "Hurria" spettacolo di incursione urbana da fare (quasi esclusivamente) in strada ed in modo itinerante.

Entrambe gli spettacoli sono adatti a qualsiasi età o quasi (dai 12 ai 99 anni), quindi sia i luoghi di rappresentazione che i suoi fruitori possono variare. 

Chiediamo a chiunque possa farli circuitare o proporli ad associazioni, enti pubblici, centri sociali, scuole, librerie, circoli o teatri di far girare questo materiale. Riteniamo che quello che stà accadendo da più di sessanta anni in Terra Santa sia una tragedia che riguarda tutti, soprattutto per gli stati che fanno parte dell'ONU e dei così detti Stati Democratici.

 
Ringraziamo anticipatamente chi potrà aiutarci, augurandogli buona vita.


 
RESTIAMO UMANI
(Teatro Civile �“ Teatro di Narrazione)

di UltimoTeatro

Con i sostegno di Spazio Liberato Ex Breda Est ed il Comitato Palestina Pistoiese

Regia di Luca Privitera
Interpretato e Musicato da Luca Privitera
ed Elena Ferretti

La maggior parte dei testi sono stati presi e drammatizzati dai racconti di Vittorio Arrigoni - attivista per i diritti umani, impegnato come volontario in Palestina, dove ha vissuto fino al suo barbaro assassinio.

Il suo è più il punto di vista di una vittima, che di un cronista.


Sinossi

Sono parole imbrattate di sangue, di fosforo bianco, di schegge esplosive, di barriere, di volti segnati dalla sofferenza, di mani distrutte dall'odio che restituiscono immagini e sensazioni a noi normalmente lontane. In un genocidio inimmaginabile, sapendo che a realizzarlo sono molti di coloro che hanno subito (direttamente o indirettamente) il progrom zarista ed i campi di sterminio nazista, pensiamo che le colpe siano di molti altri e non solo loro. Primo perché nella storia della diaspora Ebraica siamo stati complici e carnefici, secondo perché con il nostro cinismo e la nostra abitudine a vedere i conflitti e le guerre come una fiction o come qualcosa che riguarda altri ne rimaniamo distaccati senza reagire, o denunciare l'ingiustizia ed a rimanere osservatori passivi.

Ascoltando le varie testimonianze non si può fare a meno di essere colpiti da questa visione della realtà, omessa ed abbandonata a se stessa, sia dalle super potenze che dai mass-media che artefanno gli accaduti per interessi economici e politici. Un'atrocità senza senso. Dove le urla ed il dolore di un umanità sempre più lontana da quello che noi viviamo quotidianamente, chiedono una reazione immediata che non può lasciare indifferenti. Ogni parola è scandita, ritmata, accentata per rendere viva l'immagine di quegli uomini, di quelle donne, di quei bambini e della paura che resta imprigionata nei loro occhi.

Nonostante la tematica e quello che viene detto sia lacerante, la fruizione è alla portata anche di uditori adolescenti.

Tutto questo nella speranza che la conoscenza e la diffusione possa far cessare il conflitto e permettere un domani un mondo dove poter Restare Umani.

Tecnica

Durata 70 minuti �“ ripetibile max 2 volte al giorno.
Adatto ad età comprese tra i 12 ed i 99 anni..

Spazio scenico variabile, intorno ai 4m x 3m. È richiesto un pannello di proiezione sul fondale, ed un video proiettore. La fonica è necessaria solo se lo richiede il luogo. Illuminazione base per due punti luce. Adatto a teatri o a luoghi non convenzionali, purché al chiuso.

Costi: 250 euro (più spese notula). Oltre i 100km di distanza è richiesto un rimborso viaggio. Oltre i 400 km è richiesto un alloggio per due persone.

Per altre info contattare la direzione.


HURRIA
L'Urlo di Nessuno

(progetto di Incursione Urbana - Itinerante)

di Labact Incursioni Urbane e UltimoTeatro
Drammaturgia e Regia di Luca Privitera

Campagna di Sensibilizzazione Popolare
sul Conflitto Israeliano Palestinese

Con i sostegno di Spazio Liberato Ex Breda Est ed il Comitato Palestina Pistoiese

Interpreti Variabili: Elena Ferretti, Helga Maestrini, Adele Ibrahim, Fiorella Antonella Scorrano, Raffaele Bertini, Alina Ibrahim, Alfredo Duran Decima, Pavel Manta, Luca Privitera


Sinossi

È un viaggio all'interno di tutte le violenze inflitte al popolo Palestinese. È una denuncia a cielo aperto nei confronti dello Stato di Israele e del suo Esercito. È un racconto fatto di molti racconti umani, intensi, fisici. È un tentativo di rendere la storia più chiara e leggibile a tutti. Un processo in divenire che restituisce al pubblico, anche se solo di passaggio, i punti salienti di questa atroce e assurda verità che sconvolge e distrugge la vita. È un insieme di immagini, parole, ceck-point, deportazioni, fragilità, urla disperate, ordini di sgombero, poesie, ingiustizia, genocidio, editti, illegalità. È la rappresentazione artefatta di un luogo martoriato dalla Follia, dalla Religione, dal Sionismo, dai Corpi Speciali, dalle Superpotenze, dalle Multinazionali, dai Mass Media, dai Martiri Senza Volto dell'Islam Estremista, dall'indifferenza del resto del mondo che preferisce guardare e aspettare che qualcosa accada. È la vita contemporanea sventrata nella sua quotidianità e nella sua profonda solitudine. È un lucido scorcio che lascia sconcertati, svuotati, affranti, delusi, sopraffatti.

Sassi contro Armi non Convenzionali. Paura contro Intimidazione.
Fato contro Destino. Amore contro Barbarie.

Tecnica

Durata variabile a seconda dell'itinerario (dai 40 minuti ai 60 minuti) �“ ripetibile max 2 volte al giorno.
Adatto ad età comprese tra i 12 ed i 99 anni..

Non necessita di nessun supporto tecnico o tecnologico.
Preferibilmente da mettere in scena durante orari diurni.
Serve un itinerario urbano che varia dai 300m ad 1km. Per strutture al chiuso servono ampi spazi per gli spostamenti.

Per costi ed altre info contattare la direzione.

Promo Video : http://www.youtube.com/watch?v=ksMq_8JYn1k (59 secondi)


--------------------------------------------
caledario di UltimoTeatro e LabAct Incursioni Urbane http://ultimoteatro.xoom.it/virgiliowizard/calendario

 http://ultimoteatro.xoom.it/virgiliowizard/ cell. 328 7017104 priviteraluca@virgilio.it
 

Luca Privitera (Ditta Individuale) P.I.: 01732610470 Cod. Fisc.: PRVLCU75M17G511O
Via Cimabue 49 - 51039 Quarrata �“ PT
IBAN: IT11E0626067684510200164014 Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia (Gruppo Intesa Sanpaolo) - P.za Risorgimento �“ Quarrata /PT
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl