KOROIBOS IL DOPATO DI OLIMPIA, DI FRANCIONE, AL TEATRO INDIA DI ROMA

02/giu/2012 16.06.49 Andrej Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

                                                INCONTRI E CONFRONTI TRA LA COMUNITA LGBT E LA CITTA' DI ROMA.

E’ dedicata a tutti i colori della bandiera Rainbow, simbolo internazionale LGBT, la Settimana della Cultura Arcobaleno, organizzata per la prima volta dalle associazioni del Coordinamento Arcobaleno (Arcigay, Arcilesbica, Azione Trans, Di'Gay Project, Gay Center, Gay Lib), impegnate insieme nella realizzazione di un evento, ad ingresso libero, che rappresenta un importante momento di sintesi politica e artistica nell’azione del movimento, e che mira a contaminare uno spazio all’interno della nostra città – individuato nella suggestiva e accogliente cornice del Teatro India – per confrontarci sui temi di riferimento della comunità LGBT.

L’obiettivo è invitare e coinvolgere tutta la società civile attraverso un percorso di intrattenimento piacevole e stimolante costellato di performance artistiche, dibattiti e presentazioni di libri, declinati in un articolato programma culturale. A curare l'allestimento della manifestazione, che ha ricevuto il patrocinio dell'Assessorato alla Cultura, Arte e Sport della Regione Lazio, della Provincia di Roma e dell'Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico di Roma Capitale, provvederà l’organizzazione del Gay Village.

Dall’11 al 16 giugno, a partire dalle ore 19.00 (sabato dalle ore 18.00), i giorni della Settimana Arcobaleno si tingeranno dei colori della bandiera Rainbow, ciascuno associato ad un tema specifico: colori che nella simbologia rappresentano la diversità e la mescolanza e che trovano la loro sintesi nel bianco - simbolo dell’annullamento delle differenze - cui è dedicato l’ultimo giorno della manifestazione, riservato ad una straordinaria manifestazione live a piazza Farnese.

* * * * * PROGRAMMA * * * * *

PUZZLE: Collettiva delle pittrici Valentina Reale, Marianna Adel Labib,
Angela Infante, Giulia Cacciuttolo, Naomi Collura. A cura di Esther Ascione e Roberto Stocco.

I PURI E GLI IMPURI: Azzurra Primavera espone le sue foto del World Pride del 2000 a Roma.

PATANE' TI GUARDA: Lucia Patanè espone le sue foto sul Pride.

PRIDE WALL: Opera collettiva, realizzata dei visitatori con i loro ricordi dei Pride, per condividere testimonianze, foto, pensieri, proposte.

***LUNEDì 11 GIUGNO ***

OMOSESSUALITÀ, FAMIGLIA, RELIGIONE
19.00 - Apertura a cura di Roberto Stocco (Arcigay)

19.30 - Presentazione di “Hello daddy!” di Claudio Rossi
Marcelli. Sarà presente l’autore.
Partecipano al dibattito:
Chiara Lalli, filosofa, autrice del libro "Buoni genitori. Storie di mamme e papà gay"
Fabio Annicchiarico, psicologo e psicoterapeuta dell'età evolutiva
Andrea Rubera, Nuova Proposta
Modera:Luca Telese, giornalista (Il Fatto Quotidiano)

22.00 - Spettacolo teatrale "Il gelo in una stanza" di Flavio Mazzini

*** MARTEDì 12 GIUGNO ***

INTERSESSUALITA’, ETA’ EVOLUTIVA, IDENTITA’, ORIENTAMENTO: DISAGIO, DISCRIMINAZIONE E PREGIUDIZIO
19.00 - Apertura a cura di Francesca Busdraghi (Azione Trans)

19.30 - Dibattito con:
Luca Trappolin, ricercatore in Sociologia, Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia applicata (FiSPPA - Università degli Studi di Padova)
Vittorio Lingiardi, professore ordinario di Psicologia Dinamica (La Sapienza Università di Roma)
Matteo Villanova, Presidente dell'OLTREE (Osservatorio Laboratorio Tutela Rispetto Emozionale Età Evolutiva - Roma Tre)
Michela Balocchi, sociologa, Consultorio Transgenere (Università di Firenze)
Maria Ciccopiedi, psicologa, psicoterapeuta, criminologa
Massimiliano Monnanni, Direttore dell'UNAR
Modera: Guido Allegrezza, Coordinamento Arcobaleno

22.00 - Spettacolo teatrale "La my way del baco da seta" di M. Cantarelli, C. Cucinotta, F. Rosetti

*** MERCOLEDì 13 GIUGNO ***

READING DELL’INEDITO
19.00 - Apertura a cura di Daniele Priori (Gay Lib)

19.30 reading delle opere vincitrici del concorso “Inediti”
e dibattito con gli autori.
Moderano:
Delia Vaccarello, giornalista e scrittrice
Pasquale Quaranta, giornalista

22.00 - Proiezione del film "La Kriptonite nella borsa" di Ivan Cotroneo. Sarà presente il regista.

*** GIOVEDì 14 GIUGNO ***

19.00 - Apertura a cura di Imma Battaglia (Di’Gay Project)
19.30 - Presentazione del libro “La vera storia dei miei capelli bianchi” di Paola Concia con Maria Teresa Meli. Saranno presenti le le autrici.

FEMMINCIDIO: LE RADICI SOCIOCULTURALI DELLA VIOLENZA SULLE DONNE

20.30 - Dibattito con:
Giuliana Ruoti, Arcilesbica Roma
Edda Billi, Presidente AFFI (Associazione Federativa Femminista Internazionale)
Antonella Montano, psicoterapeuta, direttrice Istituto A.T.Beck
Imma Battaglia, Di'Gay Project
Fabrizia Giuliani, Se non ora quando
Modera: Lucia Caponera, Arcilesbica Roma

22.30 - Proiezione del documentario "L’altra altra metà del cielo... continua" di Laura Annibali

*** VENERDì 15 GIUGNO ***

HIV: VITA QUOTIDIANA E CARCERE
19.00 - Apertura a cura di Eugenia Milozzi (Arcilesbica Roma)

19.30 - Dibattito con:
Adriana Ammassari, infettivologa (INMI L. Spallanzani)
Antonella Cingolani, infettivologa (Policlinico A.Gemelli)
Angela Infante, Arcilesbica Roma, Counsellor Malattie Infettive (Policlinico Tor Vergata)
Eugenia Milozzi, Presidente Arcilesbica Roma, consulente medico Gay Help Line
Modera: Giancarlo Condoleo, Lila

22.00 - Spettacolo teatrale "Koroibos, il dopato di Olimpia" di Gennaro Francione

*** SABATO 16 GIUGNO ***

I DIRITTI DELLE PERSONE ARCOBALENO AL TEMPO DELLA CRISI
18.00 - Apertura di Fabrizio Marrazzo (Gay Center)

18.30 - Dibattito con:
Francesco Bilotta, docente di Diritti Privato (Università di Udine), Avvocatura per i diritti LGBT - Rete Lenford
Marco Gattuso, giudice del Tribunale di Reggio Emilia
Carlo D'Ippoliti, ricercatore di Economia (La Sapienza Università di Roma)
Susanna Lollini, avvocata
Francesca Busdraghi, Azione Trans
Salvatore Marra, CGIL Roma e Lazio (Ufficio Nuovi Diritti)
Modera da Massimo Dotto, avvocato civilista

I GIOVANI DEL MOVIMENTO ARCOBALENO: IERI, OGGI, DOMANI
21.30 - Dibattito con
i giovani delle associazioni arcobaleno di Roma
Alice Troise, Gruppo Giovani Glbti* di Firenze
Modera: Renato Mari, Di'Gay Project

*** Gli eventi si terranno negli spazi aperti del Teatro India (nell''Indiateca in caso di pioggia)**

@@@@@@@@

                              KOROIBOS IL DOPATO DI OLIMPIA

 

                                           di Gennaro  Francione

 

Adattamento teatrale di Bruno  Garzilli

con

Alberto Ruocco (Koroibos)

Bruno Garzilli (Pittaco)

Giuliana Adezio (Callipatera)

Coreografie: Alberto Ruocco

Costumi:  Erzelinda,  Tempio  di  Iside  Roma

 

                                      Regia di Giuliana Adezio

 

Nella piéce l'atleta Koroibos, ex cuoco, esprime i peggiori vizi della Grecia di un tempo, che sono quelli di adesso. Ovvero la ricerca di un arrivismo senza scrupoli che non esita a ricorrere al doping pur di primeggiare nello sport e nella vita sociale. Allora come ora, infatti, il primeggiare in una disciplina dava accesso alle più alte cariche politiche.

Fa da contrappunto a Koroibos la madre Callipatera, la sua coscienza, la quale gli rammenta l'onore del padre defunto, pescatore e persona giusta tanto da diventare capo del villaggio.

Il trait d'union è Pittaco, poeta cantore della semidivinità dell'atleta. Figura melliflua e amante di Koroibos, egli oscilla tra la poesia moralistica e la funzione di mistagogo, pronto a somministrare bevande che portino al contatto con l'Olimpo degli dei e dello sport.

La storia della vittoria si svolge fino al drammatico scontro di Koroibos con la madre invano protesa alla ricerca di una via di salvezza lontana dalla droga, dal lusso e dagli eccessi. Il ritorno all'isola della semplicità di Lussino rimarrà una vaga chimera aggirantesi tra il sangue sparso degli affetti primari elusi.

Tutto là tra Olimpia e i sacri misteri di Eleusi.

 

                                         NOTE DI REGIA

      

    Il mondo classico accennato in pochi stilemi quale sfondo  antico ed eterno delle dinamiche tragiche umane.

    I tre personaggi esprimono compiutamente l’intero arco  dell’esistenza umana. CALLIPATERA, la madre, dà origine   alla vita rigogliosa di KOROIBOS , il grande atleta, ma   non può trattenerla.

    KOROIBOS come ogni giovane che si affaccia alla vita,  prende il largo dall’ isola materna ma si lascia guidare dai    vanti di un’ambigua snodata ambizione che non verrà   temperata, anzi, verrà esasperata dalla relazione con   il poeta PITTACO , anche lui vittima di sorda vanità.

    Elemento estraneo eppure infiltrante che tutto invade e corrode: “l’ ergon”, la droga.

 

                                    GIULIANA ADEZIO

 

@@@@@@@@@

 

DOVE: TEATRO INDIA (Lungotevere Vittorio Gassman, 1)

QUANDO: giovedì 15 giugno  h. 22

 

http://www.facebook.com/events/363091487079821/

http://www.facebook.com/events/412778918744674/

 

 

ADRAMELEK THEATER:  Il TEATRO MAGICO E  UROBORICO DI   

GENNARO FRANCIONE:                

              http://www.antiarte.it/adramelekteatro

 

SU FACE BOOK:

 

http://www.facebook.com/group.php?gid=106617610104&ref=ts

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl