Sabato 19 marzo al Teatro La Fenice di Arsoli

Questa settimana un appuntamentoimperdibile al Teatro Comunale La Fenice di Arsoli, per la stagione realizzata in collaborazione con Officina E.S.T. _" Officina Culturale della Regione Lazio, l'Associazione Teatrale fra i Comuni del Lazio (A.T.C.L.) e Circuito Teatri OFF.

Persone Alessandro Calabrese Errare Persona, Francesca Reina Scene, Anna Mingarelli, Leone Con Damiana, Celeste, Maria, Ninetta, Gustav
Luoghi Italia, Lazio, Arsoli
Organizzazioni Associazione Teatrale
Argomenti teatro, criminalità, militare, diritto penale, spettacolo

14/mar/2016 09.05.38 Officina E.S.T. 2.0 Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Alla Cortese Attenzione del Responsabile di Redazione.

Si inoltra CS dello spettacolo in programma questa settimana all'interno della stagione al Teatro Comunale La Fenice di Arsoli, realizzata in collaborazione con Officina E.S.T. �“ Officina Culturale della Regione Lazio, l’Associazione Teatrale fra i Comuni del Lazio (A.T.C.L.) e Circuito Teatri OFF.

Ringraziandovi dello spazio che vorrete dedicarci porgo Distinti Saluti.

Questa settimana un appuntamentoimperdibile al Teatro Comunale La Fenice di Arsoli, per la stagione realizzata in collaborazione con Officina E.S.T. �“ Officina Culturale della Regione Lazio, l’Associazione Teatrale fra i Comuni del Lazio (A.T.C.L.) e Circuito Teatri OFF.

Sabato 19 marzo alle ore 21:00 per la rassegna Festival dei Teatri e delle Residenzeè in scena la compagnia Errare Persona con Ninetta e le altre, le marocchinate del '44..

Primi anni quaranta. Tre donne in scena, Ninetta, Celeste e Maria. La vita delle tre donne è alternata da rituali identici a se stessi, arcaici e mistici: lavare i panni al fiume, lavorare i campi, avere le visioni, guarire le malattie con le preghiere, prendere il chinino contro la malaria, aspettare i loro uomini, scrivere lettere d’amore pensando ad un fronte di guerra lontano e per la loro vita assolutamente incomprensibile. Improvvisamente la guerra si sposta nel loro mondo, sulla linea Gustav, devastato dagli eserciti senza nessuna pietà, fino alla notizia della fine della guerra nel maggio del ’44. Ninetta, Maria e Celeste corrono con le corone di fiori incontro ai loro liberatori, gli alleati, perché la guerra è finita, ma verranno tutte violentate dalle truppe coloniali francesi, il più grande stupro di guerra della storia d’Italia. Da ora in poi loro saranno chiamate per sempre “Marocchinate”. Come loro ne verranno violentate ancora tante di donne nelle guerre, troppe, perché lo stupro alla donna è lo stupro alla terra.

Testo e regia Damiana Leone Con Damiana Leone, Anna Mingarelli, Francesca Reina Scene e Luci Alessandro Calabrese

Errare Persona è una compagnia di professionisti dello spettacolo che ha avuto un primo nucleo nel 2007 fino a costituirsi come associazione culturale nel 2010. Il lavoro nasce da una commistione di teatro e musica e tra la collaborazione di attori e musicisti, per poi approdare alla ricerca drammaturgica e al teatro antropologico e civile.

Ingresso 8 euro

ridotto 6 euro

con la tessera annuale (5 euro) si ha diritto ad ingresso ridotto per tutti gli spettacoli

Info e prenotazioni 331 53 25 919 �“ 331 82 54 599

organizzazione.officinaest@gmail.com

www.settimocielo.net

fb Teatro di Arsoli (La Fenice)



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl