kataklisma teatro eventi febbraio

05/feb/2006 11.12.37 Kataklisma teatro Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

kataklisma teatro

eventi FEBBRAIO 2006

sabato 11 feb 2006 

Incursioni  Performances in urban spaces

Duets in square

“Duets in square” sara' performato in una serie di piazze di roma tra gennaio e febbraio 2006

 

Piazza Santa Maria in Trastevere _ Piazza Trilussa _ Castel S.Angelo

dalle ore 20.00 

kataklisma teatro

Duets in square

"Incursioni - duets in square"  si sviluppa intorno alla presenza e all’azione dei corpi nello spazio urbano in un momento non preannunciato, nella relazione che si crea con lo spazio e con il pubblico “non convenzionale”, con lo scarto che si crea nel senso dello spazio specifico attraverso la presenza e l’azione dei corpi. Duets porta relazioni tra i corpi, relazioni spaziali e immagini inusuali per l’ambiente in cui viene performato

 

 

 

venerdi 17 feb 2006 ore 21.30

ingresso libero

uovo Crossing: incroci teatrali

Imago Mundi - Maner Manesh

verso "L'attrice di mimo"
cinzia grande andrea lattari  pietro silvestri 
Presentazione dello spettacolo "L' Attrice di Mimo" ripercorrendo le tappe che hanno diretto il lavoro di ricerca, attraverso la musica, i suoni, i colori delle icone, i riti ortodossi,la ricostruzione della danza antica mediorientale, la poesia sacra, le carte dei tarocchi.
Dimostrazione di lavoro sulle tracce di Grotowski con musica dal vivo.

 "Eppure, ascoltando storie tanto varie,

rimango nell'incertezza se le vicende umane siano determinate

da un destino e da una necessita' immutabile

o dal caos"

                  (Tacito, Annales, 6, XII,1)

In quel tempo, Arte, religione e Impero dettavano chiare leggi di come "fruire le cose del mondo", imponendo modalita' di osservazione, uno sguardo assoluto, come trapela dai visi delle icone dorate. Non veniva riconosciuta dignita' alle donne, specialmente se figlie del popolo. Vendute da bambine dalle stesse famiglie, andavano a popolare i bordelli delle citta'; anche le attrici erano trattate alla stregua delle prostitute.

La ricerca mira all'osservazione degli elementi di quell'arte pre/medievale e contemporanea attraverso la costruzione/decostruzione di quadri scenici e sonori capaci di infondere sensazioni di una sacralita' imponente. Una visione contemporanea nata dalla ricerca iconografica, lo studio antropologico delle arti performative orientali, le scienze divinatorie, la sacralita' delle voci bizantine 

 

 

 

sabato 18 feb 2006 ore 21.00

domenica 19 feb 2006 ore 17.00

ingresso tessera sottoscrizione euro 5.00

generatore X

Imago Mundi e Maner Manush

L'ATTRICE DI MIMO 

di andrea lattari cinzia grande pietro silvestri
regia di pietro silvestri 

"L'attrice di mimo" si ispira all'incredibile vita di Teodora (VI sec. d.C.), una donna che da attrice riusci' a scalare la gerarchica struttura sociale bizantina sino a vestire il ruolo di Imperatrice di Costantinopoli.

Lo svelarsi di alcune figure arcane e la loro disposizione  dettano i destini di un incontro. L'unione dell'attrice di mimo con l'Imperatore Giustiniano si eleva oltre il tempo, cristallizzata in uno spazio bidimensionale: uno spazio aprospettico in cui i personaggi tessono una struttura architettonica del corpo fissandosi come una icona. Attraverso un pentagramma di movimenti, un mosaico di azioni rituali, alfabeti gestuali antichi, suoni e lettere, canti e parole antropomorfe, ci si ritrova in un luogo dorato ove le dimensioni non hanno piu' punti di fuga e determinano la perdita dello spazio tangibile. La parola resa eterna e fissa nell'immobilita' fatta immagine e il suono cangiante di una danza frenetica sono i poli entro cui si districano i fatti umani.

Una visione contemporanea nata dalla ricerca iconografica, lo studio antropologico delle arti performative orientali, le scienze divinatorie, la sacralita' delle voci bizantine.

generatore X
il teatro fuori mercato  
spazio aperto di rappresentazione scambio e condivisione 
di pratiche teatrali corpi resistenti teatro come luogo periferico di resistenza trasformazione costruzione del possibile 

UOVO

il venerdi sera (ingresso libero)
KATAKLISMA METTE A DISPOSIZIONE LO SPAZIO IN ALCUNE SERATE DI VENERDI PER:
performances, work in progress, letture, incontri, condivisione, visibilità 

 

Incursioni  Performances in urban spaces

in piazze, strade, edifici, luoghi pubblici, luoghi di transito, spazi urbani

si sviluppa una linea performativa in spazi non convenzionali, spazi urbani, edifici, spazi pubblici, strade, piazze, specifici spazi industriali, ecc.. Il lavoro si incentra sulla presenza e l’azione dei corpi nello spazio, nella relazione che si crea con lo spazio e con il pubblico “non convenzionale”, con lo scarto che si crea nel senso dello spazio specifico attraverso la presenza e l’azione dei corpi. Gli interventi cambiano il senso dello spazio in nuove direzioni, come la prercezione dello spazio e dell’immaginario legato allo spazio, e l’uso dello spazio da scontato a inusuale, impiantando diversi sensi e immagini nello spettatore che sis trova a guardare, attraversare, ascoltare, agire nel luogo. Luoghi e immagini sono esposti all’azione dello sguardo. Incursioni si profila come diversi interventi performativi brevi che sorprendono le persone e interagiscono con esse.

Incursioni ha un ampio raggio di interventi performativi, a volte focalizzato sullo spazio e sulla funzione dello spazio, a volte sulla trasformazione di uno specifico edificio prendendo la forma di una istallazione-evento come “Percorso istallazione” in cui si percorre il luogo scoprendo micro o macro eventi e interventi drammaturgici e di arte visiva.

 

 

kataklisma teatro

via g. de agostini 79  roma  (pigneto)

www.kataklisma.it

tel 338 3476616

kataklisma@kataklisma.it

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl