Il paese dei miei sogni

19/mag/2012 11.22.27 Mammagallo - Comunicazione, Grafica ed Eventi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Sabato 26 maggio si conclude la rassegna di drammaturgia contemporanea Storie da me – Autori in scena, organizzata dall’ Associazione Culturale Malalingua in collaborazione con Nasca Teatri di Terra. Ultimo spettacolo della rassegna è Il paese dei miei sogni, che andrà in scena alle ore 20.30 in una incantevole location all’aria aperta: il giardino adiacente alla sede di Malalingua (Molfetta, Vico I Catecombe 16).

 

Il paese dei miei sogni è ideato e interpretato da Eugenia Scotti e Stefano Thermes, con la regia di Giancarlo Fares. È una favola sull’immigrazione, a tratti ironica a tratti triste, che vede protagonista l’iraniano Talip. Nei panni di un Odisseo dei giorni nostri, Talip affronta un duro viaggio dalla regione del Kurdistan iraniano fino a Lampedusa. La sua permanenza in Italia, tuttavia, non è destinata a durare molto: schiacciato dalle logiche della legge e della burocrazia, Talip viene espulso dal nostro Paese e condotto in Libia. Talip affronta la sua odissea con la nostalgia del suo Paese e della sua famiglia e con la speranza che suo figlio possa finalmente vivere nel mondo “non come un inquilino ma come se fosse la casa di suo padre”. La storia è narrata con una sapiente alternanza di modi e di toni: al senso di nostalgia e di solitudine si affianca l’ironia - unica arma a disposizione per affrontare l’assurdità di alcune leggi e situazioni – e la poesia, a cui si affida il racconto delle speranze dell’uomo. Resta costante una riflessione di fondo sulle attuali condizioni dei migranti in Italia, sui loro diritti e sui diritti umani in generale.


Eugenia Scotti, classe 1984, si forma artisticamente all'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica Silvio D’Amico. Collabora con il Teatro Stabile d'Abruzzo prendendo parte a diverse produzioni, tra cui Le invisibili, con la regia di Emanuela Giordano. Oltre che alla recitazione, si interessa anche alla drammaturgia e al teatro per ragazzi. Ultimamente è stata aiuto regia dello spettacolo Italiane, rappresentato al Teatro Argentina di Roma e dello spettacolo Dieci storie proprio così, rappresentato al Teatro San Carlo di Napoli. Attualmente è impegnata nella conduzione di un programma di intrattenimento in onda ogni giorno su TV2000.

Stefano Thermes, classe 1970, si forma artisticamente nella scuola Teatro Azione di Roma e frequentando laboratori con importanti gruppi teatrali del panorama internazionale. Da oltre quindici anni svolge la professione di attore (ha all’attivo oltre trenta spettacoli teatrali) e doppiatore. E’ fondatore della compagnia teatrale Cinqueanelli di Roma, per la quale ha condotto una serie di laboratori di narrazione, biomeccanica e improvvisazione musicale. Da qualche anno si è avvicinato alla televisione e al cinema, interpretando personaggi all’interno di fiction di RAI e Mediaset. Ha da poco finito le riprese di un film per il cinema  intitolato Rabbia in pugno, la cui uscita nelle sale è prevista per settembre 2012.

 

Contatti:

L’ Associazione Culturale Malalingua ha sede a Molfetta, in Vico I Catecombe 16.

Informazioni e prenotazioni al numero 347.46.63.244 o all’indirizzo malalingua@hotmail.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl