Spettacoli e scritture per la scena: 2 bandi DCQ in scadenza!

11/set/2014 23:33:18 DoveComeQuando Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 

 

compagnia teatrale DoveComeQuando

diretta da Pietro Dattola

Newsletter   # 25

www.dovecomequando.net

FACEBOOK (compagnia.dovecomequando &  gruppo Facebook)

TWITTER: @dovecomequando

 

Sommario

 

1. Premio di drammaturgia DCQ-Giuliano Gennaio 2014 - VI edizione / Scadenza: 15 settembre 2014: mancano solo 4 giorni!

2. Festival "INVENTARIA 2015" - V edizione / Scadenza: 3 novembre 2014

3. Proposte 2014-15 per i teatri d'Italia

4. Non esitare a contattarci!

 

***

 

1. Premio di drammaturgia DCQ-Giuliano Gennaio 2014 - VI edizione / Scadenza: 15 settembre 2014

Mancano solo 4 giorni! 

 

Online il bando per partecipare alla VI edizione del Premio di drammaturgia DCQ-GIULIANO GENNAIO per scritture di scena: partecipazione gratuita e in premio la messa in scena del testo.

 

 

 

 

 

 

Il bando scade il 15 settembre. I finalisti saranno annunciati entro il 15 novembre e il vincitore entro il 15 dicembre

Nel corso degli anni hanno vinto testi dei generi più disparati: il dramma dell'assurdo (Soriana, di Flavio Marigliani), il dramma storico-psicologico (Traditori, di Sergio Casesi), la tragicommedia caustica (Italia Libre, di Paolo Zaffaina), il monologo-tragedia-pop (Doris Every Day di Laura Bucciarelli) e la favola nera per adulti (Il sogno di Gretel, di Gerardo Caputo, attualmente in produzione). 

Unici comuni denominatori: la qualità della scrittura per la scena e la maturità della visione.

Ecco il link diretto alla pagina da cui scaricare il bando: http://www.dovecomequando.net/premiodcq14.htm

Buona scrittura!

*

 

2. Festival "INVENTARIA 2015" - V edizione / Scadenza: 3 novembre 2014

 

Online il bando per partecipare alla selezione per il Festival INVENTARIA 2015 - l'unico bando per un festival off a partecipazione gratuita nella Capitale!

Il bando scade il 3 novembre 2014 (pre-iscrizione). Il Festival si terrà a Roma al Teatro dell'Orologio dall'11 al 24 maggio 2015.

 

 

"INVENTARIA", dal latino invenio, trovare;

"INVENTARIA", come invenzione, novità;

"INVENTARIA", come inventario, molteplicità;

"INVENTARIA", come ventata d'aria, d'aria fresca.

Nelle sue molteplici declinazioni, il teatro è ossigeno, sa sorprendere, respira da millenni!

 

Ecco il link diretto alla pagina da cui scaricare il bando: http://www.dovecomequando.net/inventaria2015.htm

 

Al Festival sono abbinati il concorso fotografico Scene da una fotografia e il Premio nazionale di drammaturgia DCQ - Giuliano GennaioL'incontro e la rete vincono sull'isolamentoRichiamare e dare visibilità ai talenti emergenti fa parte della missione che ci siamo scelti e che, nel "nulla che avanza", ci teniamo ben stretti.


 

I VINCITORI DELLA PASSATA EDIZIONE - La sezione "Spettacoli" è stata vinta da PATRES della compagnia calabrese Scenari Visibili. Patres, che si è aggiudicato 3 serate in sala Mario Moretti del Teatro dell'Orologio nella stagione alle porte, ha poi replicato al Festival Primavera dei Teatri di Castrovillari. 

Si è invece aggiudicata la sezione "Monologhi/Performance" il monologo JANSI LA JANIS SBAGLIATA della compagnia romana Patas Arriba Teatro, vincitrice di un servizio fotografico per una loro produzione. Menzione speciale della giuria per NO, LEI! di Kraken Teatro di La Spezia. 

Nella sezione "Corti teatrali", la giuria ha scelto di premiare NESSUN DORMA di Lorena Ranieri, che è valso all'autrice-attrice un buono di 150 euro presso la casa editrice Dino Audino, leader nel settore dello spettacolo.

 

ALCUNI NUMERI DELL'EDIZIONE 2014 - 21 compagnie / 23 eventi spettacolari / 8 prime nazionali e 3 prime romane / 14 giorni / 2 sale / 4 sezioni / 1 mostra fotografica (alla III edizione) / 1 premio di drammaturgia (alla VI edizione) / 1 degustazione gratuita di prodotti tipici aquilani (per 14 sere)

Rassegna stampa: www.dovecomequando.net/inventaria2014rassegnastampa.htm

 

*

 

3. Proposte 2014-15 per i teatri d'Italia

SEI UN TEATRO O UN OPERATORE?  

Se nella stagione alle porte vuoi far emozionare i tuoi spettatori, inserisci i nostri SOGNI DORIS EVERY DAY in cartellone! (info@dovecomequando.net / 320-0829337) 

 

"SOGNI (in una bella notte di mezza estate)" / Un affresco di favola in cui la bellezza domina, imponendo la sua legge.

Prima parte della nostra bilogia sulla bellezza - atmosfere di sogno, con estrema libertà tratte dai personaggi dell'opera di Shakespeare.

Dall'autore vincitore del Premio Internazionale Flaiano under 30 2005

 

La bellezza...originaria, indotta, mutata, sottratta, servita, inseguita, negata, bramata, rifiutata. Amata.
Tre storie in otto quadri a comporre un affresco di favola in cui la bellezza domina, imponendo la sua legge.


Bellezza: croce e delizia. Una necessità dell'anima, che nutre e tormenta. Un godimento per alcuni, una dannazione per altri, un'urgenza per tutti, una schiavitù per molti; tanto impalpabile e soggettiva quanto determinante e cogente; vive solo nella nostra testa ma domina, dolce e crudele, il mondo.

In Sogni di una notte di mezza estate di Shakespeare la bellezza è originaria, indotta, mutata, sottratta, servita, inseguita, negata, bramata – sempre amata, mai innocua. Presi in prestito con estrema libertà dal testo shakespeariano, Ermia, Puck, Elena, Demetrio, Bottone, Titania si agitano in atmosfere di sogno, avvolti nel buio, attratti dalla luce, alla perenne ricerca di una bellezza che possa salvarli.

Elena, che nonostante ogni rassicurazione e carezza dell’amato continua a credersi brutta; il guercio Puck, invaghito di una bellezza purtroppo destinata ad altri ma che, forse, gli farà riscoprire la propria; Bottone, che si illude di diventare attraente agli occhi di una crudele Titania; Demetrio che, rapito da un'algida bellezza seduttrice, rischia di perdere il calore del sentimento.

Tre storie in otto quadri a comporre un affresco di favola in cui la bellezza domina, imponendo la sua legge.

Foto, sinossi, recensioni, cast: www.dovecomequando.net/sogni.htm

 

Una produzione DoveComeQuando

drammaturgia e regia Pietro Dattola 

con Flavia Germana de Lipsis, Simone Tessa

servo di scena, aiuto regia & elementi di scena Alessandro Marrone

 

 

"DORIS EVERY DAY" / Io sono bionda. Non sono nata bionda. Ho studiato. Ero bionda dentro.

Seconda parte della nostra bilogia sulla bellezza - una divertente tragedia pop, caustica e fresca, sul mondo e sull'immaginario femminile. 

Testo vincitore del Premio di drammaturgia DCQ - Giuliano Gennaio 2012 

Progetto vincitore della residenza artistica La Cattiva Strada 2013-14

 

"Mamma diceva: 'Sorridi. Distendi il collo, sbatti le ciglia, allarga le spalle.
Ripeti con me. Sono luminosa.
Ripeti. Sono brillante.
Ripeti. Sono leggera.
Ripeti. Sono levigata.
Ripeti. Sono bella, naturalmente.
È il minimo.'"


La bellezza come ideale, aspirazione, must. Perché se guardi lo specchio, lo specchio ti guarda.
Occorre una buona base di partenza, certo, ma anche prodotti di qualità e, soprattutto, regole ferree e un lavoro rigoroso, costante. Every day. Se non si è in grado di prendersi cura di sé con ogni mezzo, inutile pretendere di stare al mondo. Doris è bionda. Non è nata bionda. Ha studiato. Era bionda dentro.
E forse ha incontrato il suo Ken...

Doris Every Day, di Laura Bucciarelli, nel 2012 ha vinto la IV edizione del Premio di drammaturgia DCQ – Giuliano Gennaio per "la scrittura curiosa, crudele, ironica, sul mondo e sull'immaginario femminile, un concentrato di cattiveria che ha il sapore fresco e stimolante della verità, reso con una prosa caustica, briosa e originale."

Il progetto di spettacolo elaborato da DoveComeQuando, nel 2013, ha poi conquistato La Cattiva Strada, vincendo il bando di residenza presso il teatro Studio Uno di Roma.

Seconda parte della bilogia sulla bellezza inaugurata da Sogni (in una bella notte di mezza estate), Doris Every Day attraversa le varie gradazioni di biondo - e di rosa - indagando quanto si è disposte a cambiare la propria vita per apparire belle ai propri occhi e a quelli degli altri, che osservano e giudicano il tuo aspetto costantemente – every day - ed essere felici. 

Foto, sinossi, recensioni, cast: www.dovecomequando.net/doris.htm

 

Una produzione DoveComeQuando

di Laura Bucciarelli 

regia Pietro Dattola 

con Flavia Germana de Lipsis, Andrea Onori

aiuto regia & elementi di scena Alessandro Marrone

*

4. Non esitare a contattarci!

 

DoveComeQuando è in cerca di altri soggetti teatrali per fare rete.

 

Se organizzi un festival o gestisci uno spazio teatrale o teatralmente adattabile e sei interessato a fare rete con noi, non esitare a contattarci.

Se vuoi ospitare nel tuo teatro il meglio di INVENTARIA 2014 (o delle precedenti edizioni), non esitare a contattarci.

Se vuoi proporre un'iniziativa collaterale al festival, da tenersi nei locali o nei dintorni del Teatro dell'Orologio (seminari, corsi, conferenze, incontri, performance, presentazioni o qualsiasi altra cosa), non esitare a contattarci.

Se hai uno spazio o teatro di cui vuoi cedere o condividere la gestione, non esitare a contattarci.

Se vuoi collaborare all'organizzazione e alla buona riuscita del festival, non esitare a contattarci.

Se vivi o anche solo ami il teatro... non esitare a contattarci!

 

 

 

 

 

 

 

*

 

Se non vuoi più ricevere nostre notizie su spettacoli, festival, premi di drammaturgia, concorsi fotografici e formazione teatrale, clicca qui per annullare la sottoscrizione.

 

questa email è garantita da

.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl