Untitled di Lucinda Childs

20/ott/2006 16.00.00 Scuola d'arte drammatica Paolo Grassi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Scuola d’Arte Drammatica Paolo Grassi

Shall we dance ? 4.10-4.11

 

martedì 24 e mercoledì 25 ottobre ore 21

ingresso gratuito su prenotazione obbligatoria

 

 

Changing parts

Untitled

 

 

coreografia di Lucinda Childs

 

con

 Paola Bedoni   Lara Guidetti Francesco Pacelli  

e il III corso di Teatrodanza

 

musica di Philip Glass

 

Non poteva mancare nella rassegna Shall we dance? uno dei lavori più importanti di questo anno (andato in scena a Rovereto nell’ambito della mostra “La danza delle avanguardie” organizzata dal MART) che porta la firma di Lucinda Childs: Changing parts - Untitled, risultato del lungo laboratorio coreografico tenuto dalla coreografa americana con gli allievi del II e III corso di Teatrodanza della Paolo Grassi.

Lo spettacolo, che nasce dalle improvvisazioni guidate dei danzatori,  si articola in composizioni per lo più per piccoli gruppi che si succedono dando vita a micro-strutture coreografiche rigorosissime e complesse pur nella sobria semplicità dei movimenti. Per gli interpreti una esperienza unica, la scoperta di un metodo per gestire il delicato passaggio in cui si deve trovare una forma, una misura, dei tempi d’esecuzione e infine “un’anima” a un’improvvisazione, in relazione a ciò che segue e a ciò che è venuto prima.

Tuttavia Untitled è una sperimentazione di estremo interesse anche per lo spettatore. Vi si ravvisano, infatti, tutti gli ingredienti della poetica formalista di Lucinda Childs, nei suoi corsi e ricorsi all’utilizzo del gesto quotidiano, e nella sua evoluzione dal Minimalismo ieratico e ortodosso delle origini all’odierno arricchimento linguistico più complesso e stratificato. Senza contare la componente aggiuntiva, ovvero la fantasia degli stessi allievi: messa al servizio di uno laboratorio “spettacolare” in cui i corpi vibrano nel silenzio come nella musica, all’interno di una struttura quasi ipnotica, senza inizio e senza fine, potenzialmente infinita.

Capofila della danza postmoderna americana, Lucinda Childs è tornata a Milano dopo più di dieci anni: l’arrivo alla Paolo Grassi della fascinosa danzatrice-coreografa-attrice, che ha collaborato con Bob Wilson in Eistein On The Beach e con il musicista Philip Glass per Dance, manifesto del Minimalismo storico della danza americana, è stato un evento speciale che aggiunge alle molte voci di artiste del teatrodanza tedesco, presenti negli anni ai seminari alla Scuola, un valore diverso e nuovo, e che si inserisce nel flusso delle tendenze neo-minimaliste di oggi, proponendo l'esempio di chi del Minimalismo è stata una delle voci più importanti e significative.

 

IL CORSO DI TEATRODANZA

 

Il Corso di Teatrodanza ex Atelier della Scuola d’Arte Drammatica Paolo Grassi è nato nel 1986 ad opera di Luciana Melis ed ha acquisito l’attuale configurazione di corso di studi professionali nel 1990 quando alla sua direzione, in qualità di coordinatore e ideatore delle attività, è subentrata il critico e docente Marinella Guatterini. Dal 1998 il Corso ha una durata triennale. Sul modello delle grandi scuole europee, specializzate in questo ambito, il suo programma si articola in insegnamenti tecnici, (tecnica di base classica e tecniche di danza contemporanea, tecnica vocale e anatomia applicata alla danza) e teorico-estetici (storia ed estetica della danza, della musica e delle arti visive e teoria musicale). Costante è la presenza di maestri, coreografi e registi internazionali e italiani che si affiancano al corpo docenti per seminari, incontri, conferenze, ma soprattutto per allestire saggi coreografici in cui gli allievi hanno la possibilità di mostrarsi al pubblico. Dopo aver ospitato molti maestri d’area mitteleuropea, da Susanne Linke a Jean Cebron, da Reinhild Hoffmann a Beatrice Libonati, da Johann Kresnik a Ismael Ivo, da Amanda Miller ad Avi Kaiser.

La Scuola è stata ospite dei principali festival italiani e stranieri, dalla Biennale di Venezia (2005), dal Festival di Rovereto a Bolzano Danza. Nel luglio di quest’anno ha debuttato al Festival di Civitanova Marche all’interno del progetto “Danzare l’arte”.

 

Scuola d’Arte Drammatica Paolo Grassi - via Salasco 4 20136 Milano

Tel. 0258302813

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl