Il Gabbiano alla Paolo Grassi

Il Gabbiano alla Paolo Grassi SCUOLA D'ARTE DRAMMATICA PAOLO GRASSI Sala Teatro Da lunedì 22 gennaio a domenica 3 febbraio 2007 dal lunedì al venerdì alle ore 20 sabato 27 domenica 28 gennaio e sabato 3 febbraio ore 16.30 IL GABBIANO di Anton Cechov traduzione di Fausto Malcovati progetto e regia Maurizio Schmidt con il III corso attori direzione musicale Silvia Girardi Una scena nera completamente spoglia e costumi d'epoca, canzoni di fine secolo e musica dal vivo per questo Gabbiano interpretato dal III corso Attori della Paolo Grassi sotto la guida di Maurizio Schmidt.

16/gen/2007 20.20.00 Scuola d'arte drammatica Paolo Grassi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
 

SCUOLA D’ARTE DRAMMATICA PAOLO GRASSI

 

Sala Teatro

 

Da lunedì 22 gennaio a domenica  3 febbraio 2007

 

dal lunedì al venerdì alle ore 20

sabato 27  domenica 28 gennaio e sabato 3 febbraio ore 16.30

 

 

IL GABBIANO

di Anton Cechov

 

traduzione di Fausto Malcovati

 

progetto e regia

Maurizio Schmidt

 

con il III corso attori

 

direzione musicale     Silvia Girardi

 

 

 

 

Una scena nera completamente spoglia e costumi d’epoca, canzoni di fine secolo e musica dal vivo per questo Gabbiano interpretato dal III corso Attori della Paolo Grassi sotto la guida di Maurizio Schmidt. Dramma ( o commedia come  la definì l’autore) Il Gabbiano segnò un momento cruciale nella vita artistica di Anton Cechov. Scritto infatti dopo anni di silenzio dalle scene, venne rappresentato nel 1894 al Teatro Aleksandrinskij di Pietroburgo e fischiato dal pubblico; solo due anni piu' tardi, ripresentato al Teatro d'Arte di Mosca, Il Gabbiano ricevette un successo trionfale.

 

Ha scelto Il Gabbiano, in scena alla Paolo Grassi da lunedì 22 gennaio a  sabato 3 febbraio, perché -dice Maurizio Schmidt - parla del teatro e dei teatranti, in tutte le età. E' una storia terribile in cui il sogno di nuove forme finisce impagliato come un trofeo e in cui i personaggi vanno al fondo della pulsione che li spinge verso l'arte, scoprendola dolorosamente vicina a quella dell'amore e della vita.

E' soprattutto per questo che secondo il regista, la storia di Kostantin Gavrilovic e Nina Zarecnaja assume risonanze particolari in una scuola,dove viene interpretata da allievi dell’ultimo anno pronti ad affrontare il mestiere del teatro.

 

 

“Il mio Gabbiano è stato un clamoroso insuccesso. La situazione in sala era esplosiva, il pubblico imbottito di cattiveria e dunque, secondo le leggi della fisica, sono stato proiettato via da Pietroburgo come un razzo.” Così Cechov, con la solita ironia, a Nemirovic-Dancenko,  che in onore dell’amico rifiutò il premio Griboedov per la drammaturgia; ma convinse Stanislavkij ad inaugurare il suo nuovo teatro mettendo in repertorio un'opera che si preannunciava come un fiasco: dall’incontro tra Cechov ed il Teatro d’Arte di Mosca nasceva così il teatro moderno.

 

La trama è tipica del dramma borghese: muore il capofamiglia, il figlio orfano ha una fidanzata che si innamora del nuovo convivente della madre, la famiglia va in frantumi.

Ma, c’è un ma: ciò che caratterizza il Gabbiano è la collocazione di questa antica storia in un ambiente di artisti. E’ attrice la madre, il suo convivente è un famoso romanziere, il figlio un giovane drammaturgo, la figlia una apprendista attrice. La competizione affettiva tra le due generazioni si traduce nel conflitto tra artisti paludati ed emergenti mentre il plot retrocede sullo sfondo ed emerge un complesso discorso sull’arte e sulla vita. E sul Teatro: c'è chi lo fa, chi vorrebbe farlo, chi lo ama come spettatore, chi lo odia.

 

 

Scuola d’Arte Drammatica Paolo Grassi

Via Salasco 4 20136 Milano - tel. 02.58.30.2813

Ingresso libero su prenotazione obbligatoria

 

 

Grazia Fallucchi
Scuola d'Arte Drammatica Paolo Grassi
via Salasco, 4 - 20136 Milano
tel. 02 - 5830.2813
cell. 340.9627923  mail
g.fallucchi@scuolecivichemilano.it
       comunicazione.teatro@scuolecivichemilano.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl