kataklisma teatro anticipazione eventi APRILE

31/mar/2006 06.50.19 Kataklisma teatro Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

kataklisma teatro

eventi APRILE 2006

anticipazione eventi

 

merc 5 apr 2006 ore 21.00

Le Voci dell'anima - incontri teatrali
quarta edizione
Aversa 1/5 aprile 2006
Rimini 23/28 ottobre 2006
prima tappa - premio New Contaminate Art Festival
Piccolo Teatro Caligola - Aversa
kataklisma teatro

Reperto#01

con elvira frosini e giovanni magnarelli

drammaturgia e regia elvira frosini

Reperto#01 è concepito come l’attraversamento di un luogo-non luogo, un tempo sospeso. Qualcosa da abitare, che ci abita. Luogo e tempo sospeso, attimo sezionato. Non-luogo attivato dallo sguardo, in cui siamo immersi, sorta di post-inferno laico, in superficie, alla vista di tutti, luogo che ha dimenticato la sua funzione, che a tratti la trova e la perde di nuovo, luogo di assenza più che di presenza. Lo spazio è immerso in materiale plastico, materiale che avvolge anche lo spettatore. Il progetto è concepito come un susseguirsi di quadri, di immagini, di azioni che si accendono e si sospendono, un reticolato di visioni sospese, niente che sia quotidiano eppure con un riverbero che può essere un passaggio tra l’onirico e il reale, tra l’immagine e l’uso che ne facciamo. Luogo e corpi esposti, in bilico sul senso, sul contesto continuamente negato. Luogo di frammenti che emergono, reperti, possibili elementi umani. Di momento in momento, di perdita in perdita, attraverso la sottrazione più che l’addizione, attraverso gli interstizi, elementi di scarto (si aprono forse piccole brecce).

Teatro della Centena - Rimini/L.A.R.Te.S - Aversa
in collaborazione con
New Contaminate Art Festival - Aversa/Esplora - Brescia/Fest teatro - Tirano/Fontanonestate - Roma/Antroporti - Pisa/Teatro Scalo - Modugno/Oltremisura - Montescudo/L'arca in collina - Spigno Saturnia
 
per prenotazioni
Piccolo Teatro Caligola - Aversa
081.8906372


 

sabato 8 apr 2006 ore 21.00

domenica 9 apr 2006 ore 18.00

ingresso tessera sottoscrizione euro 5.00

generatore X

Marco Cortesi

LE DONNE DI POLA 

“LE DONNE DI POLA” narra sotto forma di monologo la vita e i racconti degli abitanti del campo profughi di Kamp Kamenjak nella città istriana di Pola. “LE DONNE DI POLA” raccoglie le testimonianze delle vittime della guerra, le loro lacrime, i loro ricordi devastati da un conflitto assurdo e pieno di menzogne. I protagonisti del testo sono tutti realmente esistenti.
“Emozionante e profondo. Uno spettacolo bellissimo nel nome della Pace.”
(Il Resto del Carlino)
"E' stata un'esperienza alta di teatro, perché l'arte non si è asservita al mestiere o all'interesse, ma è volata libera e coraggiosa.”
(Il Momento)

Lo spettacolo de “Le donne di Pola” ha debuttato per la prima volta nell’aprile del 2004 ed ora conta già decine di repliche in giro per l’Italia. Il monologo ha partecipato a rassegne e incontri tra cui il Convegno Internazionale“Facciamo le Paci” tenutosi a Rimini con l’alto patrocinio dell’ONU. L’appoggio di realtà quali quelle di Arci, Emergency, Ipsia, Caritas, Agesci, Commercio Equo e Solidale, Amnesty International, Control Arms, Amref, Rete Lilliput e altre dimostra la portata del messaggio di pace de “Le donne di Pola”.

 

venerdi 21 apr 2006 ore 21.30

ingresso libero con vino e spuntino

uovo Vivaio: cellule in movimento 

kataklisma teatro

Intersezioni
nuclei drammaturgici in performance dal laboratorio di teatro fisico
barbara antonelli UN PIEDE NELLA FOSSA
gianluca cabula SERVE (NEL LABIRINTO)
carla coccia CONDOMINIO
francesca mancini DANTASTICO
alessia marini VIA DA ME
lucia medri INCONTRO
euridice orlandino LE MONADI DI LAVINIA
carlotta scarlata MILLE BOLLE BLU
 
 
 

domenica 23 apr 2006 

Incursioni  Performances in urban spaces

Stazione METRO B Colosseo - Circo Massimo

dalle ore 16.00 

kataklisma teatro

Transito

Il lavoro agisce nello scarto che si crea nel senso dello spazio specifico attraverso la presenza e l’azione dei corpi. Gli interventi cambiano il senso dello spazio in nuove direzioni, la percezione dello spazio e dell’immaginario legato allo spazio, e l’uso e la funzione dello spazio, impiantando diversi sensi e immagini nello spettatore che si trova a guardare, attraversare, ascoltare, agire nel luogo. In questo caso si lavora nei luoghi di transito, stazioni, aereoporti, porti, stazioni di servizio

“Transito” sara' performato in una serie di stazioni ferroviarie e metropolitane di roma tra marzo e aprile 2006

 

 

 

 

generatore X
il teatro fuori mercato  
spazio aperto di rappresentazione scambio e condivisione 
di pratiche teatrali corpi resistenti teatro come luogo periferico di resistenza trasformazione costruzione del possibile 

UOVO

il venerdi sera (ingresso libero)
KATAKLISMA METTE A DISPOSIZIONE LO SPAZIO IN ALCUNE SERATE DI VENERDI PER:
performances, work in progress, letture, incontri, condivisione, visibilità 

 

Incursioni  Performances in urban spaces

in piazze, strade, edifici, luoghi pubblici, luoghi di transito, spazi urbani

si sviluppa una linea performativa in spazi non convenzionali, spazi urbani, edifici, spazi pubblici, strade, piazze, specifici spazi industriali, ecc.. Il lavoro si incentra sulla presenza e l’azione dei corpi nello spazio, nella relazione che si crea con lo spazio e con il pubblico “non convenzionale”, con lo scarto che si crea nel senso dello spazio specifico attraverso la presenza e l’azione dei corpi. Gli interventi cambiano il senso dello spazio in nuove direzioni, come la prercezione dello spazio e dell’immaginario legato allo spazio, e l’uso dello spazio da scontato a inusuale, impiantando diversi sensi e immagini nello spettatore che sis trova a guardare, attraversare, ascoltare, agire nel luogo. Luoghi e immagini sono esposti all’azione dello sguardo. Incursioni si profila come diversi interventi performativi brevi che sorprendono le persone e interagiscono con esse.

Incursioni ha un ampio raggio di interventi performativi, a volte focalizzato sullo spazio e sulla funzione dello spazio, a volte sulla trasformazione di uno specifico edificio prendendo la forma di una istallazione-evento come “Percorso istallazione” in cui si percorre il luogo scoprendo micro o macro eventi e interventi drammaturgici e di arte visiva.

 

 

kataklisma teatro

via g. de agostini 79  roma  (pigneto)

www.kataklisma.it

tel 338 3476616

kataklisma@kataklisma.it

 

TUTELA DELLA PRIVACY
Gli indirizzi e-mail presenti nel nostro archivio provengono da contatti personali o da elenchi e servizi di pubblico dominio o pubblicati. In ottemperanza della Legge 675 del 31/12/96, per la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento di dati personali, in ogni momento è possibile modificare o cancellare i dati presenti nel nostro archivio.Ci scusiamo per eventuali doppi invii.
Nel caso le nostre comunicazioni non fossero di vostro interesse, sarà possibile evitare qualsiasi ulteriore disturbo, rispondendo a questo messaggio, specificando l'indirizzo o gli indirizzi e-mail da rimuovere e indicando come oggetto del messaggio "cancellami" o "remove" o altra chiara indicazione analoga.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl