29 e 30 marzo laLut all'Orangerie

19/mar/2008 19.00.00 Laura Neri - Ufficio Stampa e Comunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
logo laLut
nell’ambito di THEATRON - Rassegna di Teatro Civile e della Memoria

Conversazione con l’uomo nell’armadio

di Ian McEwan

29 e 30 marzo 2008
ROMA, Teatro L’Orangerie
Via Alessandro Volta, 41/A
sabato h 21 e domenica h 17.30

regia Giuliano Lenzi

assistente alla regia Marta Mantovani

con Ugogiulio Lurini

scene: Porciatti e Fagioli - produzione: laLut


L’uomo nell’armadio è una creatura disagiata, con un passato e un presente di sofferenza, ormai metabolizzata e trasformata in patologia cronica.

Ma anche in urgenza di raccontarla.


Caso interessante per la psichiatria: come se fino a diciassette anni fosse stato nel grembo materno, legge e scrive solo a diciotto. Ha dimenticato tutto in fretta e ha passato il resto della vita facendo lo sguattero, il ladruncolo, il carcerato. Il decidere di raccontarlo e il momento in cui questo avviene lo rendono un po’ meno selvaggio, ma la dimensione in cui riesce a farlo – la sua camera/armadio, il teatro – è chiusa, meno avversa della realtà.


Solitamente messo in scena in appartamenti, lo spettacolo si svolge tra una cucina regolarmente funzionante e una sala adibita a palcoscenico, da uno scorcio di quotidianità spiata attraverso una porta a una dimensione teatralmente astratta ed evocativa, resa appena visibile da una luce livida. L’irruzione della musica segna il compimento del dramma. Gli spettatori sono ospiti, quasi intrappolati fra un bordo e l’altro della scena.

Per la due giorni romana è previsto, quindi, un inedito allestimento: dalle mura domestiche attualmente considerate quale ultima frontiera dell’inesplorato allo spazio dell’Orangerie, restituito all’attività teatrale da appena 18 mesi.


UGOGIULIO LURINI
- Formatosi all’inizio degli anni ‛90 come attore di teatro popolare, ambito nel quale svolge una delle sue principali attività come giullare-contastorie-improvvisatore in rima, nel ‛94 insieme a un gruppo di compagni di Università fonda laLut, per la quale da allora si alterna nei ruoli di attore, organizzatore, insegnante per bambini, conduttore di laboratori.

Dal suo sodalizio con il regista Giuliano Lenzi sono nate negli ultimi anni le sue interpretazioni più significative: Jill, la prostituta di Pazzi di Luigi Maccione Rodriguez; Jeffrey, il romantico serial-killer dell’omonimo testo di Francesco Niccolini; e il protagonista di Conversazione con l'uomo nell'armadio di Ian McEwan: tre figure di poveri cristi segnati dal disagio e dalla solitudine,in bilico tra patetico e grottesco.

GIULIANO LENZI - Mosso dalla sua profonda passione per la letteratura, si occupa di teatro fin dalla sua prima adolescenza, ed è insegnante e regista presso molte scuole, teatri e istituzioni senesi.
Collabora con laLut fin dalla nascita dell'associazione, formando attori e occupandosi della regia di molti spettacoli, fra cui: Poggio senese con masso, vagabondo, gitanti di Fabrizia Ramondino, Attori in buona fede di Marivaux, Dialogo nella palude di M. Yourcenar, Woyzeck di Georg Büchner, Conversazione con l'uomo nell'armadio di Ian McEwan, Pazzi di Luigi Maccione Rodriguez, La morte del cherubino di Franco Fortini, Orfeo emerso da Jack Kerouac. L'ultima regia dal testo mai rappresentato di Francesco Niccolini, Jeffrey. Mostri si nasce.


LaLut svolge la sua attività di ricerca e produzione teatrale in Toscana. Nasce nel 1995 da un gruppo di studenti universitari di Storia del Teatro e compie negli anni un percorso di autoformazione, ospitando tra gli altri i registi Bob Marchese e Fiorenza Brogi, Italo Spinelli, Virginio Liberti e Annalisa Bianco, Claudio Morganti, Alfonso Santagata, Jerzy Stuhr. Oggi laLut è un collettivo che opera sul territorio ideando progetti per la realizzazione di spettacoli, video, laboratori, percorsi teatrali, festival e rassegne. Tra questi ultimi Voci di Fonte – realizzatoin co-produzione con il Comune di Siena presso le antiche Fonti di Pescaia di Siena – è giunto nel 2007 alla sua quarta edizione e il gruppo ne cura, dalla nascita, la direzione artistica e l’organizzazione.

PROSSIMI APPUNTAMENTI

5 e 6aprile 2008

COOP di Strove, Monteriggioni


nell'ambito della rassegna Itinerari d'inverno,
a cura di laLut e del Comune di Monteriggioni (SI)

dal 12 al 20 aprile 2008 appartamenti privati Brescia
date da definire sala teatrale della Facoltà di Lettere Arezzo

laLut
Centro di Ricerca e Produzione Teatrale
Via della Quercia, 7 - Monteriggioni (SI)
www.lalut.org - info@lalut.org

Laura Neri

ufficio stampa e comunicazione
tel: 3474716598 - laura.neri@gmail.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl