GIOCATEATRO TORINO

03/apr/2012 13.13.49 Roberta Todros - Fond. TRG onlus Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Dal 20 al 22 aprile 2012 si svolgerà a Torino, presso la Casa del Teatro Ragazzi e Giovani e il Teatro Agnelli, la sedicesima edizione di Giocateatro Torino – Vetrina di teatro per le nuove generazioni, Direzione Artistica di Graziano Melano. La manifestazione, sostenuta dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, dalla Regione Piemonte e dalla Città di Torino, costituisce un appuntamento ormai immancabile per adulti, ragazzi, famiglie e operatori culturali provenienti da tutta Italia e dall’estero.

Il ricco cartellone che come sempre Giocateatro Torino offre al suo pubblico, con le migliori novità delle compagnie di teatro-ragazzi del territorio regionale, si apre la mattina di venerdì 20 aprile con GUERRA E PACE ovvero l’obiezione di coscienza spiegata a mio fratello, spettacolo di Assemblea Teatro in cui si osserva il mondo degli adolescenti che si interroga sulle inquietudini del presente tra cui le guerre vive, cariche di nuova quanto occulta violenza, che ci circondano. Nel pomeriggio il programma serrato comincia con MARCO POLO E IL VIAGGIO DELLE MERAVIGLIE della Fondazione TRG onlus, percorso teatrale sul tema dell’esplorazione, della conoscenza e del meraviglioso - tratto dai racconti de Il Milione di Marco Polo - un diario di viaggio in cui scoprire gli usi e i costumi, i diversi linguaggi, i cibi e i profumi di chi ha vissuto e vive in luoghi lontani dai nostri. Seguono fino a sera YO YO PIEDERUOTA di Santibriganti Teatro, spettacolo nato dal desiderio di raccontare la disabilità che incontra l’abilità ma anche la scoperta e l’accettazione di se stessi e conseguentemente dell’altro, in cui si racconta la storia di due ragazzi, Giovanni e Giorgia. Lui, Giovanni, da tutti chiamato Yo: troppo alto e con due grandi piedi per correre. Lei, Giorgia, da tutti chiamata Yo: troppo arrabbiata e con due grandi ruote per forza. LA PECORA NERA di Teatrodistinto, un viaggio in cui due attori bizzarri raccontano, nel modo stesso che hanno di esistere, la loro fiera diversità e il bisogno di affermare la propria identità. LA GATTA CENERENTOLA di Oltreilponte Teatro, versione più antica di Cenerentola tratta da Lo cunto de li cunti di Giambattista Basile, narrata attraverso il teatro delle figure con pupazzi e musiche dal vivo. 10 PAROLE della Compagnia Il Melarancio, spettacolo che, quasi senza parole, racconta quelle prime dieci parole che un bimbo impara a dire. Una storia semplice che parla di natura generosa, di famiglia, di giochi, dell’esperienza gioiosa del conoscere che è di ogni bambino. Chiude la giornata BUS STOP del Five Quartet Trio, una divertente avventura ai limiti del surreale in cui una fermata del bus si trasforma nell’arena di un circo dove si susseguono e fondono tra loro giocoleria e acrobatica al palo cinese.

Sabato 21 aprile si inizia con BIANCA CORRE del Teatro del Rimbalzo, divertente, commovente e sottilmente inquietante viaggio introspettivo tra il bene e il male, eterna storia dell’innocenza tradita e dell’invidia che finisce per distruggere se stessa. Si prosegue con FAVOLA DELLA LIBERTA’ di Stilema/Unoteatro, una strana favola sulla Libertà, le Regole, l’Autorità e la Democrazia - scritta con la prestigiosa collaborazione di un grande protagonista della cultura italiana contemporanea quale Vincenzo Cerami - che intende lasciare suggestioni ed evocare ciò che bambini e ragazzi pensano a proposito di questi concetti universali. Infine PICCOLO ASMODEUS del Teatro Gioco Vita, una favola sul bene e sul male dello svedese Ulf Stark, uno dei più affermati scrittori contemporanei per ragazzi che ci racconta, con sottile ironia ma anche con delicata poesia, di un novello Mefistofele alla ricerca del suo Faust.

Come per l’edizione passata anche quest’anno è presente la sezione Promo, riservata agli operatori professionali, all'interno della quale si potrà assistere a degli assaggi di 20 minuti ciascuno di altri 5 spettacoli. Sono proposti: CAPITAN TIGRE di Itaca Teatro, uno spettacolo di Gianni Bissaca sull’infanzia di Emilio Salgari in cui il giovane protagonista sogna, litiga, viaggia, canta, disegna … e scrive i più straordinari e paradossali romanzi italiani per l’infanzia; IN BOCCA AL LUPO! di Patatrac in cui un personaggio fuori dal tempo - Novella Raccatta Storie - gira il mondo recuperando antiche saggezze e dando vita alle storie del mondo di C’era una volta; PRINCIPESSA kualunkue kosa accada della Fondazione Sipario Toscana scritto e diretto da Guido Castiglia, piccola grande storia di uno scontro/incontro affettivo tra due galassie spesso lontane: quella dei genitori e quella dei figli; PER QUESTO! spettacolo dedicato a Giovanni Falcone de La Bonaventura tratto dal libro Per questo mi chiamo Giovanni di Luigi Garlando, in cui un padre e un figlio - attraverso le parole delicate della narrazione - esplorano Palermo e la storia del magistrato assassinato dalla mafia; BARRICATE di PIP - Progetto Incanti Produce, spettacolo diretto da Giulio Molnàr in cui le  4 protagoniste percorrono, attraversando il tempo, scenari fatti di suggestioni, oggetti e testi che evocano sia la Storia che la più irritante attualità.

Quest’anno alla Giuria degli Esperti verrà affiancato il laboratorio “Ragazze e ragazzi in Gioco”, condotto da Luigina Dagostino e dai giovani della Piccola Accademia del Teatro Ragazzi e dell’Animazione, formato da ragazzi e ragazze tra gli 8 e 12 anni che alla fine di ognuno degli spettacoli in concorso esprimerà le proprie opinioni su ciò che ha visto. Al termine di GIOCATEATRO, durante la consegna del premio al miglior spettacolo e il conferimento delle menzioni per categorie specifiche quali - ad esempio - la regia, la drammaturgia e l’interpretazione, sarà letta ai presenti una sintesi dei pensieri espressi dalle “Ragazze e dai Ragazzi” di GIOCATEATRO.

Giocateatro Torino è una manifestazione promossa e organizzata dalla Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani onlus e dalle Compagnie del Progetto Teatro Ragazzi e Giovani Piemonte (Assemblea Teatro, Unoteatro, Onda Teatro, Nonsoloteatro, Coltelleria Einstein, Il Melarancio, Grilli Spettacoli Torino) con la collaborazione di I.T.E.R. - Centro di Cultura per l’Arte e la Creatività e Centro Studi Teatro Ragazzi “G.R. Morteo”.

 

INFO: Tel 011.19740280 – www.giocateatrotorino.it

 

BIGLIETTI: Venerdì fino alle ore 20.00 / Sabato fino alle ore 11.30: Posto unico € 5

Sabato pomeriggio e sera / Domenica pomeriggio: Intero € 8 - Ragazzi € 6 (fino ai 12 anni) - Ridotto convenzionato € 7

 

I LUOGHI DEL FESTIVAL:

Casa del Teatro Ragazzi e Giovani – Corso Galileo Ferraris, 266 – Torino       

Teatro Agnelli - Via Paolo Sarpi, 111 – Torino

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl