novità Laboratorio Anton Milenin

Allegati

13/mar/2006 11.07.40 Ass. cult. "I Barattieri" Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
 
In considerazione delle numerose richieste pervenute riapriamo i termini di iscrizione per la partecipazione al laboratorio offrendo agli interessati la possibilità di partecipare per 14 giorni.
Descriviamo di seguito i termini di partecipazione:
 
Tempi di lavoro: Dal 3 al 16 Aprile o dal 17 al 30 Aprile dalle ore 17.00 alle ore 24.00
Quota di partecipazione: 300 Euro (due settimane) o 550 Euro (4 settimane)
Termine iscrizioni: 22 Aprile

Inviare Curriculum a: sdip@libero.it; paoloemiliocolombo@tiscali.it

Info: Sara D’Ippolito Tel: 3403350218; Paolo Emilio Colombo Tel: 3386951990

 

 

L’Associazione Culturale “I Barattieri” presenta

 

La Drammaturgia Classica Russa:

 Dostoevskij: “I Demoni”

 

 Laboratorio di Selezione del “Teatro Kostja Trepliòv”
 
 Seminario Teatrale diretto da Anton Milenin,
pedagogo della Scuola di Vassilev

 

Dal 3 al 30 Aprile

presso il CND, Passaggio di Largo Odoardo Tabacchi 104 Roma

 

 

 

ANTON MILENIN: Esponente di spicco della nuova generazione di registi russi, è nato a Mosca il 7 - 4 - 1969. Diplomatosi come attore e regista al Gitis, dal 1990 al 1992 lavora come attore al MkhAT (Teatro d'Arte di Mosca) Allievo di Vassilev nel corso di Skorik e attualmente docente all'Accademia Teatrale Russa (GITIS), ha partecipato a vari progetti internazionali come attore e pedagogo:1996 Mosca: con Isaiev  Il giardino dei  ciliegi e Le tre sorelle di Cechov; 1997 Berlino teatro di Vassiliev: Il giocatore di Dostoevskij; 1998 Mosca Roma Bruxelles: (Ecole de Meitre) con Langhoff all’allestimento Roma:LeBaccantidiEuripide.
Nel 1995 viene selezionato per il Festival lituano di Daugavpils con la regia di Jacques il fatalista di Diderot e vince il primo premio. Cura la regia La foresta incantata di Rabadan 1993, Scene dal Faust di Puskin, L'amore delle tre melarance di Gozzi 1994 e L'uccellino azzurro di Maeterlink 1995.

In Italia Anton Milenin ha diretto Nel 1999 uno studio su Il Libro di Giobbe della Bibbia  presentato al Festival di Arte contemporanea “Hic et Nunc” di San Vito al Tagliamento. Nel 2000 ha allestito lo spettacolo I Giocatori di N.V. Gogol. Lo spettacolo ha debuttato nel 2000 al Festival di Volterra Volterrateatro. Lo stesso anno al Festival di Volterra ha diretto un  seminario per attori su All’uscita del teatro dopo una rappresentazione di N. Gogol.

Nella primavera del 2000 ha curato per la Compagnia Giorgio Barberio Corsetti la prima fase del Progetto Cechov conducendo un laboratorio su Zio Vania al quale ha fatto seguito una sessione di prove aperte presso il Teatro Argentina di Roma. A cavallo tra il mese di dicembre 2000 e il gennaio 2001 sempre per la compagnia Giorgio Barberio Corsetti ha messo in scena Il Gabbiano.                                    .
Nella primavera del 2001 è chiamato ad insegnare presso l'Accademia d'Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano, dove prepara il saggio di diploma degli allievi del terzo anno con uno studio su Romeo e Giulietta di Shakespeare.                            
Nella primavera del 2002 dirige una prima fase di studi su Nella solitudine dei campi di cotone di B.M. Koltès. I risultati sono stati presentati al Festival Santarcangelo dei Teatri. Nella primavera del 2004 mette in scena Roberto Zucco di B. M. Koltés presso il Teatro Rialto Santambrogio e il Metateatro- Casa delle Culture di Roma e in seguito presentandolo al Theatre Dromesko di Rennes e al Festival “Piccoli Fuochi” di Buti. Nel 2005 vince il primo premio al Festival della Giovane Drammaturgia Russa di Tarusa con la regia di Il serpente blu della drammaturga K. Tcakhova.


 

 Ai sensi dell'art. 13.D.Lgs 196/2003 (Codice in materia di protezione dei dati personali), La informiamo che il Suo indirizzo e-mail è stato reperito attraverso fonti di pubblico dominio o attraverso risposta ad e-mail da noi ricevuta o da Lei rilasciataci. Tutti i destinatari della mail sono in copia nascosta, ma può succedere che il messaggio pervenga anche a persone non interessate; in tal caso vi preghiamo di segnalarcelo rispondendo CANCELLAMI a questa mail, precisando l'indirizzo e verrete immediatamente rimossi dalla nostra mailing list. Abbiamo cura di evitare fastidiosi MULTIPLI INVII, laddove ciò avvenisse vi preghiamo di segnalarcelo e ce ne scusiamo fin da ora. Sono fatti salvi i diritti dell'interessato ex. art. 7 D.Lgs. 196/2003

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl