Emigranti allo Zazie

27/apr/2006 07.53.25 Francesca Audisio - Associazione C. Scimmie Nude Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Milano, 27 aprile 2006 - Le Scimmie Nude, compagnia teatrale di giovani
attori che propongono un teatro d’indagine sull’uomo, presentano dal 27
aprile al 7 maggio, Emigranti di Slawomir Mrozek, allo Spazio Zazie (via
Lomazzo 11, Milano)

Questo testo estremamente comico, ma anche asciutto e severo che Mrozek
scrisse nel 1974 è fondato sul contrasto dialettico, sociale e culturale che
mette a confronto i due protagonisti: due poveri emigranti, due uomini prima
di tutto.

I loro discorsi, le voci ed i rumori che provengono da fuori e
dall’appartamento che sta sopra di loro ci aiutano a percepire le vibrazioni
ostili di una città straniera. La storia che li accomuna, oltre al precario
alloggio, è il fatto che provengono dallo stesso paese.
AA è l’intellettuale amareggiato e deluso: una figura complessa, un uomo in
fuga dai condizionamenti politici sociali di un regime oppressivo, che si
dibatte tra le sue frustrazioni ed il suo inquieto anarchismo. Egli
farnetica in continuazione di scrivere un libro cinico e spietato
sull’uomo, uno sfogo finale per giustificare le sue e le nostre sconfitte:
-“ Sull’uomo allo stato puro cioè sullo schiavo…..”
XX è il proletario grezzo, istintivo e probabilmente di famiglia contadina,
venuto nella grande città occidentale per lavorare e fare soldi. AA,
infatti, lo ammonisce:
-“ Laggiù sei schiavo dello stato, qui della tua cupidigia. E senza speranza
di liberazione.”

Una disputa fra due poveracci fatta di incomprensioni che nascono dalla
diversa sensibilità e dal differente livello culturale. In questo
‘dibattersi’, una lunga e tenace battaglia tra ‘poveri’, la vocazione comica
e grottesca di Mrozek ci travolge in un turbine di risate, che a tratti
lascia l’amaro in bocca, infatti le loro incomprensioni, le loro critiche e
accuse reciproche sono pervase da un denominatore comune, un celato
sentimento d’inconfessata nostalgia per la propria terra, ma soprattutto per
i propri affetti lontani. Ma è qui che i personaggi oltre alla loro
irresistibile comicità, mostrano tutto il loro spessore drammatico, perché
l’angosciata diatriba tra i personaggi riflette con maggior evidenza
l’aspetto esistenziale della solitudine e dell’incomunicabilità tra
uomini-vittime.

“Qui viene denunciato e superato il contrasto tra ideologia e libero
pensiero, tra schiavitù e libertà, tra un potere imposto e la libertà delle
proprie scelte - ha affermato Gaddo Bagnoli, regista della compagnia - così
da potersi finalmente riprendere la propria vita. Questa vita benedetta e
maledetta che bisogna accettare in qualunque modo si decida di viverla.”

Dopo un lungo lavoro di improvvisazione sviluppato sia individualmente che
in coppia, gli attori hanno sviluppato una consapevolezza, un istinto e
un’emotività personali rispetto ad una vicenda che parla di emigranti, si,
ma soprattutto di uomini.




***








***


Emigranti
27 aprile - 7 maggio 2006
(esclusi lunedì e martedì)
ore 21.00
Spazio Zazie
Via Lomazzo 11, Milano

Regia: Gaddo Bagnoli
Attori: Igor Loddo e Andrea Magnelli
Organizzazione e Ufficio Stampa: Francesca Audisio

La compagnia Scimmie Nude nasce dall'incontro artistico ed umano tra giovani
attori professionisti, il regista teatrale Gaddo Bagnoli e l’organizzatrice
Francesca Audisio, Presidente dell’Associazione Culturale. Obiettivo comune
e' quello di sperimentare diversi percorsi teatrali condividendo
l'esperienza che ogni attore ha acquisito in passato.
Questa esperienza e' resa possibile grazie alla collaborazione e al
patrocinio del Comune di Pero che, incontrandosi con la compagnia, realizza
un rapporto fecondo per lo sviluppo di un importante sodalizio
socio-culturale. Il tutto viene a identificarsi nell'Associazione Culturale
Scimmie Nude, nata nel gennaio 2003.
Gli attori delle Scimmie Nude hanno una formazione in costante aggiornamento
e, oltre alle attività della compagnia e all’interno di essa, tengono corsi
di teatro per adulti e bambini affiancando nell’insegnamento anche Gaddo
Bagnoli, da anni regista e insegnante nelle maggiori realtà teatrali
italiane.
Le Scimmie Nude seguono un percorso un po' fuori dalle rotte commerciali
degli spettacoli di puro intrattenimento, anche se lo studio dell'uomo che
tanto amano nasce come uno specchio per il pubblico che nei loro lavori deve
vedersi, capirsi, ma soprattutto divertirsi enormemente.


Per informazioni sullo spettacolo
Spazio Zazie
Via Lomazzo 11, Milano
02-34537852

Per informazioni sulla compagnia
Francesca Audisio
Sede Legale: Via Savonarola 5, 20016 - Pero, Milano
Sede organizzativa: Via G. da Procida 7, 20149 - Milano
Tel. 333 - 5223569
info@scimmienude.com
www.scimmienude.com





blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl