27 gennaio 2008 Brecht Cabaret - Teatro della Rocca - Novellara

27 gennaio 2008 Brecht Cabaret - Teatro della Rocca - Novellara Teatro della Rocca - Novellara (Re) 27 Gennaio 2008 - ore 21.15 Brecht Cabaret Compagnia della Fortezza ideazione e regia di: Armando Punzo musiche originali eseguite dal vivo da: Ceramichelineari (Marco Bagnai, Antonio Chierici, Marzio Del Testa) e con: Stefano Cenci, Mimoun El Barouni Strano modo di celebrare la Gioranata della Memoria, con uno spettacolo politicamente scorretto, completamente fuori dai discorsi retorici e buonisti che di solito accompagnano questa ricorrenza_ Brecht Cabaret è un estratto, una riduzione, il nucleo (e per questo radiattivo) dello spettacolo I Pescecani, ovvero quel che resta di B. Brecht, vincitore del premio UBU 2004 come miglior spettacolo.

20/gen/2008 06.30.00 Staff Pensieri Acrobati Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 

Teatro della Rocca - Novellara (Re)

27 Gennaio 2008 - ore 21.15

Brecht Cabaret

Compagnia della Fortezza

 

 

ideazione e regia di: Armando Punzo

musiche originali eseguite dal vivo da:

Ceramichelineari (Marco Bagnai, Antonio Chierici, Marzio Del Testa)

e con: Stefano Cenci, Mimoun El Barouni

 

Strano modo di celebrare la Gioranata della Memoria, con uno spettacolo politicamente scorretto, completamente fuori dai discorsi retorici e buonisti che di solito accompagnano questa ricorrenza… Brecht Cabaret è un estratto, una riduzione, il nucleo (e per questo radiattivo) dello spettacolo I Pescecani, ovvero quel che resta di B. Brecht, vincitore del premio UBU 2004 come miglior spettacolo. Brecht Cabaret è la versione più piccola e fastidiosa della riscrittura di Punzo dell’Opera da Tre Soldi, è la versione più diretta e irriverente, quasi non più prosa, quasi non più teatro, ma evento-concerto, incandescente e fatale. Uno spettacolo al contrario, che ci spingerà a dimenticare le tragedie della storia umana, o al massimo ci inciterà a trarne esempio, per fare ancora di più, per fare sempre peggio… una provocazione che non potrà che trascinarci dallo stupore, alle risa, a ballare, a starne male.
 
Il progetto Teatro e Carcere di Volterra nasce nell’agosto del 1988, a cura di Carte Blanche sotto la direzione di Armando Punzo. Da allora la Compagnia della Fortezza composta dai detenuti-attori del carcere di Volterra ha prodotto circa ogni anno uno spettacolo nuovo, diventando evento principale permanente del Festival Volterrateatro. A partire dal 1993 gli spettacoli della Compagnia della Fortezza sono stati rappresentati fuori dal carcere nei principali teatri e festival italiani.
 
Il gruppo rock Ceramichelineari, nel 2003 crea alcuni straordinari brani che fanno da colonna sonora allo spettacolo I Pescecani. Vincitori del Premio Ciampi nel 2004, le Ceramichelineari hanno fatto da supporter al Concerto che Manu Chao ha tenuto a Volterra nell’agosto 2003.
 
Mimoun El Barouni, vero nome Ali Taifouri, attore e poeta, ha incontrato il teatro nel Carcere di Volterra, nel quale è stato recluso fino al 2005, con La Compagnia della Fortezza. Scontata la sua pena, Ali intraprende a pieno la carriera di attore con la forutnata tournée dello spettacolo autobiografico Il Libro della Vita diretto da Armando Punzo.

 

Teatro della Rocca
Interno Piazzale Marconi n°1 - Novellara (Re)
Telefono: 0522 655407
www.teatrodellarocca.it

 

Staff Pensieri Acrobati

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl