LA CELLA DI ALESSIO (LA PRIGIONIA DI DOSTOEVSCHIJ) di FRANCIONE ALL'HOTEL TURNER

16/feb/2008 10.20.00 Andrej Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
                           
                                       
           L'Hotel Turner

                                                   via Nomentana 29 Roma
                                                        tel.  06-44250077
                                   
http://www.hotelturner.com/it/index.htm

                                                 nel Salotto Ottocentesco

                        in collaborazione  con lo Studio Legale Nestonni
                       via Crescenzio 82, Roma tel. 06-97998261
                                    segreteriaroma@negrolex.it

          con la Casa Editrice Herald Editore e l'Area Teatrale Infocarcere
                                        
http://www.heraldeditore.it
 

                            con lo Studio Legale Elia-Piazza Bainsizza 1 Roma
                                             Tel. 063721499 www.studiolegaleelia.it/
                             autore del Progetto DAS (Diritto, Arte e Socialità)

                                                presenta

                LA CELLA DI ALESSIO (LA PRIGIONIA DI DOSTOEVSCHIJ)

               del giudice  drammaturgo Gennaro Francione, direttore artistico dell'Adramelek Theater e dell'Area Teatrale infocarcere

                                Regia: Gennaro Francione
                                Aiuto regia: Vincenzo Sartini


                con:

                Vincenzo Sartini, nella parte di Dostoevschij
                Ilaria Sartini, nella parte del Principe Myskin

               Commento musicale di Vasco  Barbieri Bolasco
               Grafica di Ilaria Sartini 


            Fëdor Dostoevschijcondannato  a morte per partecipazione a società segreta con scopi sovversivi, nella cella tetra s'imbatte nel suo doppio, quel  principe Myskin che  immortalerà nell'Idiota. A lui rivela le sue ambasce, le sue visioni di futura  sofferenza personale dopo la grazia nel campo di concentramento siberiano,  fino ad arrivare,  attraverso incontri con altri personaggi delle sue opere come Raskolnikov, giustiziere uccisore dell'usuraia,  a visioni apocalittiche di sterminio dell'intera razza umana.   Sull'onda dell'aura sacra generatagli dell'epilessia il martire letterario godrà il miraggio finale di   un mondo salvato dalla bellezza e dal sogno.

         Quando: 23 febbraio 2008 ore 21
      
         Visto il numero limitati di posti nel salotto (40) è consigliata          

         la   prenotazione  al  numero 347-9416694

        Per la locandina  e altre informazioni clicca su

http://www.antiarte.it/adramelekteatro/la_cella_di_alessio.htm

http://www.antiarte.it/adramelekteatro/hotel_turner.htm

http://www.antiarte.it/adramelekteatro/manifesto1.htm

          ADRAMELEK THEATER:  Il TEATRO MAGICO E  UROBORICO DI   
         GENNARO FRANCIONE:                
             
http://www.antiarte.it/adramelekteatro

          UNIONE EUROPEA GIUDICI SCRITTORI(EUGIUS): LA NUOVA              
          UNIONE DEI GIUDICI UMANISTI D'EUROPA:                       
          
http://www.antiarte.it/eugius

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl