Il 2 e 3 luglio a Tuscania “Sogno di una notte di mezza estate”, evento finale del Progetto teatrale TUSCANIA 2006

26/giu/2006 18.25.00 Luisa Marini Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

COMUNICATO STAMPA

 

 

Il 2 e 3 luglio a Tuscania “Sogno di una notte di mezza estate”,

evento finale del Progetto teatrale Tuscania 2006

 

 

Tuscania, 25 giugno 2006

 

Il 2 e 3 luglio prossimi, presso la Chiesa di San Francesco, la Compagnia locale “Le Vicitarie” di Tuscania presenterà il “Sogno di una notte di mezza estate”, spettacolo finale del laboratorio teatrale tenuto quest’anno da Mario Gallo, con musiche di Elena Mozzetta (che ha inoltre coordinato il gruppo dei bambini di Tuscania che intervengono nello spettacolo) e un intervento di Morena Lepri, viterbese, cantante lirica.

Lo spettacolo chiude la II rassegna interregionale delle Compagnie di base (non professionali), quest’anno intitolata a Shakespeare: Metropoleis Shakespeariane - i luoghi delle metafore. Ogni anno, il lavoro avviene su un tema diverso, in comune tra i laboratori invitati in rassegna.

L’intenzione per le prossime edizioni è quella di allargare il programma e creare una rete di scambio tra le compagnie ospitate a Tuscania, veicolando gli spettacoli anche sui loro territori, con l’obiettivo di realizzare una situazione di confronto tra le diverse esperienze di educazione al teatro.

Gli altri spettacoli presentati in rassegna sono stati “La Tempesta”, di Iride Laboratorio Arte e Spettacolo di Gloria Santilli, da Falconara Marittima (Ancona), il 16 giugno al Teatro Pocci, e “Crazy Shakespeare”, della compagnia Sirio diretta da Rocco Russo, proveniente da San Nicola Arcella (Cosenza), messo in scena al Teatro Rivellino lo scorso 23 giugno.

La stessa sera, la suggestiva terrazza di Palazzo Ranucci ha ospitato la cena a tema “A tavola con Lady Macbeth”, ideata da Michele Metz sul tema della tragedia shakespeariana, con interventi teatrali di Dunia Bartoli, Mariella Sto e Elena Mozzetta.

 

La rassegna dedicata a Shakespeare fa parte del più ampio Progetto teatrale Tuscania 2006, realizzato quest’anno dall’associazione culturale Teatro ricerche in collaborazione con il Circolo Culturale “Enrico Pocci” e patrocinato dal Comune di Tuscania, il cui senso generale è valorizzare la pedagogia e la didattica dell’insegnamento dell’arte teatrale in funzione di una ricaduta sociale all’interno della comunità. Il progetto ha la Direzione artistica di Mario Gallo, attore, regista e educatore teatrale, mentre l’Organizzazione e P. R. sono a cura di Maria Scriboni.

Nel corso del mese di giugno, infatti, la cittadina ha ospitato anche la 2° Rassegna di Teatro della scuola Infabulae.

Quest’anno sono stati presentati i risultati dei laboratori teatrali tenuti dagli insegnanti delle scuole medie di Canino (con 2 produzioni), Pescia Marina, Montalto di Castro e Tuscania; il coordinamento delle scuole è stato a cura di Chiara Cesetti, insegnante della scuola media di Tuscania. La rassegna ha visto coinvolti 100 studenti, con un riscontro di pubblico, formato da insegnanti, studenti, genitori e operatori, di circa 400 presenze nei 5 giorni della rassegna presso il Teatro Pocci.

L’obiettivo per le prossime rassegne sarà quello di incrementare la presenza delle scuole, di ogni ordine e grado, e di arricchire la proposta con l’organizzazione di seminari di aggiornamento per gli insegnanti sulla pedagogia e didattica del teatro e sulle tecniche del linguaggio teatrale (drammaturgia contemporanea, uso della luce, uso della musica, uso dello spazio, elementi primari di regia). Inoltre, una Tavola rotonda sul tema dell’educazione teatrale nella scuola, organizzata con il coinvolgimento dei dirigenti delle Scuole e dei responsabili alla Cultura delle Amministrazioni Comunali del territorio, tirerà le somme di questa esperienza di laboratorio e formazione.

L’intenzione, in prospettiva, è quella di arrivare a creare una rassegna di carattere nazionale, all’interno della quale le scuole del territorio abbiano la possibilità di confrontare le proprie esperienze con quelle di istituti provenienti anche da altre regioni italiane.

 

 

Luisa Marini

Ufficio stampa

339 3841465

Associazione culturale Teatro ricerche

Sito web www.teatroricerche.com

e-mail: info@teatroricerche.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl