WORKSHOP “IL TEATRO DELLA SIGNORINA JULIE” Diretto da MARCO MANCHISI

16/dic/2011 12.14.44 CGRANDI COMUNICAZIONE Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 


-          DAL 2 al 7 GENNAIO AL THEATRE DE POCHE DI NAPOLI –

Sono aperte le iscrizioni al laboratorio “Il Teatro della Signorina Julie” condotto da Marco Manchisi che si terrà al Théâtre de Poche di Napoli nei giorni dal 2 al 7 gennaio 2012 dalle ore 14.00 alle ore 19.00.

 

Programma

            Nelle opere teatrali di Strindberg vivono personaggi dal forte carattere psico-analitico, da laboratorio psichiatrico, dove si indaga sull'esistenza di alcuni individui, minuziosamente descritti nel disegno delle trame. Ne La signorina Julie, Strindberg situa una lente d'ingrandimento sui protagonisti e, come in una carrellata cinematografica, non li molla fino alle estreme conseguenze di uno di essi.

Le trame interiori dei caratteri si intrecciano ed evolvono a capriccio, come accade nella realtà…  Evitando la simmetria matematica dei dialoghi... E mostrando esistenze mutevoli, aggrappate a piccole vibrazioni. Un coacervo di sentimenti, contraddizioni e passioni, che colorano le vite dei personaggi alla ricerca di un'esistenza meno logorante, per sfuggire ad un destino fatto d'inevitabile solitudine.

Profili descritti da Strindberg come stereotipi, una folla variegata d' umanità che si muove alla ricerca di un cambiamento continuo.

Si partirà da alcune scene del testo riattraversando le relazioni e il carattere dei personaggi, per scrivere una partitura in relazione con lo spazio scenico.

Linee principali di lavoro:

-          Studio sui personaggi;

-          Materiali di scena. L'attore e la luce;

-          Comportamento, interpretazione e voce;

-          Ipotesi di messa in scena.

Si richiede la lettura de LA SIGNORINA JULIE prima che inizi il laboratorio.

 

Calendario e orari:

2 – 3 – 4 – 5 – 6 - 7 gennaio 2012

dalle ore 14.00 alle ore 19.00

COSTO: Euro 100 euro a persona per l’intera settimana.

 

Marco Manchisi

Si è formato con Antonio Neiwiller e Leo de Berardinis e ha recitato, tra gli altri, con Alessandro Benvenuti, Toni Servillo, Enzo Moscato, Mario Martone. È stato attore nella compagnia di Luca De Filippo. Nei suoi spettacoli rilegge alcuni classici come Shakespeare, Euripide, Pinter e approfondisce l’arte della maschera, in particolare quella di Pulcinella.

Tra i suoi lavori più recenti si ricordano Il Fantoccio (2009), Processo a Pulcinella (2008), La maschera di Eduardo (2007), Il Corpo di Totò (2005), spettacoli di cui è regista e interprete.

Come attore in teatro ha lavorato negli ultimi anni in Les estivants con la regia di Eric Lacascade (2010), Il Malato immaginario con la regia di Teresa Ludovico (2009), Le voci di dentro con la regia di Francesco Rosi e con Luca De Filippo (2006 - 2007 - 2008).

Tra i film nei quali è stato attore si ricordano: Napoli Napoli Napoli (2010) di Abel Ferrara, Marcello Marcello (2007) di Denis Rabaglia, Il resto di niente (2002) di Antonietta De Lillo presentato al Festival di Venezia 2004, Morte di un matematico napoletano di Mario Martone (II premio al Festival di Venezia 1992).

Marco Manchisi svolge e ha svolto anche attività didattiche; tra le tante esperienze, è stato Direttore del corso allievi 2008-2009 al Teatro della Tosse di Genova e ha condotto il Laboratorio “I sensi della maschera” presso la Civica Scuola d’Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano nel 2008.

 

 INFO E ISCRIZIONI:

Théâtre De Poche – Napoli

Via Salvatore Tommasi, 15

T. 081.549.09.28

Cell: 347 357 00 98

info@theatredepoche.it

Marco Manchisi:

Cell. 347 7217565

marco.manchisi@libero.it

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl